Stai ancora studiando ma vuoi acquisire esperienza in un'organizzazione internazionale, meglio in una ONG? Allora questo tirocinio in Sviluppo e Sensibilizzazione fa al caso tuo. Durante i 3 mesi di tirocinio imparerai a sostenere le priorità dell'organizzazione: i diritti umani

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Cooperazione

 

Ente: Human Rights Watch è un’organizzazione non governativa, no profit per la tutela e la difesa dei diritti umani. Il suo staff, composto da più di 400 membri in tutto il mondo, è formato da professionisti dei diritti umani, tra cui gli esperti nazionali, avvocati, giornalisti e docenti universitari di diversa estrazione e nazionalità. Fondata nel 1978, Human Rights Watch è nota per il suo accurato studio dei fatti, un'informazione imparziale, un uso efficace dei mezzi di comunicazione, e la difesa mirata, spesso in collaborazione con i gruppi locali per i diritti umani. Ogni anno, Human Rights Watch pubblica più di 100 relazioni sulle condizioni dei diritti umani in circa 90 paesi, garantendo un ampio impatto sui media locali e internazionali. Grazie alla sua influenza, Human Rights Watch riesce a ottenere incontri con i governi, le Nazioni Unite, l’ African Union e l'Unione europea, le istituzioni finanziarie, e molte aziende durante i quali promuovere cambiamenti nella politica e nella pratica a favore dei  diritti umani e della giustizia in tutto il mondo

Dove: Ginevra

 

Destinatari: coloro in possesso dei requisiti

 

Quando: 3 mesi di tirocinio, con orario full time

 

Scadenza: da subito, sino a che il candidato ideale verrà individuato

 

Descrizione dell’offerta: il tirocinante  si concentrerà sulla pianificazione dei principali eventi di raccolta fondi e sensibilizzazione di HRW

Mansioni previste:
- redazione di lettere di ringraziamenti e altra corrispondenza relativa ai donatori

- coordinamento della comunicazione ai donatori e del loro coinvolgimento

- utilizzo di database, contribuendo ad alcune traduzioni

- ricerche per progetti di sviluppo e sensibilizzazione

Gli stagisti collaborano strettamente con il personale per identificare e creare opportunità per il coinvolgimento dei donatori informando i sostenitori esistenti e potenziali del lavoro di HRW

 

Requisiti: il candidato ideale possiede:

- ottima conoscenza della lingua inglese e/o francese (scritta e orale)

- abilità informatiche (ad esempio, Microsoft Office, applicazioni Internet)

- capacità di lavorare in gruppo e in autonomia

- forte interesse per i diritti umani e / o questioni internazionali

 

Costi o Retribuzioni: il tirocinio non è retribuito. Tuttavia, gli stagisti possono essere rimborsati per alcuni pranzi e costi di viaggio in loco pre-approvati da HRW e in conformità con la politica HRW. Gli studenti possono ottenere dei crediti formativi per il tirocinio svolto

 

Guida all’application: Occorre candidarsi tramite il portale dedicato

Documenti richiesti:

- Curriculum Vitae

- lettere motivazionale

- breve saggio di scrittura

per candidarsi cercare la seguente posizione: Internship/Volunteer, Development & Outreach Intern, DEVEL01157

 

Informazioni utili:

link alla pagina Find Opportunity

Human Rights Watch

per difficoltà tecniche inerenti alla presentazione della domanda scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Link utili:

 Contact Geneva Office

Website

 

Contatti Utili:

51, Avenue Blanc

1202 Geneva

Switzerland

Tel: +41-22-738-0481

Fax: +41-22-738-1791

 

a cura di Maria Longombardo

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Partecipa a questo progetto di servizio volontario europeo in Antalya, in Turchia. Impara molto dalla loro cultura e fai conoscere la tua alla comunità locale!



Per altre opportunità simili visita la sezione  Cooperazione

 

Ente: l’organizzazione ospitante per questo SVE sarà Antalya Turkuaz Youth Sport Club Assocıatıon, una società fondata nel febbraio 2014 per la realizzazione di progetti di animazione. Nel giugno 2014 Antalya Turkuaz Youth Sport Club Associatıon ha partecipato al progetto a Londra intitolato European Youth Future. Il suo staff è andato in Inghilterra nel 2016 per sviluppare un progetto giovanile sviluppato con Musıc Connectıon. Il Club sportivo giovanile antaliano Turkuaz ha tenuto un corso di perfezionamento (Disability Awareness) in Italia dal 12 al 19 novembre 2016. Il personale ha partecipato al progetto Cultural Diversity nel dicembre 2016. Il 10 giugno 2017 l’organizzazione ha iniziato a sviluppare un progetto locale con ZİÇEV (Zihinsel Yetersiz Çocukları Koruma ve Yetiştir me Vakfı) che si chiama 'Farklı Değiliz Farkındayız'.Questo progetto è ancora costante. Ha sia ragazzi che ragazze come partecipanti che amano la danza, la musica e i progetti sociali. Funziona in accordo con la scuola e gli studenti universitari.

