Carissimi Partecipanti, 

 

E’ con immenso piacere che vi do il benvenuto alla undicesima edizione del Rome Press Game. Questa simulazione, attentamente organizzata dall’Associazione Giovani nel Mondo, è stata pensata per offrire a tutti coloro appassionati di giornalismo, comunicazione, traduzione ed interpretariato, la possibilità di assaporare il lavoro di alcuni dei più importanti networks internazionali di giornalismo attualmente attivi. 

 

Durante i 4 giorni del Festival delle Carriere Internazionali nella magnifica capitale Italiana, i partecipanti al Press Game rivestiranno il ruolo di reporter o traduttori e collaboreranno con lo scopo di condividere le notizie relative alla conferenza. Ogni partecipante verrà inserito in un team, il quale dovrà affrontare stimolanti mansioni: interviste, comunicazioni radiofoniche e via web e reportage televisivo sono solo alcune delle divertenti attività che andrete a svolgere. Farete parte di un team di esperti attentamente selezionati che vi aiuteranno nello svolgimento delle attivitià e vi offriranno i consigli di cui avrete bisogno. 

 

Come ben saprete, ci vuol molto più di un semplice titolo di studio per diventare un buon giornalista. 

Nonostante una buona formazione sia assolutamente essenziale, per farsi notare all’interno del sistema giornalistico globale dovete acquisire tutte le competenze professionali e pratiche possibili. Il Rome Press Game è stato pensato proprio per questo e attraverso un approccio pratico, questo evento vi aiuterà a mettere in pratica le conoscenze che avete acquisito durante il percorso accademico, all’interno di un ambiente dinamico e multiculturale. 

 

Avendo io partecipato da studentessa, so personalmente che farete di questa esperienza un tesoro per il resto della vostra vita. Non è solo una possibilità di espandere le vostre competenze professionali nell’ambito giornalistico, di traduzione o interpretariato. E altresì divertimento puro e un’opportunità emozionante per conoscere persone provenienti da tutto il mondo e creare nuove relazioni interpersonali che dureranno tutta la vita. 

Avrete inoltre la possibilità di partecipare alla Fiera delle Carriere Internazionali gratuitamente, dove potrete incontrare numerosi rappresentanti di diverse università, aziende ed associazioni. 

 

Non vedo l’ora di incontrarvi tutti in questa prossima edizione del Press Game 2020 e di aiutarvi a fare un piccolo passo in più verso il raggiungimento dei vostri sogni. 

 

Un caro saluto 

 

Shanthi Kodituwakku Hettiarachchilage

Pubblicato in Altre opportunità.

Ti piacerebbe fare uno stage presso l’unica scuola radiofonica in Europa? Ogni anno Euradio dà il benvenuto a due "squadre europee" da settembre a febbraio e da febbraio a giugno. Che cosa stai aspettando? Non perdere questa occasione unica, invia la tua candidatura!



Per opportunità simili visita la sezione: Europa

 

Ente: Con sede a Nantes dal 2007 e Lille dal 2018, Euradio è unica in Europa: il suo obiettivo è parlare dell'attualità europea in modo concreto e accessibile. Questa informazione viene prodotta quotidianamente da un team di 5-7 stagisti e volontari provenienti da tutti e quattro gli angoli d'Europa, circondati da professionisti del settore. Euradio si sta espandendo a livello nazionale, con l'obiettivo di avere una rete di 15 uffici locali in grandi città francesi ed europee entro il 2020. I membri del team di giornalisti sono così portati a sviluppare la loro capacità di fare rete e collaborare con numerosi corrispondenti.



Dove: Nantes - Lille, Francia

 

Quando: 

1 ° semestre      Dal 26 agosto 2019 al 31 gennaio 2020

2 ° semestre      Dal 3 febbraio 2020 al 3 luglio 2020

 

Destinatari: Studenti di giornalismo, comunicazione, affari europei o scienze politiche

 

Scadenza:  Euradio accetta domande tutto l'anno

 

Descrizione dell’offerta: 

Com'è fare uno stage presso Euradio?

