ONG 2.0 è un centro di formazione e sperimentazione delle tecnologie digitali nella cooperazione internazionale. L’obiettivo è dar vita a una nuova generazione di operatori umanitari capaci di applicare le ICT per migliorare l’efficacia e l’efficienza dei programmi, sperimentando una cooperazione allo sviluppo innovativa. Promosso da un network di 16 ong italiane, dalla sua fondazione ad oggi ha realizzato 98 training e 34 webinar a grande pubblico cui hanno partecipato 5322 persone da 32 paesi del mondo e ha pubblicato un centro di documentazione online sulle ICT per lo sviluppo che contiene più di 400 articoli e 3 ebook.

La visione della ONG è ispirata alla realizzazione di una cooperazione paritaria tra persone, associazioni, imprese, enti e istituzioni che attraverso internet scambiano esperienze e competenze per trovare nuove soluzioni ai problemi sociali sui propri territori.

 

Attenendosi ai suoi princìpi, ONG 2.0 lancia un percorso di formazione avanzata sulla cooperazione internazionale, in collaborazione con la Scuola di Politica Internazionale Cooperazione e Sviluppo - SPICeS - e con Social Innovation Teams - SIT.

Il percorso di formazione in questione è Lavorare nella Cooperazione Internazionale”, che tratterà svariati temi, dal risk management nei Paesi a rischio, all’amministrazione di un progetto; dal Project Cycle management, all’approccio di genere fino alle attività di monitoring and evaluation livello base ed avanzato, più un nuovo modulo dedicato alla Theory of Change e un workshop dedicato a chi vuole iniziare a fare il mestiere del cooperante.

 

La prima edizione dello scorso anno ha riscosso grande successo, e quest’anno il programma è stato rivisto e migliorato secondo i feedback ed i suggerimenti dei partecipanti del 2017, che ammontano a più di 200.

L’edizione 2018 si arricchisce di due corsi: “monitoring and evaluation - livello avanzato” e “Theory of Change”. L’obiettivo è sempre lo stesso: realizzare un percorso di formazione dal taglio professionale e operativo, che possa permettere a tutti i partecipanti di acquisire competenze e strumenti immediatamente spendibili nel lavoro, per formare in modo completo o scegliere di acquisire semplicemente le competenze specifiche di cui hanno più bisogno.

Il percorso è strutturato in moduli tematici, componibili secondo i propri interessi e/o esigenze specifiche. Si inizia con due webinars (seminari online) di introduzione alla Cooperazione Internazionale, al sistema delle Nazioni Unite e al lavoro delle ONG, che sono disponibili gratuitamente online e fanno da introduzione agli otto moduli professionalizzanti a pagamento, costituiti da sessioni in diretta live online ed esercitazioni individuali e di gruppo.

 

Nelle aule digitali di Ong 2.0 si interagisce con i docenti e gli altri partecipanti attraverso la webcam, si possono porre domande a voce o in chat, si realizzano esercitazioni in diretta individuali e/o di gruppo come nelle normali aule fisiche, grazie alla condivisione dello schermo, all’uso della lavagna virtuale, dei sondaggi, dei wiki, dei documenti condivisi e dei social. Ogni percorso prevede inoltre la creazione di uno spazio online privato (sito web dedicato e/o community sui social) dove scambiare materiali, esperienze e conoscenze. E’ possibile partecipare da qualunque parte del mondo purché dotati di una connessione internet e – possibilmente – di microfono e webcam.

 

I corsi prossimi alla partenza sono due:

- “Diventa Social Media Strategist”: in otto settimane, con la guida di docenti diversi con esperienze complementari nel mondo del web 2.0, i partecipanti impareranno ad impostare una strategia digitale come strumento di realizzazione della propria mission. Attraverso lezioni teoriche ed esercitazioni singole o di gruppo, i partecipanti avranno modo di imparare a usare le applicazioni online adatte a ottimizzare il proprio lavoro, progettare l’architettura della presenza digitale della propria organizzazione e infine creare una social media policy impostando obiettivi, contenuti e il metodo per misurarli. Il corso avrà inizio il 17 aprile 2018

- “Progettare la Cooperazione Internazionale”: il percorso è strutturato in 5 sessioni in diretta di 2 ore ciascuna. Tra le diverse sessioni sono previste esercitazioni e approfondimenti. La prima sessione servirà per l’introduzione delle tematiche generali. Le lezioni seguenti verranno aperte da una parte dialogica, partecipata, nella quale gli studenti presenteranno i loro dubbi e dove verranno discussi gli argomenti meno chiari della lezione precedente. La seconda parte della lezione vedrà l’introduzione della nuova tematica e la presentazione di un approfondimento. Sono previste tre esercitazioni individuali ed un lavoro finale di gruppo. L’obiettivo formativo del corso è di rendere i partecipanti in grado di capire e applicare  le fasi principali del ciclo di progetto e la logica del Result Based Management - RBM. Al termine del corso i partecipanti avranno dimestichezza con le fasi principali del PCM (programmazione, identificazione, formulazione, e monitoraggio) e con i relativi tool di gestione (stakeholder analysis, quadro logico, budget, …). Il corso avrà inizio il 19 aprile 2018

 

Ogni modulo ha la sua quota di partecipazione indicata nel programma dettagliato, è possibile ottenere sconti progressivi se ci si iscrive a più moduli. Al termine del percorso viene rilasciato un attestato di frequenza.

La quota di iscrizione per il corso completo di 10 moduli (2 webinar gratuiti + 8 corsi), 33 sessioni, 8 mesi è di 820 euro, invece di 1070 euro. Chi si iscrive al percorso completo avrà la possibilità di interagire con un tutor durante tutto il percorso e disporre di un colloquio individuale con il docente del workshop “Professione cooperante” per individuare le proprie potenzialità e ricevere consigli personalizzati.