Il Servizio Volontario Europeo è un a della Key Action nell'ambito del settore Gioventù del programma Erasmus Plus, forse il programma europeo di maggior successo. In 30 anni, sono milioni i giovani dell'Unione che vi hanno partecipato e il programma è passato dalla promozione di borse di studio per svolgere una parte dei propri studi universitari all'estero, fino alla promozione di attività di educazione non informale e non formale e alla promozione delle prime esperienze di lavoro e volontariato

 

Dove: Antalya, Turchia

 

Destinatari: volontari che soddisfano i requisiti

 

Quando: 01 Novembre 2018 – 31 Dicembre 2018, 2 mesi (59 giorni)

 

Scadenza: 30 settembre

 

Descrizione dell’offerta: I volontari dello SVE verranno impiegati nelle attività quotidiane dell’associazione entrando a far parte del suo staff e si occuperanno di far conoscere la propria cultura alla comunità locale e ai giovani di Antalya.

Un altro importante compito sarà quello di sviluppare metodi di educazione non formale volti alla crescita personale e professionale di persone in condizioni di disagio o con minori opportunità.

 

Requisiti: Il volontario ideale dovrebbe avere le seguenti caratteristiche:

- Età 18-30 anni

- Buone capacità comunicative e relazionali

- Disponibilità a lavorare con ragazzi in difficoltà

- Creatività, sensibilità e spirito di iniziativa

- Disponibilità a imparare la lingua turca

 

Costi o Retribuzioni: Come per gli altri progetti SVE, è previsto un rimborso per le spese di viaggio fino ad un massimale stabilito dalla Commissione europea. Vitto, alloggio, corso di lingua, formazione, tutoring, pocket money mensile e assicurazione sono coperti dall’organizzazione ospitante.  

 

Guida all’application: Per candidarsi allo SVE occorre cliccare sul bottone “Candidati” nella pagina dell’offerta, allegando CV e una lettera motivazionale, tutto in inglese e completo di foto, il prima possibile.



Link utili:

link all’offerta

Antalya Turkuaz Youth Sport Club Assocıatıon

Rete Italiana Volontariato Europeo

Erasmus+

 

        

Contatti Utili:

Antalya Turkuaz Youth Sport Club Assocıatıon

Cihadiye Mahallesi116. sokak No:8

Aksu, Antalya, Turkey




a cura di Ludovica Mondati

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

WFWO (World for World Organization) - ONG che partecipa attivamente alle politiche ONU contro povertà e manutrizione - offre diverse opportunità di tirocinio disponibili durante tutto l’anno a Roma o nelle sue missioni per studenti interessanti alla missione dell’organizzazione


Per altre opportunità simili visita la sezione Cooperazione

 

Ente: Fondata il 16 Ottobre 2001, la WFWO (World for World Organization) è una ONG situata in Italia. Opera in Italia e a livello internazionale e, sin dalla Giornata Mondiale dell’Alimentazione e dalla sua istituzione nel 2002 si avvalora dello Speciale Status Consultivo presso il Consiglio Economico e Sociale (ECOSOC – DESA – UN NGO Sezione delle Nazioni Unite – New York – USA). ECOSOC è l’organo principale di coordinamento del lavoro del Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite, delle Agenzie Specializzate e delle Istituzioni Internazionali.

La WFWO ha rappresentanti designati per ogni principale divisione delle Nazioni Unite dove sono tenute le più importanti riunioni: New York, Ginevra e Vienna

 

Dove: nelle varie sedi (Roma) o sul campo

 

Destinatari: studenti o recentemente laureati in discipline rilevanti alle attività della WFWO

 

Quando: Il programma di tirocini della WFWO è offerto per un periodo di due mesi, tre volte all'anno:

- da metà gennaio a metà marzo (Spring Session)

- da inizio giugno a inizio agosto (sessione estiva)

- da metà settembre a metà novembre (sessione autunnale)

 

Scadenza: offerta aperta tutto l’anno

 

Descrizione dell’offerta: Gli obiettivi del programma di tirocinio sono di promuovere tra i partecipanti una migliore comprensione delle Nazioni Unite e della WFWO. I tirocini forniscono ai Team l'assistenza di giovani studenti specializzati nei campi pertinenti alle attività della WFWO.

Gli stage con la WFWO offrono un'opportunità per i candidati selezionati di:

- aumentare la loro comprensione delle questioni rilevanti a livello internazionale integrandole direttamente nel lavoro e nelle attività generali dei programmi, strategie e aspetti della comunicazione della WFWO

- acquisire esperienza lavorativa pratica relativa al proprio background accademico o lavoro futuro nel campo correlato alla missione della WFWO.