Ogni studente che si unisce a Euradio riceve una formazione completa che va dall'apprendimento del processo editoriale alla conoscenza della gestione della radio, guidata da Simon Marty e Eugène Sandoz. Parlare al microfono, condurre un'intervista, modificare una registrazione audio ... queste sono alcune delle molte tecniche che vengono insegnate dal suo appassionato tecnico Laurent Petetin, che ha più di 35 anni di esperienza radiofonica. Questo tipo di formazione editoriale è unico in Europa. Consentendo ai suoi stagisti di dirigere e presentare il proprio show quotidiano, Euradio offre loro la possibilità di immergersi veramente in un team di montaggio professionale.

Un'opportunità professionale unica: con quasi 100 ore in onda durante lo stage, i suoi giovani giornalisti accumulano una banca di conoscenze professionali. Le personalità politiche locali, nazionali ed europee sono regolarmente invitate a parlare dal vivo in diretta e al telefono, sia negli studi, sia all'interno del Parlamento europeo a Strasburgo. Il team di montaggio lascerà quindi Euradio con contatti europei e persino internazionali. Dal 2007, ci sono stati più di 200 giornalisti di trenta paesi diversi che hanno presentato alla scuola radiofonica. Alcuni di loro ora lavorano per aziende come BBC, Deutsche Welle, RTBF, Reuters, The Telegraph, Radio Sweden, ORF, Hit West ...

 

Requisiti: 

- Un buon livello di francese;

- Studiare giornalismo, comunicazione, affari europei o scienze politiche all’università;

- Devi avere una convention de stage (accordo di apprendimento per i tirocini);

- Essere interessati a domande che riguardano l'Europa.

 

Retribuzione: 

Circa 500 € al mese insieme ad altri aiuti finanziari come la borsa Erasmus +.

 

Guida all’application: 

Invia un CV, una lettera di accompagnamento e una registrazione audio dell'articolo fornito in francese e invialo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Sarà organizzata un'intervista telefonica con alcuni candidati.

Se sei selezionato, la tua convention de stage sarà firmata e sarai pronto per unirti al team!

 

Link utili: 

Euradio Internship

Euradio

LA RADIO ÉCOLE

 

Contatti Utili:  

Simon Marty / Eugène Sandoz

Coordinatore per l’ editing/journalism team.

+33 (0)2 40 20 92 55

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

redaction.nationale[a]euradio.fr

CONTACT

 

a cura di Michela Palocci

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE


Vuoi iniziare una carriera internazionale? Dai uno sguardo alle attività della nostra associazione su www.festivaldellecarriereinternazionali.org

Pubblicato in Europa.

Hai la passione per il giornalismo? Vuoi diventare un giornalista? Cogli subito al volo l'opportunità di una journalism fellowship in una delle Università più prestigiose del mondo, l'Università di Oxford, Istituto per il giornalismo dovrai avrai la possibilità di vedere più da vicino come si lavora al The Guardian o alla BBC

 

Per altre opportunità simili visitare la sezione Altre Opportunità

 

Ente: L’Istituto giornalistico all’Università di Oxford offre un Programma di Fellowship che ti permetterà di sviluppare la comprensione e la comunicazione nel settore dei media, di migliorare le vostre conoscenze.  L'industria dei media sta subendo profondi cambiamenti, è in continua evoluzione e serve un agire pratico, un pensare agile e una profonda comprensione dei principali problemi e sfide che ostacolano il successo del mondo giornalistico. E' per contribuire alla creazione di nuovi modelli giornalistici e per rendere solide dei basi dei futuri giornalisti, che l'Istituto ha preso vita

 

Dove: Inghilterra

 

Destinatari: Tutti coloro che hanno esperienza nell’ambito giornalistico e che rispondano ai requisiti

 

Durata: uno, due o tre terms all'Università di Oxford

 

Scadenza: Puoi candidarti entro il 31 gennaio 2017

 

