29-10-2013

CESC Project

Il CESC Project è un'associazione che nasce dalla tradizione trentennale del servizio civile degli obiettori di coscienza e da quella federativa, iniziata nel 1982 con il CESC Nazionale, prima aggregazione di Enti di servizio civile in Italia.
 
Quando la legge 64/2001 ha istituito un nuovo servizio civile fondato su base volontaria, CESC Project è divenuto ente accreditato ed è pian piano diventato il punto di incontro di realtà medie e piccole, accomunate da una comune proposta di qualità in ambiti quali la difesa non armata, la progettualità per la costruzione della pace e il rispetto dei diritti, la solidarietà con le fasce deboli, la salvaguardia del patrimonio artistico e ambientale. L'esperienza di servizio civile è stata sempre vissuta dai fondatori del CESC Project anche nella dimensione della messa in comune di energie per valorizzare i contenuti e le metodologie di lavoro di quanti, pur variamente ispirati sul piano ideologico, si sentono uniti nel comune intento del servizio al territorio e della valorizzazione dei giovani.
 
Il Presidente dell'associazione è Michelangelo Chiurchiù.
 
Sede di Roma
CESC Project
Via Cariati 12
00178  Roma
Tel. 06.712.80.300 / 06.712.89.606
Fax. 06.233.28.704
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
 
Obiettivi dell'ente
CESC Project intende promuovere e sviluppare il Servizio Civile sia in Italia che all’estero e le attività di "leva civica", per la costruzione di una cittadinanza consapevole, e come contributo allo sviluppo di una convivenza civile solidale, pacifica e nonviolenta. Per questo, promuove e realizza programmi di cooperazione internazionale, di volontariato internazionale e locale, di promozione dello sviluppo, di interventi culturali, formativi ed umanitari sia in Italia sia all’estero, con particolare riferimento ai Paesi in stato di necessità.
 
Descrizione dei progetti/attività dell'ente
Il CESC Project attualmente aggrega 41 soggetti collettivi molti dei quali sono legati dall'impegno nel campo del servizio civile e nelle tematiche della pace. Ha 237 sedi di attuazione dei propri progetti radicati in 13 regioni italiane (Abruzzo, Lazio, Marche, Toscana, Trentino Alto – Adige, Sicilia, Emilia – Romagna, Lombardia, Piemonte, Campania, Puglia e Calabria) e in 7 paesi esteri (Argentina, Brasile, Camerun, Ghana, Nigeria, Rep. Dem. Del Congo,Tanzania).
 
Il CESC Project impiega personale altamente qualificato e di lunga esperienza.
Particolare attenzione è dedicata alla qualità del servizio civile attraverso il rilievo attribuito alle proposte formative sia dei giovani, sia degli Operatori Locali di Progetto, sia degli stessi responsabili delle organizzazioni associate o in partenariato.
In definitiva il CESC-PROJECT vuole operare per un servizio civile che sia formativo per i volontari; faccia crescere cittadini responsabili e protagonisti di una società aperta e multietnica; dia risposte reali ai bisogni delle fasce deboli e ai bisogni di salvaguardia di beni culturali e ambientali del territorio.
Il Coordinamento è aperto all'apporto di altri Enti sia pubblici che privati e mantiene, fin dalla sua origine, una relazione di collaborazione con l'Ufficio Nazionale del Servizio Civile.
Progressivamente CESC Project sta ampliando il proprio raggio d'azione, impegnandosi non solo in ambito di Servizio Civile volontario ma anche in altre dimensioni progettuali, legate alle politiche giovanili e alla solidarietà internazionale (vedi anche lo Statuto pubblicato).
 
L'associazione è attiva attraverso:
 
-       Progetti di Servizio Civile nel Sud del Mondo e in Italia: CESC project promuove ogni anno progetti di servizio civile in Italia svolti in rete con enti non profit associati o partner in tre ambiti d’impiego: assistenza, educazione, cultura-ambiente. Lista dei progetti attivi in Italiaper il bando 2013
-       Cooperazione decentrata: la proposta progettuale del servizio civile all’estero nel Cesc Project, fin dal suo inizio, è stata sempre correlata ad iniziative di cooperazione internazionale. Cesc ha promosso dal 2005 a oggi progetti di servizio civile in Tanzania, Cameroun, Nigeria; Repubblica Democratica del Congo, Argentina, Brasile. I volontari che hanno partecipato alle attività sono in totale 430. Lista dei progetti attivi all'esteroper il bando 2013
-       Formazione al volontariato internazionale: CESC Project ha promosso, in partenariato con Gondwana, campi estivi di formazione a Rio de Janeiro in Brasile e nella regione di Iringa in Tanzania,  sui temi della mondialità e dell’intercultura per ragazzi e ragazze animatori ed educatori di gruppi giovanili
-       Convegnistica e promozione culturale: CESC project è costantemente attivo sul piano della sensibilizzazione sui temi della pace, della difesa civile non armata e non violenta, della diplomazia popolare, della cittadinanza e del volontariato. Ha promosso negli anni numerosi convegni nazionali e internazionali su questi temi, con la partecipazione di importanti esponenti della società civile e del mondo politico e istituzionale.
 