 

Gli stagisti acquisiscono una comprensione di come funziona la WFWO e migliorano la loro esperienza educativa lavorando sotto la supervisione di un membro del team senior.

 

Requisiti:

- I candidati possono essere di tutte le nazionalità

- I candidati devono essere attualmente iscritti a un'università o scuola di specializzazione e aver completato almeno due anni di studi

- I candidati devono essere in possesso di una laurea in discipline considerate rilevanti per le attività della WFWO, ad es. Diritto internazionale, Economia, Relazioni internazionali, Scienze politiche e scienze sociali, Comunicazioni e pubblicazioni, Project Management

- I candidati devono avere conoscenza (orale e scritta) di almeno una delle lingue ufficiali della WFWO (inglese, francese, spagnolo o italiano)

- I candidati dovrebbero essere in grado di adattarsi a un ambiente internazionale, multiculturale e multilingue

- Buone capacità di comunicazione

- Capacità di lavorare in modo abbastanza indipendente o come parte di un team

- Iniziativa e flessibilità

- Qualsiasi esperienza lavorativa passata e conoscenza del sistema informativo e della progettazione di siti Web o lavori correlati costituisce un vantaggio

- I parenti stretti di un dipendente della WFWO non possono presentare domanda



Retribuzioni: l'importo del fondo speciale destinato a coprire i tirocinanti sarà stabilito in linea con altre organizzazioni analoghe che coinvolgono stagisti a livello locale e tenendo conto delle circostanze locali

 

Guida all’application: La WFWO non ha appositi posti vacanti per stagisti. Gli stage vengono assegnati da WFWO dalla sezione team in base alle loro esigenze e indipendentemente dal fatto che il profilo di un candidato soddisfi tali esigenze.

Si consiglia pertanto ai candidati di consultare il sito Web della WFWO per familiarizzare con il lavoro delle varie attività della sezione Team e inviare un CV e una lettera di presentazione direttamente al team delle risorse umane della WFWO a cui sono maggiormente interessati. Se ci fosse bisogno di uno stagista in quella Sezione Team o area di attività, il candidato sarà contattato direttamente.

Per uno stage in una WFWO, si prega di inviare il modulo di domanda direttamente via e-mail all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Informazioni utili:  

- Il costo del viaggio, assicurazione e alloggio, così come le spese di soggiorno, sono a carico degli stagisti o delle loro istituzioni di sponsorizzazione

- Gli stagisti sono responsabili per il proprio viaggio e di ottenere il passaporto e il visto necessari o altri documenti per entrare in Italia o in qualsiasi altra stazione di servizio

- Gli stagisti sono responsabili dell’organizzare la propria sistemazione

- WFWO non accetta la responsabilità per i costi derivanti da incidenti e / o malattia sostenuti durante uno stage

- Gli stagisti sono responsabili dell'approvvigionamento e della manutenzione della propria copertura assicurativa per malattie e infortuni mentre lavorano presso la WFWO e una copia della documentazione attestante tale copertura assicurativa dovrebbe essere fornita all'amministrazione della WFWO da ogni stagista nel primo giorno di stage

 

Link utili:

WorldForWorld

Link all’offerta

Application Form

             

           

Contatti Utili:

World For World Organization (WFWO)

P.O. Casella 15154

Via di Tor Pagnotta, Nr.4, Roma - 00143 (Italia)

Tel: +39 (06) 51530985

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




a cura di Ludovica Mondati

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Non perdere l’occasione di candidarti per una posizione all’interno  dell'Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa (INVITALIA), di proprietà del Ministero dell'Economia

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Altre Opportunità

 

Ente:  Invitalia è l'Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa, di proprietà del Ministero dell'Economia. Dà impulso alla crescita economica del Paese, punta sui settori strategici per lo sviluppo e l'occupazione, è impegnata nel rilancio delle aree di crisi e opera soprattutto nel Mezzogiorno. Gestisce tutti gli incentivi nazionali che favoriscono la nascita di nuove imprese e le startup innovative. Finanzia i progetti grandi e piccoli, rivolgendosi agli imprenditori con concreti piani di sviluppo. Sostiene la filiera culturale e creativa delle regioni interessate e consolidare i settori produttivi collegati, rafforzando la competitività delle micro, piccole e medie imprese

 

Dove: varie sedi in Italia

 

Destinatari: coloro interessati allo sviluppo d’impresa e agli investimenti sul territorio italiano

 

Quando: non specificato

 

Scadenza: entro dicembre 2019

 

Descrizione dell’offerta: è possibile sottoporre la propria candidatura spontanea per uno degli svariati profili ricercati all’interno dell'Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa, di proprietà del Ministero dell'Economia.

