07-11-2013

YouNet

Nome dell’ente:
YouNet.
 
Chairman:
Il Presidente dell’associazione “YouNet” è, ad oggi, Francesco Tarantino, tra i fondatori dell’associazione, coadiuvato da un gruppo di giovani.
 
Data di fondazione:
YouNet nasce formalmente nel 2010, anno in cui, tra le altre cose, riesce a prendere parte, con il ruolo di partner, a vari progetti del programma europeo “Youth in Action”.
Il gruppo di ragazzi che ha fondato l’associazione era impegnata già da anni nel volontariato, nell’associazionismo e nel mondo dei programmi europei per i giovani.
 
Collocazione:
La sede legale: Via De' Carracci 69/6, 40129, Bologna 
Tel.+39 333 68 46 684
La sede operativa:      Via dello scalo 21/3 Bologna 
Tel.+39 340 56 17 769  Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
 
Obiettivi:
Younet crede fortemente nel no-profit come motore socio-economico di una società più equa e solidale. A questo scopo, Younet si pone come un soggetto dinamico aperto e al servizio dell’intero mondo del terzo settore, del no-profit e più in generale di tutto il macro-sistema del for-social.
L’Organizzazione lavora quindi al fine di:
contribuire allo sviluppo e al rinnovamento del terzo settore e dell’intero mondo del no-profit come motore socio-culturale ed economico di una società più equa e solidale, inclusiva e attenta alla legalità;
promuovere la formazione, la messa in rete, la collaborazione e il networking di operatori e associazioni del terzo settore, in particolare di quelli attivi nel campo del volontariato e dei giovani, favorendo  al tempo stesso l’interazione e l’incontro con la società e le istituzioni;
promuovere e supportare il volontariato locale ed internazionale come strumento di  intervento sociale e di costruzione di una società inclusiva, tollerante e promotrice dei valori di Pace e Giustizia che ponga le sue fondamenta sul dialogo interculturale e sulla solidarietà intergenerazionale;
sostenere e incoraggiare la cittadinanza attiva e l’impegno sociale e democratico, in particolare di giovani e soggetti svantaggiati a rischio di marginalizzazione, a livello locale, nazionale, europeo e internazionale;
sostenere la tutela e la promozione dei diritti civili e degli interessi sociali e collettivi, con particolare riferimento ai diritti dei minori e dei giovani e alla loro educazione e formazione, soprattutto non formale;

promuovere lo sviluppo sostenibile attraverso l’accompagnamento e il rafforzamento del tessuto sociale (associazioni, attività generatrici di reddito, …), con particolare attenzione a progetti di sviluppo locale partecipato e partecipativo;
 
dare visibilità, facilitare e promuovere l’accesso ad una dimensione e ad una mobilità europea e interculturale, combattendo il razzismo e la xenofobia e sostenendo il rispetto e la valorizzazione della diversità culturale e la comprensione reciproca a livello locale, europeo e internazionale, in un contesto solidale che favorisca lo scambio culturale e il dialogo costruttivo tra i paesi del nord e del sud del mondo.
 
Descrizione dei progetti/attività dell’ente:  
L’associazione si occupa soprattutto di progettazione, supporto, promozione e implementazione su scala locale, regionale, nazionale ed internazionale di:
-        attività di volontariato e di promozione, supporto e coordinamento dello stesso;
-        progetti di volontariato e formazione a medio e lungo termine e scambi interculturali;
-        attività di informazione, culturali, sociali, sportive, ricreative ed editoriali;
-        seminari e corsi di formazione rivolti a associazioni, operatori sociali e giovani;
-        iniziative di promozione, formazione ed informazione su temi specifici legati al terzo settore, alle sfide globali e alle finalità associative.

Più nello specifico YouNet porta avanti soprattutto progetti rientranti nella logica di diversi programmi europei:
Gioventù in azione:è il programma della Commissione dell’Unione Europea che promuove progetti internazionali per l’educazione non formale dei giovani e di chi lavora per essi; tra le tipologie di progetti si ricordano:
 
-          Scambi giovanili: hanno una finalità pedagogica di apprendimento in un contesto non formale e internazionale, e si rivolgono a giovani di età compresa  tra 18 e 30 anni, con l’interazione e lo scambio di vedute su temi diversi;
-          Servizio Volontario Europeo: (SVE o EVS in inglese) è un progetto, rivolto ai giovani dai 18 ai 30 anni che offre la possibilità di svolgere un’attività di volontariato all’estero per un periodo compreso tra 2 settimane e 12 mesi;
-          Seminari e Training Course: sono occasioni di confronto tra operatori di settore e giovani interessati a specifici ambiti di approfondimento, mediante lo scambio di buone pratiche, la partecipazione a workshops tematici e l’approfondimento a cura di formatori esperti.
Lifelong Learning Programme:Il suo obiettivo generale è contribuire, attraverso l’apprendimento permanente, allo sviluppo della Comunità quale società basata sulla conoscenza, uno sviluppo economico sostenibile, nuovi e migliori posti di lavoro e una maggiore coesione sociale, garantendo nel contempo una valida tutela dell’ambiente per le generazioni future. In particolare si propone di promuovere gli scambi, la cooperazione e la mobilità tra i sistemi d’istruzione e formazione.
Tra i vari esempi dei progetti sostenuti rientrano:
-          Erasmus Placement:è volto  a promuovere l’attivazione di stage presso imprese o centri di formazione e di ricerca in uno dei Paesi Europei partecipanti al Programma. Il progetto è aperto a studenti universitari e la sua durata va dai 3 ai 6 mesi.
-          Leonardo: il Leonardo è un periodo di tirocinio in un’azienda straniera. Per partecipare è necessario vincere il bando di partecipazione che da diritto alla borsa: un contributo finanziario diretto al fine di sostenere i “costi di mobilità”; ogni ente, promotore di progetti approvati, ha il suo proprio bando con caratteristiche differenti;
-          Grundtvig: nasce per rispondere alle esigenze didattiche e di apprendimento rivolte agli adulti, nonchè agli istituti e alle organizzazioni preposte a questo tipo di istruzione o che lo agevolano.
Opportunità:
Le opportunità offerte dall’ente sono variegate:
-        Innanzitutto ci si può candidare ad uno dei progetti europei di cui sopra che, ovviamente, variano in destinatari, caratteristiche e requisiti;
Per maggiori informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. .
 
-        L’ente ricerca sempre ragazzi disposti a prendere parte ai vari scambi giovanili come coordinatori, facilitatori; si tratta di avere la responsabilità del gruppo di ragazzi inviati dall’Italia, coordinarsi con l’associazione ospitante il progetto e prendersi cura dell’organizzazione dell’evento.
Per candidarsi: inviare una mail indicando come oggetto della stessa: “coordinatore scambi giovanili” e allegando il proprio CV, all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. .
 
-        Ci si può inoltre candidare per collaborare, in forma di volontariato con l’ente;
Per maggiori informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. .
 
 
In action…:
YouNet porta avanti soprattutto progetti referenti al programma “Youth in Action” della Commissione Europea; al momento l’ente è partner di un Training Course in Portogallo sull’occupazione.
Per maggiori informazioni: clicca qui



Link utili:
 Sito YOUNET ;
Contatta YouNet: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. .
 
Valentino Prudentino
 
Letto 5261 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.