 

Per gli studenti, ONG 2.0 ha riservato uno sconto speciale, il percorso completo di 10 moduli al prezzo di 700 euro. Per attivarlo è sufficiente inviare via mail il tuo numero di matricola, il nome della tua Università e il tuo corso di laurea a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Sarai contattato da loro e ti risponderanno, inviandoti il link per iscriverti a un prezzo speciale.



Per info ed iscrizioni:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Link utili:

Sito web ONG 2.0

Metodologia dei live-webinar




a cura di Ruino Martina Pia

Il Festival delle Carriere Internazionali di Roma è il contenitore di tre progetti: la simulazione di una seduta delle Nazioni Unite, del lavoro di un giornalista, di un caso di studio economico. In realtà, durante il Festival, emerge un valore autentico, tutt’altro che costruito: quello della multiculturalità.

Già nella composizione dei Team si rintraccia l’opportunità di entrare in contatto con una cultura diversa dalla propria, perché ogni gruppo è formato da persone provenienti dai Paesi più disparati: ovviamente, la multiculturalità arricchisce in modo significativo il lavoro di ogni team. Infatti, ogni persona osserva il mondo con le "lenti rosse" che si è costruito soprattutto attraverso la propria cultura, e quando diversi punti di vista sono portati ad interfacciarsi, ne esce un prodotto , che nel caso del Rome Press Game può essere un articolo, un’intervista, o un broadcast,  ricco di sfaccettature.

Anche durante la Cerimonia d’apertura di sabato 24 marzo la multiculturalità è stata un punto chiave affrontato dai vari ospiti che si sono succeduti al microfono. Ma, prima di parlarne, gli ospiti stessi l’hanno rappresentata al meglio solo grazie alla loro presenza: il Segretario Generale del RomeMUN 2018, Jorge Alejandro Gonzalez Galicia, studente di economia messicano, nel suo brillante discorso d’inaugurazione (tenuto indossando un costume tipico del suo popolo) ha sottolineato l’importanza di essere fieri delle proprie radici, di non dimenticarsi mai del proprio Paese e delle proprie tradizioni; tuttavia, ha anche sostenuto che sia fondamentale mettere in relazione le proprie idee con quelle degli altri, rimodellarle, perché tramite il confronto è possibile affinare la propria creatività e allargare i propri orizzonti.

Monika Altmaier, direttore delle Risorse Umane alla FAO, ha spiegato ai giovani partecipanti come avviare una carriera nel settore delle organizzazioni internazionali. La Sig.ra Altmaier nella sua presentazione ha evidenziato come, per costruire la propria carriera, sia stato fondamentale il lavoro in team ed il contatto con diversi popoli e culture: infatti, durante la sua trentennale esperienza all’interno del sistema delle Nazioni Unite, ha lavorato in più di dieci Paesi, tra cui l’Italia, la Thailandia, l’India e la Germania.

Nell’ambito della multiculturalità è sicuramente da ricordare il lavoro dei Traduttori del Rome Press Game: il loro compito è quello di rendere accessibili a tutti i partecipanti i contenuti realizzati dai giornalisti. Al Festival, infatti, non si parla soltanto inglese o italiano: le interviste realizzate agli ospiti internazionali come Monika Altmaier ed ai delegati del RomeMUN verranno tradotte in spagnolo, russo, arabo, tedesco e francese. Secondo il Dr. Fabio Bisogni, vice-presidente e delegato all'Orientamento e all' Offerta formativa presso l' Università UNINT, che ospita il Festival, imparare quante più lingue possibile è vitale per iniziare a muovere i primi passi nel campo delle organizzazioni internazionali.

In conclusione, la multiculturalità è senza dubbio il cuore del Festival. Imparare a considerarsi parte del mondo e a pensare oltre il locale genera lo slancio necessario a desiderare (e ottenere) un percorso lavorativo in questo settore.

 

di Gaia Bellucci

Team 4, Press Game

Siamo lieti di invitarti ad incontrare di persona alcune delle migliori università e business school di USA, Europa ed Asia che partecipano al Tour Access Masters a Milano.

 

Data: Lunedì, Gennaio 29, 2018

 

Ora: Dalle 11:00 alle 12:45 – Fiera /// Dalle 13:05 alle 17:10 - Incontri one-to-one

 

Sede: The Westin Palace Milan, Piazza della Repubblica, Milano

 

Cosa ti puoi aspettare dall’evento:

  • Incontrare i rappresentanti delle scuole per scoprire di più su un’ampia varietà di programmi Master nel corso della Sessione Fiera aperta
  • Avere incontri personali con i Direttori del servizio ammissioni di prestigiose business school
  • Ottenere consigli di valore dai nostri consulenti esperti Master e istruttori GMAT
  • Avere la possibilità di vincere più di 2 milioni di euro di finanziamento per una borsa di studio
  • Avere la possibilità di vincere corsi TOEFL gratuiti

 

All’evento puoi incontrare:

I rappresentanti del servizio di ammissione ai programmi Master migliori di LBS, HEC Paris, IE, Warwick, Hult, ESCP Europe, EDHEC, St. Gallen, SDA Bocconi e molte altre.

L’evento è gratuito e aperto a tutti i candidati registrati, ma è obbligatorio registrarsi presto per essere selezionato per gli incontri One-to-One.

 

Registrati oggi: https://www.accessmasterstour.com/link/IT

Nutri un forte interesse per il settore pubblico, l’attualità, i media e le comunicazioni digitali? Max Wiltshire Ltd. - un’agenzia di ricerca e selezione che si occupa di comunicazione - è alla ricerca di una figura professionale da inserire nel settore degli Affari Pubblici. Non aspettare oltre: candidati ora!