 

Requisiti: variano in base al profilo professionale selezionato

 

Retribuzioni: prevista e varia in base al ruolo per cui si è sottoposto la candidatura

 

Guida all’application: il candidato, oltre alla compilazione di tutte le sezioni del proprio profilo, dovrà anche allegare, attraverso la sezione dedicata, il proprio curriculum vitae ed eventuali allegati (lettere di referenza, portfolio, elenco pubblicazioni, ecc.) organizzati in un unico file in formato pdf

 

Informazioni utili:  in linea con i nuovi obiettivi di Europa 2020, Invitalia è impegnata nei settori dell’energia e dell’ambiente; inoltre affianca le Amministrazioni pubbliche nell’attuazione di progetti, finanziati in larga parte da fondi comunitari, per valorizzare sotto il profilo economico le aree a vocazione turistica e culturale e per incrementare la competitività dei sistemi turistici locali

 

Link utili: link per la candidatura spontanea

INVITALIA

           

Contatti Utili: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Form

È possibile fissare un appuntamento presso la sede di Invitalia in Via Pietro Boccanelli, 30 - 00138 Roma nei seguenti orari: martedì e giovedì dalle 10:30 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 15:30. La richiesta di appuntamento dovrà essere inviata via email all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. specificando l'oggetto dell'incontro

 

a cura di  Maria Longombardo

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Pubblicato in Altre opportunità.

Hai una laurea in Logistica, Amministrazione o Management e hai voglia di lavorare con una ONG? IMPACT Initiative offre l’opportunità di unirsi al suo team e di dare una mano alle persone in difficoltà in tutto il mondo

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Cooperazione  

 

Ente: IMPACT Iniziative è una ONG umanitaria, con sede a Ginevra, in Svizzera. Attraverso la sua azione, IMPACT mira a modellare le pratiche e influenzare le politiche in contesti umanitari e di sviluppo, al fine di incidere positivamente sulla vita delle persone e delle loro comunità. IMPACT attua programmi di valutazione, monitoraggio, valutazione e creazione di capacità organizzative in partnership diretta con gli attori dell'aiuto o attraverso le sue iniziative, REACH e AGORA. IMPACT ha una presenza consolidata sul campo in oltre 19 paesi. Il team di IMPACT è composto da oltre 400 dipendenti, tra cui 100 esperti internazionali a tempo pieno, nonché un elenco di consulenti, che stanno attualmente implementando oltre 50 programmi in Africa, Medio Oriente e Nord Africa, Asia centrale e Europa orientale. IMPACT fornisce agli operatori sanitari informazioni chiave sui bisogni, le tendenze e le risposte umanitarie, al fine di consentire un processo decisionale basato sull'evidenza per scopi di pianificazione, monitoraggio e valutazione; per questo motivo ha sviluppato una serie di metodologie e una competenza interna sulla raccolta dei dati in aree accessibili e difficili da raggiungere

 

Dove: Ginevra

 

Destinatari: Laureati  in Logistica, Amministrazione e Management  

 

Quando: Dal 1 settembre 2018

 

Scadenza: Non specificato

 

Descrizione dell’offerta: IMPACT Initiative è alla ricerca di una risorsa che per un periodo di 6 mesi si occupi della gestione dei viaggi e degli appalti per sostenere il team della ONG a Ginevra. Il candidato lavorerà nelle aree di Travel management , Procurement and asset management e Geneva office management.

Nell’area Travel management il candidato si occuperà di:

-Prenotare voli, biglietti ferroviari e hotel per lo staff di IMPACT International in coordinamento con l’agenzia di viaggi partner dell’ONG

-Seguire le procedure per il visto nei paesi di intervento di IMPACT, consulenza e supporto del personale per le loro domande di visto

-Aggiornamento e garanzia della corretta applicazione della politica di viaggio

Nell’area Procurement and asset management il candidato svolgerà i seguenti compiti:

-Organizzare e seguire le procedure e i processi di approvvigionamento, tra cui richieste di quotazione, ordini d'acquisto, e fatture, garantire l'uso e l'archiviazione della documentazione adeguata per ogni acquisto

-Eseguire contratti con  i fornitori di servizi

-Organizzare e garantire la registrazione dei beni

-Rafforzare, aggiornare e garantire la corretta applicazione delle procedure di appalto

Nell’area Geneva office management il candidato si occuperà di:

-Supervisionare le comunicazioni quotidiane con i fornitori di servizi, come direzione degli edifici, assicurazioni, fornitori di servizi telefonici e Internet

-Accogliere i visitatori e rispondere alle domande telefoniche

-Coordinare il supporto logistico per l'organizzazione di eventi, corsi di formazione o riunioni



Requisiti: Il candidato ideale deve essere in possesso dei seguenti requisiti:

-Laurea in  Logistica, Amministrazione e Management  

-1 anno di esperienza in una posizione simile

-Ottima conoscenza del francese e dell'inglese

-Perfetta conoscenza di MS Office (Word, Excel, Outlook e PowerPoint)

-Buona comunicazione

-Capacità di lavorare in un ambiente dinamico e multiculturale

-Interesse nel campo umanitario

 

