14-12-2018

Bando per l’assegnazione di un premio internazionale per ricercatori

L’università di Bologna organizza il bando di concorso per l’assegnazione di un  premio internazionale a nome del “prof. Pasquale Sfameni” per il biennio 2017/2018 IV edizione al quale possono prendere parte ricercatori di qualunque nazionalità. Se la medicina è il tuo ambito, questo bando è per te. Scopri di che si tratta!

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Formazione

 

Ente: Lo Studium di Bologna nasce dagli studenti e per gli studenti. E' l'Università più antica del mondo occidentale. Il 18 settembre in Piazza Maggiore, a Bologna, i rettori di 430 università di tutti i continenti hanno sottoscritto la Magna Charta Universitatum Europaeum in occasione del novecentesimo anniversario dell'università di Bologna, riconosciuta formalmente come l'Alma Mater di tutte le università. La Magna Charta, successivamente sottoscritta da altri 400 rettori, riafferma l'autonomia dell'Università, il legame inscindibile tra attività didattica e di ricerca rifiutando i limiti imposti da "ogni frontiera geografica o politica". Nel 1989 l'Alma Mater, fino ad allora circoscritta all'interno del territorio bolognese, ha dato il via a un progetto di decentramento in Romagna che è anche il più importante mai sviluppato da un'università italiana. Nel 2000 l'Università riconosce particolari forme di autonomia alle sedi romagnole e si costituiscono i Poli scientifico didattici (oggi Campus) di Cesena, Forlì, Ravenna e Rimini.

 

Dove: Possono partecipare al bando studenti nazionali e internazionali

 

Destinatari: Possono partecipare al concorso ricercatori di qualunque nazionalità.

 

Quando: Il bando è aperto a partire dall’anno scolastico 2017-2018 e scade nel 2019



Scadenza: Il bando di concorso per l’assegnazione di un premio internazionale scade il 22 marzo 2019

 

Descrizione dell’offerta: L’Alma Mater Studiorum e la Fondazione Sfameni istituiscono un bando di concorso per l’assegnazione di un Premio Internazionale biennale a nome del Prof. Pasquale Sfameni da destinare ad uno studioso che abbia portato rilevanti contributi alle ricerche:

- sulla fisiologia, fisiopatologia e genetica della gravidanza;

-dello sviluppo ed evoluzione della placenta, indagate anche con i moderni approcci della genetica e della medicina molecolare e che costituiscano un significativo aggiornamento delle teorie originariamente elaborate dallo Sfameni stesso.



Requisiti: Possono partecipare al concorso:

- ricercatori di qualunque nazionalità, il contributo dei quali alle tematiche oggetto del premio risulti sia dal proprio curriculum vitae che dall’impatto e dalla rinomanza internazionale delle pubblicazioni presentate.  

 

Retribuzioni: Il Premio, consistente in una somma complessiva pari € 27.000 lordi, verrà consegnato in due tranche:

-la prima tranche, pari ad €13.500, unitamente ad una targa celebrativa che verrà consegnata nel corso di una cerimonia pubblica in occasione della quale il vincitore terrà una lezione magistrale per illustrare i principali risultati delle proprie ricerche e alla quale verrà invitato a partecipare anche il rappresentante della famiglia Sfameni;

- la seconda tranche, pari ad euro 13.500, verrà erogata entro il 30.09.2019.

 

Guida all’application: Per poter prendere parte al bando il/la candidato/a dovrà:

- inviare la domanda di partecipazione al concorso, in carta semplice, indirizzata al Magnifico Rettore dell'Università di Bologna, Ufficio Premi e Borse di Studio - Via delle Belle Arti n. 42, 40126 Bologna;

-presentare o far pervenire la domanda tramite corriere/servizio postale entro la data di scadenza del bando negli orari di apertura al pubblico dell’ufficio

 

Nella domanda il candidato dovrà indicare:

- cognome e nome, data e luogo di nascita, residenza, recapito telefonico ed indirizzo e-mail;

-  il più elevato titolo di studio conseguito con data e sede di conseguimento;

- indirizzo presso il quale desidera che gli siano fatte pervenire tutte le comunicazioni relative al concorso.

 

Alla domanda di partecipazione dovranno essere allegati i seguenti documenti:

- curriculum vitae,

- elenco delle pubblicazioni presentate ai fini della valutazione per il conferimento del premio e copia cartacea di quelle, in particolare monografie e capitoli di libri, che non siano reperibili in rete tramite banche dati.

 

Informazioni utili: Saranno presi in considerazione:

- articoli originali pubblicati su riviste internazionali nei 10 anni precedenti alla data di scadenza del bando;

- monografie o capitoli di libri pubblicati nel medesimo arco temporale.



Link utili:

Link al bando

Chi è l’UNIBO



Contatti Utili:  

URP UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO

Staff: Valentina Filippi (responsabile)

Largo Trombetti, 1 40126 Bologna  

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

TELEFONO :+39.051.2099349



a cura di Eleonora Somma

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Vuoi iniziare una carriera internazionale? Dai uno sguardo alle attività della nostra associazione su www.festivaldellecarriereinternazionali.org




Letto 257 volte

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.