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Altre Opportunità

 

Ente: Max Wiltshire Ltd. è un’agenzia di ricerca e selezione che si occupa di comunicazione ed è specializzata nel reclutamento di figure professionali nel settore degli affari pubblici.

Essa recluta comunicatori professionali perché si occupino di gestire reputazioni, assumere parlamentari, dirigere le strategie di media e influenzare gli opinionisti. Le aree di interesse includono Affari Pubblici, relazioni di Governo, coinvolgimento delle parti interessate, Pubbliche Relazioni, gestione delle reputazioni, relazioni col pubblico e Affari Esteri.

I maggiori clienti dell’agenzia sono compagnie maggiormente quotate, associazioni caritatevoli famose e corpi dei settori pubblici.

Max Wiltshire Ltd. si associa ai suoi clienti per occuparsi del reclutamento nelle comunicazioni. Il primo passo in questa partnership è individuare il problema che deve essere risolto, subito dopo l’agenzia si impegna a trovare il miglior modo per risolverlo.

 

Dove: Londra

 

Destinatari: Tutti coloro con una innata passione per affari politici, attualità, media e comunicazione digitale

 

Quando: Non specificato

 

Scadenza: Non specificata

 

Descrizione dell’offerta: Max Wiltshire Ltd. è alla ricerca di una figura professionale che ricopra un ruolo minore negli Affari Pubblici. Questi lavorerà a stretto contatto con un gran numero di clienti, tra cui importanti istituzioni finanziarie, rivenditori e agenzie di viaggio e a diretto contatto coi consumatori.La figura professionale sarà anche impegnata a lavorare in molti settori della comunicazione aziendale, occupandosi di Pubbliche Relazioni, sviluppo delle politiche e comunicazione digitale, sempre con un’enfasi sugli Affari Pubblici.

Come ambiente lavorativo, Max Wiltshire Ltd. gode di un’ottima reputazione, e provvede alla formazione del loro staff e alle opportunità di sviluppo professionale e personale.

Questo ruolo negli Affari Pubblici costituisce una opportunità unica ed eccellente di lavorare con uno dei nomi portanti nella comunicazione.

 

Requisiti:

- Passione per affari politici, attualità, media e comunicazione digitale

- Esperienza politica in Parlamento, con una agenzia di consulenza in comunicazioni o in un campo correlato (per esempio, think tank, istituti di ricerca ecc.)

- Eccellenti capacità di scrittura, compresa quella di produrre velocemente documenti e rapporti di riunioni sia per l’azienda che per i clienti

- Abilità di lavorare in gruppo

 

Costi o Retribuzioni: £22,000 to £27,000 all’anno

 

Guida all’application: Per candidarti, vai alla pagina dell’opportunità; in fondo a sinistra troverai il tasto che ti permetterà di inserire il tuo nome, cognome e CV.

 

Informazioni utili: Max Wiltshire Ltd. mira a formare una relazione onesta, chiara e consultiva con i suoi candidati, relazione fondata su riservatezza e fiducia. L’agenzia impara a conoscere la tua personalità. L’etica dell’agenzia porta a trattare ogni candidato come individuo a sé e a capire cosa lo invoglia a lavorare meglio prima di affidargli un qualsiasi ruolo.

 

Link utili:

Link all’offerta

Altre opportunità di Max Wiltshire Ltd.

 

Contatti Utili:

Max Wiltshire Ltd.

Communications House

26 York Street

London

W1U 6PZ

Telephone: 020 7760 7645

Email

a cura di Ruino Martina Pia

 

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Pubblicato in Altre opportunità.

Il valore di iniziare una carriera internazionale dalla Svizzera

BHMS mi ha aiutato a trovare me stesso sia professionalmente che personalmente. La parte teorica mi ha aiutato a comprendere quanto sia interessante la sfera dell'ospitalità, anche se grazie alla pratica, mi rendo conto di quanto questo settore sia adatto a me. Dopo tre anni ho ottenuto una laurea in Arts in Hotel and Hospitality Management e soprattutto ho potuto svolgere un’indimenticabile esperienza di lavoro di 18 mesi in un ristorante, in un boutique hotel e in una struttura alberghiera di una grande catena. Dopo aver avuto una formazione approfondita e adeguata, posso certamente dire che ho un solido punto di partenza per la mia carriera ". -  Di solito queste sono le parole di gratitudine che i nostri studenti ci trasmettono dopo aver completato i loro studi a BHMS. Siamo così orgogliosi di loro.

 

La crescita costante di domanda nel settore dell’ospitalità rende fiorente il settore producendo una florida economia diretta e indiretta. Le aree quali la gestione alberghiera, la gestione dei resort, la gestione delle navi da crociera, l'industria aerea, club e resort privati e molti altri settori di ospitalità hanno una crescente richiesta di personale altamente qualificato offrendo l’opportunità di una crescita professionale costante, fino ad arrivare ai livelli più elevati della carriera manageriale.

Dunque, il settore turistico offre la possibilità di dimostrare le tue capacità organizzative e le competenze personali e professionali.

Sono richiesti uomini e donne con doti di comunicazione e con un talento naturale per la cura del cliente e per le vendite e che posseggano ottime conoscenze delle lingue straniere e dei contesti sociali e culturali differenti per poter curare clienti provenienti da settori diversi.

I giovani oggi vogliono impegnarsi per raggiungere i loro obiettivi privati e professionali e sapere che un’ottima istruzione e la formazione continua apriranno le porte ad una carriera di successo.

Con BHMS ei nostri partner, avrai le tutte le possibilità ottimali per acquisire le competenze professionali e l'esperienza pratica necessarie a sviluppare al massimo le tue capacità e il tuo talento.