Descrizione dell’offerta:

Come Reuters Institute giornalista Fellow presso l'Università di Oxford, una delle principali università di tutto il mondo, dove potrai:

- Partecipare seminari tenuti da un vario ed alto livello di  gamma di relatori che condivideranno le loro conoscenze sulle tendenze e gli sviluppi del settore

- Lavorare con un supervisore esperto, di solito un accademico di Oxford, per la produzione di un documento di ricerca

- Visite e viaggi per conoscere più da vicino Thomson Reuters, il Financial Times, la BBC, The Economist e The Guardian

- Scambiare idee ed esperienze con un gruppo vario e internazionale

- Approfittare delle numerose strutture di apprendimento offerte dall'Università di Oxford

 

Requisiti: Non è specificato l'avere ottenuto nessun titolo di studio in particolare, ma una laurea in materie correlate al mondo del giornalismo risulteranno utili. Infatti:

- È necessario disporre di un minimo di 3-5 anni di esperienza di lavoro come giornalista in una specializzazione

- Altissimo livello di inglese

 

Retribuzione: Valore della borsa di studio

 

Guida all’application: Puoi direttamente candidarti su questo sito, compilando l’application form online

 

Informazioni utili: Il Reuters Institute for the Study of Journalism è il primo istituto di studio e di ricerche sul giornalismo, che si pone come obiettivo quello di diventare un polo di discussione tra esperti, giornalisti e accademici

 

Link utili:

Reuters Institute for the Study of Journalism- University of Oxford

Journalism Fellowship Programme

Come candidarsi

Online application form

 

Contatti utili:

Reuters Institute for the Study of Journalism

Department of Politics and International

Relations

University of Oxford

13 Norham Gardens

Oxford, OX2 6PS

United Kingdom

T: +44 (0)1865 611080

F: +44 (0)1865 611094

E: reuters.institute(at)politics.ox.ac.uk



A cura di Marta Simoncini

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

 

Pubblicato in Altre opportunità.

 

Sogni di diventare un esperto giornalista? Con RFE/RL avrai la possibilità di aumentare le tue capacità ed immergerti nel vero mondo del giornalismo!



Per altre opportunità simili visita la nostra sezione Europa 



Ente: Originariamente Radio Free Europe(RFE) e Radio Liberty(RL) erano due organizzazioni separate, nate negli anni ‘50 e concepite da George F. Kennan e da Frank G. Wisner. Hanno ricevuto entrambe finanziamenti dalla CIA ma RFE ne ha ricevute anche altre da parte di privati. Finito il coinvolgimento della CIA, le due società sono state fuse nel 1976. Da sempre la missione è stata quella di trasmettere le notizie laddove non vi è libertà di stampa. Oggi trasmettono notizie senza censura per 23 paesi, in 26 lingue



Dove: Washington D.C. o Praga



Destinatari: Laureandi o recenti laureati



Quando: Non specificata la data d’inizio, ma la durata del tirocinio è di 3 mesi



Scadenza: Open



Descrizione dell'offerta: Il tirocinante dovrà supportare il lavoro dei seguenti dipartimenti all'interno di RFE/RL:

-divisione della telecomunicazione

-team delle comunicazioni

-divisione della finanza

-divisione delle operazioni(risorse umane, tecnologia, ecc.)

-ufficio del Presidente

 

Requisiti:

-ottima conoscenza, orale e scritta, dell’inglese

-previa esperienza lavorativa non è richiesta ma lo è la conoscenza di una delle 26 lingue di trasmissione di RFE/RL



Retribuzioni: Non previste

 

Guida all'application:

-completare il seguente modulo di candidatura online in formato pdf, cliccando qui

-breve lettera motivazionale

-inserire il proprio CV (ed un campione di scrittura se ci si vuole candidare per le telecomunicazioni o il team delle comunicazioni)

Per gli interessati a svolgere il tirocinio presso la sede di Washington D.C. inviare la propria candidatura al seguente indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Per gli altri interessati invece alla sede di Praga inviare tutto al seguente indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