Costi o Retribuzioni: Non specificato

 

Guida all’application: Per candidarsi a questa posizione è necessario inviare il proprio CV e una lettera di presentazione a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. . Nella mail si prega di specificare il numero di referenza (Ref: 18/HQ/HUBOFF01)

 

Informazioni utili: Solo i candidati idonei verranno selezionati e contattati

 

Link utili:

link all'offerta

 IMPACT Initiative

 

Contatti Utili:

IMPACT Initiative

International Environment House 2, 7 Chemin de Balexert,

1219 Geneva, Switzerland

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tel: +41-225-66-29-63  

 

 

a cura di Ilaria Tosches

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE



In che modo le tecnologie digitali possono essere applicate per affrontare le grandi sfide sociali e ambientali del nostro tempo? Questo il tema centrale del nuovo Master specialistico ideato e realizzato dall’Università di Torino, in collaborazione con il network Ong 2.0 e con il sostegno dell’Agenzia Italiana di Cooperazione allo Sviluppo, che indaga in dettaglio le straordinarie potenzialità (e i rischi) dell’applicazione delle Information and Communication Technologies (ICT) ai progetti di sviluppo in ambito agricolo, sanitario, nella lotta alla povertà e nella difesa dei diritti umani.

Per saperne di più e per conoscere programmi e docenti, si terrà il 20 Giugno 2018 dalle ore 18 alle ore 19,30 un webinar pubblico, seminario online in diretta live (in lingua inglese).

Ospiti del Webinar di presentazione:

Emilio Ciarlo, Responsabile Relazioni Istituzionali e Comunicazione presso l’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo.

Egidio Dansero, Professore ordinario presso l’Università degli Studi di Torino e membro del Comitato Scientifico del Master.

Cristina Bonino, Presidente e Amministratore delegato di Consoft Sistemi S.p.a. e membro del Comitato Scientifico del Master.

Paola Fava, co-fondatrice di Gnucoop, project manager per UNHCR, docente del Master per il modulo “ICT for Health”.

Ron Salaj, Tutor e coordinatore delle attività del Master per Ong2.0.

Per partecipare al webinar di presentazione: http://bit.ly/MasterPresentation

Il Master ICT for Development and Social Good, è stato ideato e realizzato dall’Università di Torino in collaborazione con il network Ong 2.0, con la consulenza tecnica e scientifica di Consoft Sistemi, e con il sostegno dell’Agenzia Italiana di cooperazione allo sviluppo e di Compagnia di San Paolo, all’interno del progetto Digital transformation per lo Sviluppo sostenibile (AID 011487) realizzato da CISV onlus con un’ampia cordata di partners, ong, aziende del settore ed enti di ricerca::  ACCRI, ADP, ASPEm, AST, Celim,  CoCoPa, COMI, COPE, COSPE, CVCS, CVCS, CVM, Fondazione Politecnico Milano LVIA, OSM, OSVIC, Progetto Mondo MLAL, SAA- School of Management, WeMake s.r.l.

 

Il Programma Alimentare Mondiale ha lanciato un’applicazione per smartphone che con soli 0.40€ ti permette di contribuire a migliorare la vita di bambini in tutto il mondo. Fai parte anche tu della Community ShareTheMeal!

Leggi la nostra intervista alla Portavoce del WFP

 

Il World Food Programme è l’agenzia delle Nazioni Unite che si occupa di assistenza alimentare, nonché la più grande organizzazione umanitaria del mondo. L’agenzia assiste quasi 80 milioni di persone in circa 80 paesi ogni anno, fornendo sussistenza alimentare in situazioni di emergenza e lavorando a stretto contatto con le comunità locali per migliorare i livelli di nutrizione e aumentare la resilienza. Più della metà del lavoro avviene in paesi colpiti da guerre e conflitti, dove le persone hanno più probabilità di essere malnutrite o sottonutrite rispetto alle persone che vivono in paesi senza conflitti.

Il Programma lavora e agisce sempre sulla base dei suoi valori fondamentali, quali la trasparenza, l’efficienza e la sostenibilità.

Il WFP inoltre, da più di 50 anni si occupa di programmi alimentari all’interno delle scuole. Ogni anni fornisce pasti a circa 20 milioni di bambini in 63 paesi nel mondo, concentrandosi soprattutto su aree non facilmente raggiungibili.

Nonostante la comunità internazionale si sia impegnata nell’obiettivo di porre fine alla fame nel mondo entro il 2030, ancora oggi una persona su nove non ha abbastanza cibo per essere sufficientemente sfamata e per condurre una vita sana e attiva. Per contribuire agli obiettivi 2030 e rompere il ciclo di fame e povertà, ogni anno il WFP distribuisce all’incirca 12.6 miliardi di razioni al costo in media di 0.31$ a razione.