Grazie al nostro know-how e alle tue competenze, sarai ben preparato per soddisfare la domanda di lavoro ai livelli più alti e prestigiosi nel settore della ricezione turistica.

Gli studenti possono beneficiare dai contatti di BHMS con le principali aziende del settore.

La retribuzione dei periodi di tirocinio in Svizzera è negoziata tra il datore di lavoro e la Federazione dell’Unione dei lavoratori dipendenti è attualmente fissata a 2.179 CHF al mese lordo o a 2'364 CHF  al mese calcolato in media  considerando la tredicesima, a condizione che lo studente completi il contratto di lavoro in modo soddisfacente.

Con questo stipendio, gli studenti possono pagare la loro stanza, il loro soggiorno e le tasse. Il reddito netto medio al mese è compreso tra CHF 1'200 e CHF 1'400.

Masterwork, una società di proprietà di BHMS, fornisce servizi di Global careers e placement per i laureati BHMS che abbiano completato BA, PGD, programmi culinari o MBA.

BHMS lavora anche con numerose agenzie di collocamento internazionali specializzate nel posizionamento di studenti universitari in Europa, Asia e in Nord America. Questo servizio include la preparazione per interviste telefoniche e Skype,  riprese video, presentazione del lavoro,  e assistenza per la documentazione richiesta per l’assunzione dell’impiego e le richieste di visto. BHMS partecipa anche a numerose Careers Fairs  fiere per presentare i suoi laureati a livello mondiale.

 

I laureati BHMS lavorano nei migliori Hotel e resort in tutto il mondo

I nostri studenti amano stare e studiare in BHMS. La sicurezza e la qualità della vita in Svizzera, la sua diversità culturale e linguistica, nonché la sua posizione centrale in Europa, fanno del Paese una meta attraente per quanti sono interessati a iniziare una carriera nell’industria della ricezione turistica.

Di seguito riportiamo le testimonianze di alcuni dei nostri laureati che ci raccontano le loro esperienze di vita e di di studio in BHMS:

Carlotta Ceruti, Italia, ha conseguito la laurea BHMS / CityU MScDegree:

"Prima di iscrivermi ho passato quasi un anno a controllare le opzioni migliori tra le diverse scuole in Svizzera e finalmente ho scelto BHMS a Lucerna ", dice Carlotta. "Oggi, quasi un anno dopo la mia laurea, posso affermare di essere sinceramente soddisfatta della mia scelta. BHMS è, prima di tutto una scuola multiculturale. Gli studenti vengono da vari Paesi e questo ti dà l’opportunità di imparare diversi modi di pensare, lingue, culture, religioni ecc. BHMS insegna ai suoi studenti, non solo le materie presenti nel piano di studio, ma anche come muoversi in un ambiente professionale. Inoltre, i docenti esperti hanno la capacità di ispirare gli studenti e condividere le loro elevate e diffuse conoscenze .

Infine, i progetti e gli esami previsti dal piano di studio, portano gli studenti a fare del loro meglio superando anche le proprie aspettative. Per tutte queste ragioni e molto altro, sono orgogliosa di essere stata una studentessa di BHMS. Dopo la mia laurea grazie  al programma Msc, ho trovato facilmente un lavoro come receptionist in Svizzera. Nonostante il mio interesse per questo paese, ho deciso di spostarmi temporaneamente in Gran Canaria dove attualmente sto lavorando nel settore come assistente nelle vendite. Devo dire che BHMS mi ha dato l'opportunità di ottenere le conoscenze che oggi sono richieste del settore turistico".

Bernice Voo ha conseguito la laurea in BHMS / CityU MBA nel 2013 e attualmente lavora come a Project Manager presso SWISSCARE, Berna, Svizzera. SWISSCARE è società che si occupa di fornire assistenza e soluzioni a espatriati, viaggiatori e studenti. «I miei anni di studio a BHMS sono stati unici », dice Bernice. «Essendo parte del corpo studentesco multiculturale, ho imparato ad adattarmi a culture e modelli di vita diversi. E questo credo sia stato il segreto per sopravvivere ad una società eterogenea come SWISSCARE. »

Apekshit Shah ha conseguito la laurea BHMS / CityU MBA nel 2014 e attualmente lavora come responsabile del ristorante presso l'Emirates Palace, Abu Dhabi. «Le mie precedenti esperienze in Europa, Asia e Nord America contribuiscono ad accelerare la mia carriera nel Medio Oriente », afferma Apekshit. « Tutto questo si integra con l'ottimo percorso formativo datomi da BHMS, la mia forte motivazione, la mia passione e il duro lavoro ».

Zhupar Teleubayeva ha completato i suoi studi in BHMS / RGU nel 2012 e attualmente lavora come Responsabile Relazioni Industriali presso Tengizchevroil (TCO) Oil & Energia. TCO è Il più grande produttore e provider di petrolio e gas del Kazakistan. «I miei studi a BHMS non sono stati legati solo alle tematiche dell'ospitalità, ma si è trattato di una formazione multidisciplinare, basata sulle competenze legate a molti e differenziati settori produttivi. Ho imparato tanti dai libri, quanto dai docenti della facoltà, dai miei colleghi di studio e dallo stile di vita svizzero, Sono fortunata a poter utilizzare la conoscenza e l’esperienza acquisite in questa grande compagnia del settore energetico »

Leggi altre testimonianze degli studenti e le loro esperienze qui

Affinché BHMS possa valutare il tuo programma di studi e la validità dei crediti formativi, invia un CV aggiornato con i tuoi certificati scolastici, diplomi, tutte le trascrizioni e qualsiasi lettera di referenza riguardanti occupazioni svolte ed una copia della prima pagina del passaporto con la tua foto a BHMS: via e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Sono disponibili anche borse di studio dedicate all'anniversario di BHMS e Benedict Education Group, da confermare dopo aver ricevuto un CV.



