Le Winter School ISPI offrono l’opportunità a studenti e neolaureati di approfondire le tematiche internazionali più rilevanti. Che cosa aspetti, hai ancora pochi giorni per effettuare la registrazione!
 
Ente: L’ISPI si occupa di formazione fin dal 1950 ed attualmente propone un'ampia offerta formativa pensata per coloro che, a diversi livelli, vogliono scoprire, conoscere e approfondire le problematiche legate allo scenario internazionale, agli affari europei, al mondo della cooperazione e a quello dell’assistenza umanitaria.
 
Dove: Milano, Italia.
 
Destinatari: Studenti, neolaureati e giovani professionisti.
 
Quando: da Novembre 2013 a Maggio 2014
 
Scadenza: scadenze varie. Consultare in fondo alla pagina l'elenco dei prossimi corsi
 
Descrizione dell’offerta:  I corsi brevi dell’ISPI, della durata di 15 ore ciascuno, si svolgono il venerdì e sabato, dalle 9.30 alle 12.45 e dalle 13.45 alle 18.30. Il programma permette la partecipazione a uno o più corsi nel periodo Novembre - Maggio.
L'approccio multidisciplinare adottato consente un'analisi storica, politica, giuridica, economica e culturale delle tematiche affrontate, fornendo ai partecipanti gli strumenti necessari per ulteriori approfondimenti.
La didattica di tipo "tradizionale" è integrata da testimonianze, esercitazioni, simulazioni, illustrazioni di casi pratici, nonché dal coinvolgimento attivo dei partecipanti attraverso lavori di gruppo.
I corsi della Winter e della Summer School dell'ISPI sono riconosciuti da alcune facoltà universitarie della Lombardia ai fini dell'ottenimento di crediti formativi.
Rifugiati, sfollati, migranti, nuovi nomadi, schiavi. Ogni anno milioni di persone sono costrette a lasciare le loro case ed i paesi di origine a causa di conflitti e violazioni dei diritti umani. Altri sono spinti dalla poverta' a cercare nuove prospettive di vita nell'emigrazione, o vengono sfollati per fare posto a grandi progetti di sviluppo, oppure sono costretti a vivere da nomadi, alla continua ricerca di lavoro. Altri ancora sono vittime del traffico di essere umani e delle vecchie e nuove forme di schiavismo.
Gli spostamenti di popolazione riguardano ormai centinaia di milioni di persone in tutto il mondo, forzate a vivere in una sorta di limbo giuridico e politico, e pongono problemi crescenti al sistema umanitario, che tenta di proteggerne i diritti fondamentali.
I movimenti migratori hanno assunto il carattere di crisi umanitarie vere e proprie. Innanzitutto in termini di protezione dei diritti di rifugiati e migranti, in secondo luogo per le caratteristiche da esodo biblico di tali migrazioni, sempre piu' spesso affidate alla criminalita' organizzata e condotte in condizioni disumane. In terzo luogo per la prepotente rinascita del traffico di schiavi, che interessa oggi circa un milione di persone l'anno, destinate al mercato della prostituzione, al lavoro coatto, al traffico di organi umani, alla sessualita' minorile. 
Il corso intende offrire un'analisi dei movimenti di popolazione a livello mondiale, con particolare attenzione ai tema dei rifugiati, degli sfollati e all'impatto delle migrazioni a livello europeo.
 
Requisiti: Per partecipare alla winter school è necessario essere studenti o  neolaureati  in discipline attinenti alle tematiche trattate. Sono ammesse lauree in Giurisprudenza, Scienze Politiche ed Economia.
 
Costi: La quota di partecipazione ad un singolo corso, comprensiva di materiali didattici, è pari a 200 euro.
 
Guida all’application: Per iscriversi alla winter school è necessario registrarsi al sito www.ispionline.it al seguente link. Una volta effettuata la registrazione seguire la procedura direttamente dalla pagina.
Qualora vi fossero problemi nella compilazione delle domanda on-line siete pregati di inviare un'e-mail aQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure chiamare il numero 02-863313275.
 
Link utili:
Elenco dei Corsi della Winter School
Sito Ispi.
 
Contatti utili:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure chiamare il numero 02-863313275
 
