29-09-2017

Nuovo bando EPSO per esperti linguistici

Al Parlamento Europeo sono aperte posizioni di correttori di bozze/revisori linguistici per diverse lingue, quali maltese, sloveno, croato, svedese, danese e olandese.

 

Per altre opportunità  simili visita la nostra sezione Europa

 

Ente: Eletti direttamente a suffragio universale ogni 5 anni, i membri del Parlamento Europeo rappresentano i cittadini dell'UE. Il Parlamento, insieme al Consiglio dell'Unione europea, esercita la funzione legislativa all'interno dell'UE. Questa fondamentale istituzione ha infatti tre funzioni principali: discutere ed approvare le normative europee insieme al Consiglio, vigilare sull'operato delle altre istituzioni dell'UE per accertarsi che agiscano democraticamente ed adottare il bilancio dell'UE insieme al Consiglio. Il Parlamento dispone di tre sedi: Bruxelles, Lussemburgo e Strasburgo. Lussemburgo è¨ la sede degli uffici amministrativi, ossia il "Segretariato generale", mentre le riunioni dell'intero Parlamento, note come "sessioni plenarie", si svolgono a Strasburgo e a Bruxelles. EPSO è l'ufficio del personale che si occupa della selezione e della gestione delle risorse umane per istituzioni e agenzie dell'Unione Europea.

 

Dove: Lussemburgo

 

Destinatari: tutti i cittadini di uno degli Stati membri dell’Unione europea che soddisfano i requisiti formali indicati

 

Scadenza: 7 novembre alle ore 12:00 (ora di Bruxelles)

 

Descrizione dell’offerta: I correttori di bozze/revisori linguistici, che lavoreranno sotto supervisione in un ambiente informatico, sono responsabili della correzione delle bozze/della revisione linguistica dei testi nella lingua scelta per il concorso. Tra i loro compiti rientrano:

-  la correzione degli errori tipografici di testi elaborati al computer e l’inserimento delle correzioni apportate dagli autori

- la preparazione e la correzione delle bozze per la pubblicazione, in vari formati e supporti

- la preparazione dei testi, in formato elettronico o su supporto cartaceo, in termini di ortografia, grammatica e sintassi e la verifica della coerenza e uniformità  dei testi

- la verifica dei testi per quanto riguarda la loro conformità  con le regole e le convenzioni stilistiche e con il Manuale interistituzionale di convenzioni redazionali adottato da tutte le istituzioni dell’Unione europea

- il controllo della qualità  del lavoro svolto da prestatori esterni nel settore

- la preparazione dei documenti dell'istituzione per la pubblicazione e la messa a punto definitiva dei testi dal punto di vista tipografico

- la verifica della coerenza dei testi tradotti nella lingua del concorso con i testi in lingua originale

- il monitoraggio degli sviluppi e dei cambiamenti linguistici e la diffusione di tali informazioni ai colleghi

- la partecipazione ad attività  terminologiche e al processo di controllo della qualità  della traduzione dei documenti

- diversi altri tipi di attività  linguistica, quali ad esempio la moderazione del contenuto di pagine web

 

Requisiti: il candidato dovrà  essere in possesso dei seguenti requisiti:

- conoscere almeno 2 lingue ufficiali dell’UE, la prima al livello C2 (conoscenza perfetta), e la seconda almeno al livello B2 (conoscenza soddisfacente)

- La lingua 1 deve essere una delle lingue del concorso: croato, danese, maltese, neerlandese, sloveno o svedese. La lingua 2 deve essere l’inglese o il francese

-  Un livello di studi superiori attestato da un diploma, seguito da un’esperienza professionale di almeno tre anni in un settore direttamente collegato alla natura delle funzioni da svolgere. Il diploma e l’esperienza professionale devono essere stati conseguiti nella lingua scelta per il concorso (se il diploma di studi superiori non è¨ stato conseguito nella lingua scelta per il concorso, il diploma che da  accesso all’istruzione superiore deve essere stato conseguito in tale lingua) oppure

- un livello di studi secondari attestato da un diploma che dia accesso all’istruzione superiore e un’esperienza professionale di almeno sei anni in un settore direttamente collegato alla natura delle funzioni da svolgere. Il diploma e l’esperienza professionale devono essere stati conseguiti nella lingua scelta per il concorso

 

Costi e Retribuzioni:  Non specificato

 

Guida all’application: Occorre compilare l’atto di candidatura nella lingua scelta come lingua 2 . A completamento dell’atto di candidatura, ai candidati sarà  chiesto di confermare l’ammissibilità  al concorso e di fornire informazioni aggiuntive, rilevanti ai fini del presente concorso. I candidati dovranno inoltre scegliere la loro lingua 1 e la loro lingua 2. Convalidando l’atto di candidatura gli interessati dichiarano sull’onore di soddisfare tutte le condizioni di cui alla sezione «Condizioni di ammissione». Una volta convalidato, l’atto di candidatura non potrà  più essere modificato.

 

Link utili:

Vacancy

Application form

Parlamento Europeo Homepage

 

A cura di Roberta Libro

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Letto 1151 volte

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.