Pubblicato in Altre opportunità.

Quando i numeri e gli scenari di mercato incontrano i fenomeni della globalizzazione e dell’internazionalizzazione.

 

Nel contesto attuale, dove le leggi di mercato e i fenomeni geo-economici sono caratterizzati da un accentuato grado di volatilità, il mercato del lavoro è sempre più alla ricerca di professionalità nuove, diverse e poliedriche. Oggi studiare l’economia non basta; si richiedono competenze trasversali che rappresentino un vantaggio competitivo da spendere in un contesto altamente concorrenziale. Le proiezioni delle attività produttive e della gestione d’impresa cambiano al passo con le competenze e le capacità necessarie all’attuazione di tali cambiamenti nei mercati di riferimento. Oltretutto, particolare attenzione vi è più rivolta ai mercati emergenti; è fondamentale conoscere e assimilare a pieno la cultura e la lingua di un paese per garantire un business di successo.

Creare un’immagine tarata sugli aspetti linguistici e culturali di un paese emergente è difatti il miglior modo tramite cui un’azienda può posizionarsi nei nuovi mercati; inoltre, le nuove frontiere dell’e-commerce dimostrano oggi quanto l’economia non sia solo globale bensì anche digitale.

Tutto ciò è alla base della nuova offerta formativa della facoltà di Economia dell’Università degli Studi Internazionali di Roma – UNINT che offre una programmazione didattica rispondente perfettamente alle nuove logiche di mercato. L’internazionalizzazione e la digitalizzazione aziendale rappresentano pertanto la vision di una realtà accademica giovane e pronta a investire sulla formazione dei professionisti di domani; in particolare, la facoltà di Economia si caratterizza per un’offerta formativa moderna e con una forte vocazione internazionale; è concepita e disegnata per formare professionalità in grado di decodificare i nuovi scenari socio-economici a livello globale e di interpretare i segnali anche deboli di cambiamento.

La facoltà si presenta come un ambiente ideale per stimolare il confronto tra docenti e discenti grazie all’ideale rapporto studenti/docenti di 5/1; offre oltre 80 accordi con università europee ed extra-europee per lo svolgimento di periodi di studi all’estero; garantisce opportunità di stage presso oltre 800 aziende pubbliche e private partner dell’Ateneo. La formula utilizzata è semplice: acquisire una solida conoscenza delle discipline economiche, manageriali e giuridiche, nonché dei più moderni strumenti analitici e decisionali che trovano applicazione nei contesti internazionali.

Grazie alla sinergia con la facoltà di Interpretariato e Traduzione, che offre lo studio sistematico di 8 lingue diverse, gli studenti di Economia godono altresì di una qualificata e certificata opportunità didattica di approfondire le lingue straniere prescelte, senza oneri aggiuntivi, già a partire dal corso di laurea triennale. Il valore aggiunto di una cooperazione interdisciplinare di questo tipo è certamente rappresentato da un numero crescente di insegnamenti erogati in lingua inglese; inoltre, è possibile partecipare a corsi di arabo, cinese, francese, inglese, portoghese, russo, spagnolo e tedesco, conseguendo anche riconoscimenti di livello. In tal modo, i laureati in Economia alla UNINT sono pronti ad affrontare ed eliminare le barriere linguistiche e culturali all’ingresso dei nuovi mercati d’interesse: il mondo del lavoro legato ai processi di internazionalizzazione diventa così un obiettivo raggiungibile a cui puntare.

Cosa ti offre UNINT? Un corso di laurea triennale in Scienze Economiche e delle organizzazioni aziendali: una formazione accademica tradizionale completa con focus su digital economy e web economy. Un corso di laurea magistrale in Economia e Management Internazionale; quattro i curricula: Beni di lusso, Made in Italy e mercati emergenti, una formazione orientata all’import-export verso i nuovi mercati; Relazioni internazionali, con un percorso d’eccellenza per la formazione sulle carriere internazionali, presidiato da numerosi docenti provenienti da prestigiose istituzioni internazionali; Marketing digitale e mercati globali, per apprendere come utilizzare i canali digitali nei mercati internazionali; Consulenza aziendale e innovazione digitale, il meglio della tradizionale formazione economico-aziendale, ma con un focus tutto orientato al digitale.

A partire dall’anno accademico 2017 – 2018, l’offerta formativa della UNINT sarà perdipiù ampliata con corsi e seminari orientati verso una formazione integrata; saranno difatti attivi ulteriori insegnamenti che mirano a sviluppare quelle competenze trasversali richieste dall’odierno mercato del lavoro tra cui public speaking, intelligenza emotiva, leadership, team building, etc.

Sei alla ricerca di una riduzione della retta sulla base dei risultati ottenuti? UNINT ti offre il Quoziente di merito. Punti a un percorso d’eccellenza? UNINT-Economia ti permette di conseguire un doppio titolo di laurea magistrale. Vuoi conoscere gli scenari di mercato del nostro paese? UNINT ha istituito il Centro di Ricerca sul Made in Italy – MADEINT. Hai i requisiti per accedere alla borsa DISU? UNINT è felice di accoglierti e di sostenere il tuo impegno.

Se immagini un futuro internazionale in un mondo in continuo cambiamento, UNINT è l’università giusta per diventarne protagonista.

Sei uno studente o un neolaureato e sogni una carriera in una realtà multinazionale? Mondelez International, azienda leader nel Food and Beverage, ricerca nuovi talenti da impiegare nelle sedi di tutta Europa! Candidati ora: opportunità aperte tutto l’anno!