Un’altra importante iniziativa lanciata dal WFP per contribuire a costruire un mondo a Fame Zero è l’app ShareTheMeal. Questa applicazione permette a chiunque abbia uno smartphone in tutto il mondo di prendere parte attivamente alla lotta contro la fame attraverso un semplice tocco. In questo modo si possono donare 0,40€ (o più) per sfamare un bambino affamato per un giorno intero, e per molti di questi bambini si tratta del solo pasto, o del più nutriente, che consumeranno nell’arco dell’intera giornata.

Grazie a questa applicazione il Programma Alimentare Mondiale raccoglie i fondi e provvede a fornire i pasti, e all’interno dell’app è possibile per gli utenti visualizzare dove e chi hanno aiutato grazie alle loro donazioni.  

La comunità di ShareTheMeal ha già conquistato importanti traguardi completando con successo ben undici raccolte di fondi. Nel 2017 gli utenti di questa app sono più di 340.00 con 9 milioni di pasti condivisi, vincendo anche il premio di Best Social Impact sul portale di Google Play. Ad oggi i pasti condivisi sono più di 22 milioni e stanno aiutando bambini e bambine nelle scuole del Lesotho, Malawi e Cameroon, bambini siriani rifugiati in Giordania e Libano così come bambini che vivono in zone di conflitto in Yemen, Sud Sudan e nel nord-est della Nigeria.

Solo 40 centesimi di euro sono sufficienti per contribuire ad aiutare bambini e bambine in tutto il mondo a realizzare i loro sogni. Scaricando l’app potrai far parte anche tu del cambiamento delle loro vite!

 

Link Utili:

link all’iniziativa

WFP

Intervista alla Portavoce del WFP



a cura di Ludovica Mondati

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Sono 40 i giovani attivisti italiani ad essere stati selezionati per partecipare al prestigioso programma “Youth Ambassador” dell’associazione anti-povertà The ONE Campaign. La quinta edizione del programma è stata inaugurata l’8 marzo a Roma.

Non è un caso che il lancio del programma Youth Ambassador sia coinciso con la Giornata Internazionale della Donna. Una delle campagne principali dell’organizzazione per il 2018 è, infatti, legata all’empowerment economico delle donne nei paesi più poveri del mondo, condizione che ONE ritiene essere cruciale per eliminare il divario di genere e per sollevare intere comunità dalla povertà estrema.

I Giovani Ambasciatori provenienti da tutta Italia si sono messi subito all’opera partecipando ad un’azione di campagna nelle strade di Roma. In contemporanea con centinaia di altri membri di ONE in Europa, i giovani attivisti italiani hanno coinvolto i passanti chiedendo loro di firmare una lettera aperta che esorta i leader mondiali a mettere donne e ragazze al centro dell’agenda politica internazionale. Lettera che in una sola settimana è stata firmata da oltre 100.000 persone.

Durante il corso dell’anno, gli Youth Ambassador si attiveranno per incontrare rappresentanti politici locali, si recheranno in Parlamento ed organizzeranno eventi nelle loro città col fine di sensibilizzare l’opinione pubblica sui risultati degli aiuti pubblici allo sviluppo nei paesi più poveri.

Emily Wigens, referente di ONE per l’Italia, riflettendo sul periodo post-elettorale ha dichiarato:

Il calibro dei Giovani Ambasciatori italiani è davvero straordinario e mi riempie di gioia   vederli al nostro fianco nella lotta contro la povertà estrema. La loro passione nel fare campagna è invidiabile. All’indomani delle elezioni, l’attivismo degli Youth Ambassador sarà cruciale per garantire che le questioni legate allo sviluppo rimangano in cima all’agenda politica. I nostri Youth Ambassador si batteranno per assicurarsi che la nuova classe politica italiana sostenga l’aumento dell’aiuto pubblico allo sviluppo, si impegni affinché esso sia destinato in via prioritaria ai paesi più poveri e affinché le ragazze e le donne siano poste al centro della cooperazione italiana. Ci auguriamo che l’Italia continui a svolgere un ruolo di primo piano nella lotta contro la povertà estrema.”

 

FINE

In allegato una foto del gruppo italiano durante l’azione di campagna nelle strade di Roma in occasione della Giornata Internazionale della Donna.

  

Note per il redattore:

Chi siamo

ONE è un’organizzazione sostenuta da oltre 9 milioni di membri, tra i quali 70.000 in Italia, che opera con campagne e attività di sensibilizzazione per combattere la povertà estrema e le malattie prevenibili, soprattutto in Africa. Apolitica, ONE mira a sensibilizzare l’opinione pubblica e a lavorare di concerto con i leader politici per combattere l’AIDS e le malattie prevenibili, aumentare gli investimenti per l’istruzione, l’agricoltura e l’alimentazione e chiedere ai governi maggiore trasparenza nei programmi di lotta alla povertà. Per saperne di più: ONE.org.