Link utili
 
Laura LisantiIl CESC Project è un'associazione che nasce dalla tradizione trentennale del servizio civile degli obiettori di coscienza e da quella federativa, iniziata nel 1982 con il CESC Nazionale, prima aggregazione di Enti di servizio civile in Italia.
 
Quando la legge 64/2001 ha istituito un nuovo servizio civile fondato su base volontaria, CESC Project è divenuto ente accreditato ed è pian piano diventato il punto di incontro di realtà medie e piccole, accomunate da una comune proposta di qualità in ambiti quali la difesa non armata, la progettualità per la costruzione della pace e il rispetto dei diritti, la solidarietà con le fasce deboli, la salvaguardia del patrimonio artistico e ambientale. L'esperienza di servizio civile è stata sempre vissuta dai fondatori del CESC Project anche nella dimensione della messa in comune di energie per valorizzare i contenuti e le metodologie di lavoro di quanti, pur variamente ispirati sul piano ideologico, si sentono uniti nel comune intento del servizio al territorio e della valorizzazione dei giovani.
 
Il Presidente dell'associazione è Michelangelo Chiurchiù.
 
Sede di Roma
CESC Project
Via Cariati 12
00178  Roma
Tel. 06.712.80.300 / 06.712.89.606
Fax. 06.233.28.704
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
 
Obiettivi dell'ente
CESC Project intende promuovere e sviluppare il Servizio Civile sia in Italia che all’estero e le attività di "leva civica", per la costruzione di una cittadinanza consapevole, e come contributo allo sviluppo di una convivenza civile solidale, pacifica e nonviolenta. Per questo, promuove e realizza programmi di cooperazione internazionale, di volontariato internazionale e locale, di promozione dello sviluppo, di interventi culturali, formativi ed umanitari sia in Italia sia all’estero, con particolare riferimento ai Paesi in stato di necessità.
 
Descrizione dei progetti/attività dell'ente
Il CESC Project attualmente aggrega 41 soggetti collettivi molti dei quali sono legati dall'impegno nel campo del servizio civile e nelle tematiche della pace. Ha 237 sedi di attuazione dei propri progetti radicati in 13 regioni italiane (Abruzzo, Lazio, Marche, Toscana, Trentino Alto – Adige, Sicilia, Emilia – Romagna, Lombardia, Piemonte, Campania, Puglia e Calabria) e in 7 paesi esteri (Argentina, Brasile, Camerun, Ghana, Nigeria, Rep. Dem. Del Congo,Tanzania).
 
Il CESC Project impiega personale altamente qualificato e di lunga esperienza.
Particolare attenzione è dedicata alla qualità del servizio civile attraverso il rilievo attribuito alle proposte formative sia dei giovani, sia degli Operatori Locali di Progetto, sia degli stessi responsabili delle organizzazioni associate o in partenariato.
In definitiva il CESC-PROJECT vuole operare per un servizio civile che sia formativo per i volontari; faccia crescere cittadini responsabili e protagonisti di una società aperta e multietnica; dia risposte reali ai bisogni delle fasce deboli e ai bisogni di salvaguardia di beni culturali e ambientali del territorio.
Il Coordinamento è aperto all'apporto di altri Enti sia pubblici che privati e mantiene, fin dalla sua origine, una relazione di collaborazione con l'Ufficio Nazionale del Servizio Civile.
Progressivamente CESC Project sta ampliando il proprio raggio d'azione, impegnandosi non solo in ambito di Servizio Civile volontario ma anche in altre dimensioni progettuali, legate alle politiche giovanili e alla solidarietà internazionale (vedi anche lo Statuto pubblicato).
 
L'associazione è attiva attraverso:
 
-       Progetti di Servizio Civile nel Sud del Mondo e in Italia: CESC project promuove ogni anno progetti di servizio civile in Italia svolti in rete con enti non profit associati o partner in tre ambiti d’impiego: assistenza, educazione, cultura-ambiente. Lista dei progetti attivi in Italia per il bando 2013
-       Cooperazione decentrata: la proposta progettuale del servizio civile all’estero nel Cesc Project, fin dal suo inizio, è stata sempre correlata ad iniziative di cooperazione internazionale. Cesc ha promosso dal 2005 a oggi progetti di servizio civile in Tanzania, Cameroun, Nigeria; Repubblica Democratica del Congo, Argentina, Brasile. I volontari che hanno partecipato alle attività sono in totale 430. Lista dei progetti attivi all'estero per il bando 2013
-       Formazione al volontariato internazionale: CESC Project ha promosso, in partenariato con Gondwana, campi estivi di formazione a Rio de Janeiro in Brasile e nella regione di Iringa in Tanzania,  sui temi della mondialità e dell’intercultura per ragazzi e ragazze animatori ed educatori di gruppi giovanili
-       Convegnistica e promozione culturale: CESC project è costantemente attivo sul piano della sensibilizzazione sui temi della pace, della difesa civile non armata e non violenta, della diplomazia popolare, della cittadinanza e del volontariato. Ha promosso negli anni numerosi convegni nazionali e internazionali su questi temi, con la partecipazione di importanti esponenti della società civile e del mondo politico e istituzionale.
 
Link utili
 
Laura Lisanti
Letto 6715 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.