 

Per opportunità simili consultare la sezione Altre Opportunità

 

Ente: Mondelez International è una multinazionale statunitense leader del settore alimentare. L’azienda tratta marchi che in precedenza ricadevano sotto il marchio Kraft Foods come Cipster, Fattorie Osella, Fonzies, Milka, Oreo, Philadelphia e tanti altri. Il nome dell’azienda ha origine dall’unione della parola 'Monde' che deriva da 'mondo' e 'Délez' è un altro modo di dire 'deliziosa'. Mondelez International opera in circa 165 paesi al mondo fra cui America Latina, America Settentrionale, Europa, India, Medio Oriente e Africa. L'azienda vende i suoi prodotti a catene di supermercati, grossisti, punti di grande distribuzione, distributori, negozi autonomi ma utilizza anche i servizi di uffici e agenti di vendita indipendenti in alcune delle sue sedi internazionali.

 

Dove: Tutta Europa

 

Destinatari: Coloro in possesso dei requisiti richiesti

 

Durata: 2 o 3 anni per i Programmi per laureati, 3 o 12 mesi per i tirocini, 2 o 4 anni per i Programmi di apprendistato

 

Scadenza: Dipende dalla posizione scelta

 

Descrizione dell’offerta: Mondelez International cerca costantemente nuovi talenti da impiegare in Programmi per laureati, tirocini o Programmi di apprendistato in tutte le sedi europee.

Graduate Program: i candidati avranno la possibilità di lavorare in una realtà internazionale costantemente in collaborazione con esperti del settore in un programma di durata 2 o 3 anni

Tirocini e Stage: i candidati selezionati avranno la possibilità di crescere all’interno di una Azienda multinazionale sotto la supervisione di un tutor per il raggiungimento degli obiettivi aziendali.

Programmi di apprendistato: i candidati selezionati avranno la possibilità di crescere all’interno di un business internazionale e diventeranno parte di un Team dove condividere le conoscenze e sviluppare le conoscenze necessarie al ruolo assegnatogli

 

Requisiti: I candidati al Graduate Program offerto da Mondelez dovranno possedere i requisiti seguenti:

- essere in possesso di una laurea

- non aver partecipato a nessun altro Programma dopo la laurea

- aver passato un test online messo a disposizione da Mondelez International al momento della candidatura

I candidati ad una posizione di tirocinio o stage presso Mondelez International devono possedere i seguenti requisiti:

- non essere ancora in possesso di un diploma di laurea

- possedere i requisiti richiesti dalla specifica call

I candidati selezionati per un Programma di apprendistato devono possedere i seguenti requisiti:

- essere disposti ad aderire al Programma per un periodo che va dai 2 ai 4 anni

- essere in possesso dei requisiti professionali richiesti dalla specifica call

- possedere una qualifica professionale riconosciuta a livello nazionale

 

Retribuzione: Prevista ma non specificata

 

Guida all’application: Gli interessati, per inviare la propria candidatura, dovranno candidarsi all’offerta che rispecchia le loro qualifiche sulla pagina ufficiale delle carriere Mondelez International

 

Informazioni utili: Si ricorda che i candidati saranno selezionati sulla base delle loro conoscenze e della loro esperienza in un settore simile, indipendentemente dalla loro religione, etnia o cultura

 

Link utili:

Pagina dell’offerta

 

Contatti:

European Headquarters

Lindbergh-Allee 1

8152 Glattpark

Switzerland

Tel: +41 58 440 40 40

Pagina contatti


A cura di Marta Simoncini

La redazione carriere internazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

 

Pubblicato in Altre opportunità.

Piovono tirocini con ELI, impresa no-profit dalla filosofia sorprendente. Se vuoi arricchire il tuo curriculum ma soprattutto te stesso non perdere l’opportunità di effettuare uno tra questi 24 tirocini.

 

Se sei interessato ad opportunità simili visita le sezioni Organizzazioni Internazionali e Cooperazione sul sito carriereinternazionali.com

 

Ente: Il nome completo di ELI, Experiential Learning International, rispecchia alla perfezione la filosofia dell'organizzazione. L'ente ritiene che le lezioni di vita più interessanti arrivano attraverso l'esperienza e che le esperienze internazionali sono tra le influenze più utili che possono donare agli individui un più profondo senso di sé e della sua visione del mondo. ELI vede l'apprendimento come un viaggio che dura tutta la vita: i partecipanti hanno età veramente varie che spaziano dai 18 agli 82 anni e provengono da tutto il mondo. Fino ad oggi ELI ha avuto partecipanti provenienti da 44 paesi! Molti dei volontari hanno continuato a lavorare nel settore non-profit oppure a proseguire la propria formazione

 

Dove: Diverse destinazione tra Europa, Asia, Africa, America Latina

 

Destinatari: Non specificato nel bando generale

 

Quando: Non specificato

 

Scadenza: Open

 

Descrizione dell’offerta: ELI offre stage in 24 paesi, ma la più ampia selezione può essere trovata in Irlanda, Cina, Sud Africa, Brasile e Francia.

Come si fa a cercare uno stage?

Cerca per paese, utilizzando il menu delle Locations a questo link, o se si preferisce cercare per campo di lavoro, consultare la tabella in questa pagina.