 

Programma “Youth Ambassador”

Gli ambasciatori ONE sono un gruppo di giovani volontari estremamente motivati, selezionati tramite bando pubblico, che conducono attività di sensibilizzazione in tutta Europa per porre fine alla povertà estrema. Sollecitano un impegno concreto dei responsabili politici, lavorano con i mezzi di comunicazione per aumentare la visibilità delle campagne ONE e incoraggiano il pubblico a sostenere le petizioni e le altre azioni ONE con attività online ed eventi locali.

Nel 2018 40 giovani provenienti da tutta Italia sono stati scelti per partecipare al programma di durata annuale che li vedrà impegnati nell’organizzazione di eventi, la conduzione di campagne di sensibilizzazione e azioni di lobby rivolte ai propri rappresentanti politici sui temi della cooperazione allo sviluppo. Si uniranno a una squadra di 300 giovani ambasciatori ONE provenienti da tutta Europa.

Gli anni scorsi, i giovani ambasciatori italiani si sono attivati per chiedere un aumento del contributo italiano a favore del Partenariato Mondiale per l’Istruzione e del Fondo Globale per la lotta contro AIDS, tubercolosi e malaria, sono intervenuti con azioni di pressione in occasione del G7 di Monaco di Baviera del 2015, hanno partecipato all’Assemblea generale dell’ONU a New York e hanno fatto sentire la loro voce a sostegno dei nuovi Obiettivi globali per lo sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite.

 

La campagna La Povertà è Sessista

Nel 2015 ONE ha lanciato la campagna la Povertà è Sessista per portare l’attenzione su come donne e bambine siano le principali vittime della povertà estrema in ogni aspetto della vita, ma anche la chiave per il cambiamento. Nel 2016 abbiamo usato il potere della campagna per spingere i leader ad aumentare i finanziamenti per il Fondo Globale per la lotta contro AIDS, tubercolosi e malaria. L’AIDS colpisce in maniera sproporzionata le donne con ben il 74% delle nuove infezioni da HIV in Africa registrate tra ragazze adolescenti ed i 13 miliardi di dollari raccolti per il prossimo triennio saranno fondamentali per la lotta contro questa ingiustizia, salvando 8 milioni di vite ed evitando 300 milioni di nuove infezioni. Nel 2017 abbiamo lanciato una campagna digitale ed una lettera aperta ai leader, firmata da oltre 750.000 persone, per chiedere loro di investire nell’accesso all’istruzione delle bambine, uno dei migliori investimenti nella lotta contro la povertà estrema.

 

La fondazione Paoletti è alla ricerca di dialogatori nelle città di Milano, Roma e Napoli. Candidati subito!

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Cooperazione

 

Ente: La Fondazione Paoletti nasce ad Assisi all’alba del Terzo Millennio per volontà di Patrizio Paoletti che, sensibile alle tematiche dell'educazione e dello sviluppo, riunisce attorno a sé un gruppo di pedagogisti, psicologi, sociologi, ma anche manager ed imprenditori da tempo sensibili all'idea di educazione come atto comunicativo.

Attiva nei campi della ricerca, dell'educazione e della didattica, la Fondazione promuove il benessere sociale e i diritti dell’infanzia. L'educazione e la ricerca sono il centro della sua missione poiché solo un’attenzione all’infanzia e al processo educativo può produrre un innalzamento della qualità della vita, nell'interesse generale della società.

La Fondazione è un ente di ricerca iscritto all’anagrafe nazionale delle ricerche del Miur e un'organizzazione accreditata per la formazione e l’aggiornamento degli insegnanti della scuola italiana. È attiva con programmi di ricerca, formazione, sostegno sociale e sensibilizzazione in 4 diversi continenti con oltre 20 progetti attivi.

La Fondazione Paoletti è impegnata nell’individuazione di nuovi modelli di conoscenza che sostengano l’uomo nel proprio percorso di sviluppo e crescita in un’ottica di lifelong learning e lifewide education. La sua missione è sviluppare programmi educativi a base scientifica utili a porre le nuove generazioni in condizione di fronteggiare con successo il cambiamento. Attraverso i suoi progetti, promuove la salute globale intesa come stato di benessere fisico, emotivo, mentale e sociale.

La Fondazione opera in un quadro di riferimento internazionale, le cui linee operative sono definite da Unesco, Organizzazione Mondiale della Sanità e Unione Europea.

 

Dove: Milano, Roma, Napoli

 

Destinatari: Neo laureati/diplomati- studenti universitari

 

Quando: Non specificato

 

Scadenza: Non specificato

 

Descrizione dell’offerta: Fondazione Paoletti cerca dialogatori per sensibilizzare il pubblico alle tematiche dello sviluppo e dell'educazione con l'obiettivo di ampliare la rete dei sostenitori. L'attività del dialogatore consiste nell'incontrare e sensibilizzare persone presso appositi stand, posizionati in luoghi di forte affluenza pubblica per presentare la Fondazione e il suo operato illustrando progetti e attività, appassionando così l’interlocutore e avvicinandolo all’Ente nella veste di sostenitore.