ELENCO DEI PROSSIMI CORSI
 
La logistica nelle emergenze umanitarie
07 Febbraio 2014 - 08 Febbraio 2014
Fundraising e cooperazione
07 Febbraio 2014 - 08 Febbraio 2014
Al Qaeda 3.0 - Le nuove sfide del jihadismo
07 Febbraio 2014 - 08 Febbraio 2014
Project Cycle Management
14 Febbraio 2014 - 15 Febbraio 2014
Corso di lingua portoghese - livello intermedio 1 - lunedì-mercoledì (h. 18.30-20.30)
17 Febbraio 2014 - 07 Maggio 2014
Corso di lingua portoghese - livello intermedio 2 - lunedì-mercoledì (h. 18.30-20.30)
17 Febbraio 2014 - 07 Maggio 2014
Corso di lingua portoghese - livello base - martedì-giovedì (h. 18.30-20.30)
18 Febbraio 2014 - 08 Maggio 2014
Corso di conversazione in lingua portoghese - martedì-giovedì (18.30-20.30)
18 Febbraio 2014 - 08 Maggio 2014
L'Europa nel mondo: la politica estera, di sicurezza e difesa dell'Ue
21 Febbraio 2014 - 22 Febbraio 2014
Migrazione e azione umanitaria
21 Febbraio 2014 - 22 Febbraio 2014
Corso di lingua portoghese - livello base - sabato (h. 10.00-13.00)
22 Febbraio 2014 - 24 Maggio 2014
Corso di lingua portoghese - livello intermedio 1 - sabato (h. 10.00-13.00)
22 Febbraio 2014 - 24 Maggio 2014
ONG e Sviluppo
28 Febbraio 2014 - 01 Marzo 2014
Il diritto nelle emergenze umanitarie
28 Febbraio 2014 - 01 Marzo 2014
L'Europa sociale: le politiche dell'UE
28 Febbraio 2014 - 01 Marzo 2014
Monitoraggio e valutazione nell'aiuto umanitario
07 Marzo 2014 - 08 Marzo 2014
I progetti europei. Finanziamenti e metodi di europrogettazione.
07 Marzo 2014 - 08 Marzo 2014
Media e crisi umanitarie
14 Marzo 2014 - 15 Marzo 2014
Corporate Social Responsibility
14 Marzo 2014 - 15 Marzo 2014
Il futuro dell'Unione Europea: integrazione e istituzioni (Corso proposto in modalità distance learning)
17 Marzo 2014 - 07 Aprile 2014
I diritti umani in Europa
21 Marzo 2014 - 22 Marzo 2014
Il negoziato nelle operazioni internazionali
21 Marzo 2014 - 22 Marzo 2014
Project Cycle Management
28 Marzo 2014 - 29 Marzo 2014
Green Economy and Development
04 Aprile 2014 - 05 Aprile 2014
Humanitarian Protection
04 Aprile 2014 - 05 Aprile 2014
I progetti europei. Tecniche e strumenti di europrogettazione.
11 Aprile 2014 - 12 Aprile 2014
Food Security
11 Aprile 2014 - 12 Aprile 2014
Disaster Risk Reduction: il nuovo approccio della Cooperazione Internazionale per la prevenzione delle crisi
09 Maggio 2014 - 10 Maggio 2014
Result Based Management
16 Maggio 2014 - 17 Maggio 2014
Turismo responsabile, sviluppo sostenibile e cooperazione internazionale
16 Maggio 2014 - 17 Maggio 2014
 
Per i dettagli e le scadenze, consulta il link http://www.ispionline.it/it/ispi-school/tipologie-di-corsi/winter-e-summer-school/winter-school/corsi
Domani 4 luglio, alle ore 21.00, l’ISPI e la Fondazione Biblioteca di via Senato promuovono una Tavola Rotonda dal titolo: “Egitto: la rivoluzione continua”.
 
Si tratta del primo di una serie di tre appuntamenti dedicati alla lunga fase di transizione della Primavera Araba e, in particolare, agli sviluppi politici interni a paesi come Egitto e Libia, nonché alla ridefinizione degli equilibri e dei giochi regionali, anche alla luce della divisione tra sunniti e sciiti. 
 
L’incontro si terrà presso la Fondazione Biblioteca di via Senato (Via Senato, 14 - Milano). L’ingresso è libero, senza prenotazione, fino ad esaurimento posti a partire dalle ore 20.30. Per informazioni: tel. 02 76 02 07 94; www.bibliotecadiviasenato.it. 
 
 
Pubblicato in Eventi e Ultime Notizie
Oltre un anno dopo lo scoppio delle prime rivolte, la lunga fase di transizione della Primavera araba sembra non avere ancora esiti certi. I cambiamenti dell'’area sollevano una serie di interrogativi sia sugli sviluppi politici interni ai singoli paesi - in primis Egitto e Libia, in considerazione delle elezioni - sia sulla ridefinizione degli equilibri e dei giochi regionali, dove la divisione tra sunniti e sciiti sembra acquisire sempre più rilevanza. 
Su questi temi l'’ISPI e la Fondazione Biblioteca di via Senato a Milano promuoveranno nel mese di luglio le seguenti Tavole Rotonde:
 
“- Egitto: la rivoluzione continua” (4 luglio): Paola Caridi, Giornalista, Lettera 22 e autrice di “Hamas” (ed. Feltrinelli); Ugo Tramballi, Giornalista, Il Sole 24 Ore.
 
- “Libia: speranza democratica o rischio di frammentazione?” (10 luglio): Domenico Quirico, Giornalista, La Stampa e autore di “Primavera araba. Le rivoluzioni dall’altra parte del mare” (ed. Bollati Boringhieri); Arturo Varvelli, Ricercatore, ISPI e co-autore di “Libia. Fine o rinascita di una nazione?” (ed. Donzelli).
 
- “Sunniti o sciiti: il Medio Oriente diviso” (11 luglio): Paolo Branca, Docente, Università Cattolica di Milano; Cecilia Zecchinelli, Giornalista, Corriere della Sera.
Tutti gli incontri saranno introdotti e moderati da Paolo Magri, Vice Presidente Esecutivo e Direttore dell’ISPI, e si terranno alle ore 21.00 presso la Fondazione Biblioteca di via Senato (Via Senato, 14). 
 
L'’ingresso è libero, senza prenotazione, fino ad esaurimento posti a partire dalle ore 20.30. Per informazioni: tel. 02 76 02 07 94; www.bibliotecadiviasenato.it. 
 
 
 
 
Pubblicato in Eventi e Ultime Notizie

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.