Se non vedi quello che stai cercando puoi contattare ELI che si renderà disponibile a trovare per te quello che ti serve

 

Requisiti: Ogni offerta di internship specifica i requisiti richiesti

 

Documenti richiesti: Non specificato

 

Retribuzione: Non retribuito, a parte l'internship in Cina che prevede un rimborso spese

 

Guida all’application: Quando avrai scelto il tirocinio che fa per te e avrai letto tutte le informazioni a riguardo, clicca su “Apply” e segui le istruzioni

 

Informazioni utili: Per semplificare il processo di ricerca dello stage, nel caso in cui risulta poco chiaro ai lettori ecco qui un esempio per facilitare la ricerca:

Scegliere uno stage in architettura in Cile:

- Cliccare nella riga della tabella (a questo link) su “Chile”

- Scorrere la pagina in basso fino in fondo

- Cliccare su Program Fees and other Details

- Scorrere la pagina fino in fondo e cliccare su “Apply”

 

Link utili:

Sito Web di ELI

Link all’offerta

Locations

 

Contatti utili:

Phone: 303-321-8278
Skype: ELIPrograms

Mail adress:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

A cura di Sara Candido

 

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente

 LA REDAZIONE

L’International MBA full time è un master, completamente in lingua inglese, rivolto a giovani talenti provenienti dall’Italia e dall'estero, con almeno 2 anni di esperienza lavorativa, che abbiano un forte interesse ad operare in ambienti internazionali e multiculturali o che siano intenzionati a raggiungere posizioni dirigenziali in aziende multinazionali.

 

 

Le parole chiave del programma:

 

-Internazionalizzazione dei processi e delle competenze

-Competenze manageriali a 360° con focus principale sull’internazionalizzazione, ad esempio International Human Resources, International Management, and Intercultural Business Negotiation

-Leadership tools per sviluppare competenze trasversali e interagire in maniera efficace con buyer internazionali, colleghi e competitor

-Engaging with the World meetings per imparare ad approcciare Paesi diversi.

 

 

 

Perché scegliere l’International MBA di CUOA Business School

 

-Business in pratica: Business Games, Business Plans

-Visite ad aziende leader che rappresentano il meglio del "Made in Italy"

-Creativity and Innovation Labs in illycaffè e Brunello Cucinelli

-3 mesi di project work su casi aziendali reali con aziende che operano sui mercati internazionali

-La possibilità di vivere l'arte e la cultura italiana, la natura, attività sportive e di relax, la moda e l'artigianato

-Country-based Scholarship Program con l'obiettivo di promuovere la partecipazione di allievi di diversi Paesi e facilitare l'iscrizione di persone di talento provenienti da aree in via di sviluppo e da economie emergenti.

 

 

Durata e impegno

3a edizione, 9 novembre 2016 – 28 luglio 2017

9 mesi full time: oltre 400 ore di lezioni in aula.

 

 

CUOA Business School

Da quasi 60 anni CUOA forma la nuova classe manageriale e imprenditoriale. È la prima Business School del Nordest, una tra le più importanti in Italia, e si propone nel mercato nazionale e internazionale con prodotti e percorsi di formazione che rispondono alle nuove sfide professionali e promuovono lo sviluppo di nuovi modelli di business.

Il punto di forza del CUOA è l’attenzione costante al valore delle persone, al ruolo delle istituzioni nazionali e internazionali, alla dimensione etica di ogni azione economica, all’importanza del merito nella vita economica e sociale. Il CUOA è sempre più un "incubatore" di idee, in cui vengono anticipate le esigenze, orientate le tendenze, grazie ad una costante attività di monitoraggio degli scenari e ad un’attenta ricerca sui temi del management, grazie all’ascolto diretto di professionisti, manager e imprenditori, in una collaborazione stretta e quotidiana.

 

 

 

 Maggiori informazioni sul sito http://cuoainternationalmba.pagedemo.co/

Top scuole di business accreditate arrivano a Roma per incontrare i candidati MBA qualificati. Un'occasione unica per incontrare i responsabili delle ammissioni di prestigiosi programmi MBA provenienti da tutto il mondo.

Roma Eventi – Piazza di Spagna, sabato, 8 ottobre 2016    

Esclusivamente in questo evento:

- Top business school internazionali in un unico posto

- Programmi di Master specializzati in lingua inglese: Marketing, Management, Finanza, Relazioni internazionali, Ingegneria e altri

- Meeting individuali e workshop con i direttori delle ammissioni

- Sessioni di consulenza con i consulenti dei Master per discutere dei tuoi progetti

- Sessioni aperte e conferenze sui Master interattive

- Molte opportunità di borse di studio

 

REGISTRATI GRATIS QUI

 

Il seguente articolo rivela le statistiche riguardanti il valore dei Master di II Livello

 

I datori di lavoro danno sempre più peso ai Master

 

I datori di lavoro danno maggiore peso ai titoli Master quando selezionano giovani professionisti, soprattutto dopo la crisi del settore finanziario del 2008. Un corso Master offre l’opportunità di ricevere un compenso e una posizione iniziale più vantaggiosi, oltre alla possibilità di una carriera più rapida.

Sono ormai trascorsi più di 8 anni dall’inizio della Crisi finanziaria globale e per alcuni il peggio è ormai passato. Tuttavia, anche se ciò fosse vero, gli effetti della più grande crisi economica che abbia mai colpito il globo dopo la Grande depressione degli anni 30 hanno lasciato un marchio indelebile nel panorama socio-economico mondiale. Anni di volatilità finanziaria e ristagno nel mercato del lavoro hanno avuto gravi ripercussioni sui giovani lavoratori; uno degli effetti più evidenti è che una laurea ora non basta più per avere un vantaggio competitivo nella difficoltosa ricerca di lavoro.

Una nuova realtà per i giovani in cerca di lavoro

L’effetto più duraturo della Crisi sul mercato del lavoro non è stata l’immediata contrazione che ha portato al congelamento degli stipendi da parte dei datori di lavoro e al taglio dei posti di lavoro, ma piuttosto la conseguenza cumulativa di una sovrasaturazione della forza lavoro.