 

Requisiti: spiccate doti comunicative, forte predisposizione al sociale, inclinazione alla relazione e alla comunicazione. Esperienze di volontariato nel settore non profit, precedenti esperienze come dialogatore sono da considerarsi come requisiti preferenziali

 

Costi o Retribuzioni: Compenso fisso più provvigioni. Pagamenti puntuali.

 

Guida all’application: Invia il tuo curriculum a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Informazioni utili: La Fondazione, impegnata da oltre 15 anni nella ricerca neuroscientifica e psicopedagogica, è specializzata nello sviluppo di tecnologie interiori e modelli pedagogici applicati all’infanzia, alle relazioni d’aiuto ed ai contesti d’emergenza. Strumento del suo intervento è "Pedagogia per il Terzo Millennio" (vedi Link utili), metodo didattico sviluppato da Patrizio Paoletti. La Fondazione realizza dal 2004 numerosi interventi scolastici in Italia e nei Paesi in via di sviluppo. Nel 2012 ha lanciato la campagna "1 Milione di Pasti" (vedi Link utili) per far fronte, nei Paesi in cui opera, alle emergenze alimentari e alle nuove povertà.

 

Link utili:

Sito della Fondazione

Sito dell’offerta

Pedagogia per il Terzo Millennio

 1 Milione di Pasti

 

Contatti Utili:

Via Ruggero Bacone 6 - 00197 Roma

Tel. 06 8082599 - Fax 06 92912688

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

 

a cura di Daniela Esposito

 

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

 

Co-fondata da Bono, ONE è un’organizzazione internazionale sostenuta da oltre 8 milioni di persone, delle quali 60,000 in Italia, che opera con campagne e attività di sensibilizzazione per combattere la povertà estrema e le malattie prevenibili. Apolitica, ONE mira a sensibilizzare l’opinione pubblica e a lavorare di concerto con i leader politici per combattere l’AIDS e le malattie prevenibili, aumentare gli investimenti per l’agricoltura e l’alimentazione e chiedere ai governi maggiore trasparenza nei programmi di lotta alla povertà.

Diventa membro di ONE e scopri di più sulle sue campagne qui!

 

I Giovani Ambasciatori di ONE prepareranno presto le valigie direzione Bruxelles, per chiedere ai leader europei di scegliere la strada che conduce all’eradicazione della povertà in vista del voto del Parlamento Europeo sul bilancio UE per il 2018 il prossimo 25 ottobre.


Il 17 ottobre – Giornata Internazionale per l’Eradicazione della Povertà – i 220 giovani attivisti anti-povertà, provenienti da tutta Europa e rappresentanti 30 nazionalità diverse, incontreranno europarlamentari di diversi schieramenti per chiedere loro di aumentare gli aiuti allo sviluppo nel bilancio dell'Unione europea per il 2018, attualmente in corso di negoziazione a Bruxelles. Gli Youth Ambassador di ONE hanno ricevuto l’appoggio di oltre 50.000 cittadini europei che sostengono la loro richiesta di un bilancio 2018 che garantisca un futuro più equo e giusto per tutti. In vista degli incontri con i deputati europei, i giovani attivisti riceveranno una formazione intensiva su come condurre azioni di campagna e lobby per conto dei più poveri del mondo.

 

Il bilancio UE 2018 avrà un forte impatto oltre le coste europee. Si stima che la popolazione africana raddoppierà entro il 2050 e che il 50% di essa sarà costituita da giovani sotto i 25 anni di età. Con una forza lavoro qualificata ed istruita, l'Africa può diventare il motore della crescita globale, sostiene ONE. Per sfruttare questo potenziale, le istituzioni europee dovranno adottare un bilancio ambizioso e che possa contribuire a porre fine alla povertà estrema entro il 2030.

 

Emily Wigens, Direttrice di Bruxelles (ad interim) per ONE, ha dichiarato: "L'Unione europea trova davanti a sé un bivio. L'UE e gli stati membri insieme rappresentano il primo donatore mondiale e qualunque percorso che l’Unione sceglierà avrà un impatto globale. Una risposta efficace alle sfide globali che affrontiamo  la fame, l'insicurezza, le pandemie richiede un forte bilancio allo sviluppo per il 2018 per assicurare che l'UE continui a svolgere un ruolo di leadership nell'affrontare la povertà estrema e l'instabilità. Ora più che mai, abbiamo bisogno che l'Unione europea rafforzi questa leadership e non si tiri indietro. E il primo passo in questa direzione è un aumento degli aiuti allo sviluppo.”

 

Firma anche tu la petizione rivolta ai leader europei e chiedi loro di appoggiare un ambizioso bilancio allo sviluppo!



Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.