Dato che il mercato del lavoro, già di per sé in fase di contrazione, si riempiva di professionisti che avevano perso il proprio lavoro, milioni di giovani laureati di tutto il mondo non riuscivano a trovare un’occupazione a causa della mancanza di esperienza. I giovani con una laurea in mano non potevano competere con i professionisti esperti espulsi dal mercato del lavoro nel periodo immediatamente successivo alla Crisi.

In un effetto domino di proporzioni storiche, molti si sono affidati all’istruzione post-laurea per colmare il vuoto. La speranza era trascorrere uno o due anni senza dedicarsi alla caccia di un lavoro per poi riuscire a entrare nel mondo del lavoro o, quanto meno, concedere all’economia il tempo necessario per assestarsi.

“Se pensiamo esclusivamente al settore della formazione, si ha l’impressione che la richiesta di formazione aumenti solo perché le persone vogliono evitare il difficile mercato del lavoro” si legge in una relazione del Vienna Institute of Demography (2010) di quel periodo.

Un altro articolo dello stesso anno redatto dalla Organisation for Economic Co-operation and Development (OECD) evidenzia come il numero di studenti con un titolo post-laurea “e con requisiti ben superiori a quelli richiesti per l’assunzione” sia aumentato sensibilmente. “Questo vale in particolare per i corsi che consentono di conseguire un Master. Alcune facoltà, come quelle di economia, hanno registrato un aumento del 75% degli studenti stranieri rispetto alle iscrizioni del 2008“, continua la relazione.

Ma mentre gli studenti si riversano sulle università, è chiaro come per coloro restano indietro la ricerca di un lavoro diventa sempre più complessa, mentre chi sceglie di specializzarsi con altri studi affronterà poi una realtà con condizioni più eque. Ciononostante, “eque” non deve essere inteso come “facili”, poiché il Master è diventato di conseguenza, e involontariamente, la nuova laurea.

 

Tutto è bene ciò che finisce bene

Nonostante i toni cupi di alcune parti di questa storia, conseguire un Master è un’idea di investimento abbastanza positiva, come dimostrano numerosi studi e relazioni.

Stando all’ultimo ranking del Financial Times (FT) relativo ai livelli di occupazione degli studenti con un Master in Finanza (MiF) registrati a tre mesi dal conseguimento del titolo, il 70% degli studenti senza esperienza lavorativa pregressa ha trovato un lavoro in questo lasso di tempo. La percentuale riferita a studenti con esperienza lavorativa pregressa è ancora più alta, dove quattro su cinque hanno trovato un’occupazione a tre mesi di distanza dal titolo. È importante sottolineare che queste statistiche provengono dalle università e riguardano gli ex alunni di cui le scuole potevano tenere traccia. Questo significa che i dati fanno riferimento solo a persone vere e non sono dati aggregati.

Inoltre, stando al ranking FT, il salario medio degli studenti con un Master in Gestione (MiM) conseguito nelle 100 scuole migliori è di circa 58.000 USD all’anno. Per gli studenti con Master in Finanza senza esperienza pregressa, questo numero è ancora più alto, circa 65.000 USD, e arriva a toccare i 94.000 USD per gli studenti che sono entrati nel programma dopo avere acquisito una qualche esperienza lavorativa in precedenza.

Questi dati dipingono un quadro piuttosto chiaro. Sono infatti la prova evidente che il Master non delude le aspettative in quanto risposta concreta alla disoccupazione e al ristagno dovuto alla sovrasaturazione della forza lavoro descritta in precedenza.

 

Il percorso del Master

Che cosa insegna oggi un Master? Oltre alle statistiche positive, che cosa offre oggi un Master agli studenti per giustificare questi numeri? Se il Master è davvero la nuova laurea, quali competenze si aspetta di trovare un datore di lavoro nei giovani alla ricerca di un impiego?

Il Master nasce per infondere competenze specifiche. L’attenzione è focalizzata su competenze estremamente tecniche, che consentono al laureato di svolgere con padronanza il lavoro per cui si è preparato. Una combinazione di teoria e pratica che porta all’acquisizione di competenze che sono sia universali che altamente applicabili. In tutti gli esempi, le università collaborano con società locali al fine di offrire un ambiente di lavoro realistico per mettere alla prova tali competenze già durante il periodo di studi.

“Conoscere le teorie non basta; dobbiamo saperle applicare in modo creativo. Abbiamo lavorato con aziende vere su progetti che vanno dalla campagna di marketing per un’azienda vinicola al nostro progetto di consulenza e alla competizione Google Online Marketing Challenge da noi ideata”, afferma Marie Berriet, una studentessa che si è laureata alla Hult International Business School con un Master in Marketing Internazionale. Nel caso di Marie, come in tutti gli altri, gli studenti hanno appreso una professione vera.

In parole semplici, un Master trasforma gli studenti in “maestri” del mestiere. Non c’è quindi da sorprendersi se, il Master è la scelta preferita dai datori di lavoro che desiderano mettere la propria azienda nelle mani di giovani professionisti. Questo vale in particolare quando i datori di lavoro hanno di fronte l’alternativa, ossia un candidato con la laurea che ha acquisito un’ampia conoscenza teorica del settore e poche delle competenze specifiche richieste per svolgere bene un determinato lavoro.

Infine, la diversità che gli studenti affrontano, in particolare nei programmi dei Master internazionali seguiti all’estero, spesso si rivela l’esperienza più apprezzata quando entrano nel mercato del lavoro, perché offre loro una visione arricchita del mondo.

Pertanto, per usare termini da economista, un Master è il gold standard della formazione per i giovani aspiranti professionisti di tutto il mondo.

 

Questo articolo è stato scritto dai nostri partner presso AccessMasters e il contenuto originale è disponibile qui

 

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.