Informazioni Utili: Il tirocinio non prevede retribuzione, tutti i costi(volo, alloggio, spese mediche, ecc.) sono a carico del tirocinante. Inoltre si ricorda che svolgere il tirocinio non garantisce l'assunzione a tempo indeterminato

 

Link Utili:

Sito dell'offerta

 

Contatti Utili:

-Vinohradska 159A,100 00 Prague 10,Czech Republic, phone: +420-221-122111
-1201 Connecticut Ave NW,Washington, D.C. 20036,USA, phone: +1-202-457-6900



A cura di Martina Pignatelli

 

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente

LA REDAZIONE

Pubblicato in Europa.

L’Organizzazione Internazionale no-profit Internews offre opportunità di volontariato o di Internship nella sede di Washington DC, per potenziare la propria macchina ed esportare il modello di libera informazione in tutto il mondo

 

Per opportunità simili visita la sezione Cooperazione, Sviluppo e Volontariato

 

Ente: Internews è un'organizzazione internazionale non-profit la cui missione è quella di potenziare i media locali in tutto il mondo per dare alla gente le notizie e le informazioni di cui hanno bisogno, la possibilità di connettersi e dei mezzi per far sentire la loro voce

 

Dove: Washington DC, USA

 

Destinatari: Studenti interessati allo sviluppo ed al giornalismo internazionale

 

Durata: Stage e posizioni di volontariato sono offerti per l'autunno, primavera ed estate

 

Scadenza: Non specificato

 

Descrizione dell’offerta: Internews Network offre stage e opportunità di volontariato nell’ufficio Washington. Gli stagisti e i volontari forniscono un valido aiuto ai programmi di Internews, i quali offrono delle conoscenze base ed esperienza con progetti di sviluppo all'estero. I volontari e gli stagisti precedenti sono stati impegnati in progetti quali:

 

-Ricerca e comunicazione sull'ambiente media in specifici paesi/regioni

-Assistenza e relazioni sulle audizioni del Congresso per quanto riguarda la democrazia e lo sviluppo

-Contributo nel pianificare e coordinare eventi sponsorizzati da Internews

-Assistenza con i progetto di budget e proposte di scrittura

Stage e opportunità di volontariato sono disponibili per sostenere i programmi nelle seguenti regioni o aree: Africa; Medio Oriente e Nord Africa; Tecnologia dell'informazione e della comunicazione; Salute e Giornalismo Ambientale; Risposta Umanitaria/emergenza (catastrofi naturali/assistenza per i rifugiati); Sviluppo di progetti; Fundraising

 

Requisiti: I candidati ideali sono studenti universitari con un interesse per lo sviluppo e il giornalismo internazionale con appropriate conoscenze linguistiche.

 

Documenti richiesti: Account LinkedIn oppure Lettera di presentazione e Curriculum Vitae

 

Retribuzioni: Non previste

 

Guida all’application: Puoi candidarti in tre modalità descritte su questa pagina: tramite LinkedIn, inviando il tuo Curriculum Vitae o compilando il form online

 

Informazioni utili: Se hai le giuste competenze, puoi anche trovare tanti altri internships o lavori con Internews nella sezione “Work with us

 

Link utili:

 

Offerta

Application

 

Contatti utili: Link

 

 

A cura di Luigi Pappalardo

 

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Sei appassionato di giornalismo e di viaggi? Il sito di viaggi Wonderlust Europe ti concede la possibilità di unire queste due passioni: cosa aspetti? Inizia la tua avventura!
 
Per altre opportunità simili visitare la sezione Europa
 
Ente: Wonderlust Europa è un sito di viaggi che fornisce ai viaggiatori informazioni utili riguardo il miglior cibo, arte, cultura, feste in Europa e sperimenta tutto ciò che il vecchio continente ha da offrire. L’obiettivo del sito è di andare oltre i cliché e mostrare un lato diverso dell’Europa per i viaggiatori e per la gente del posto
 
Dove: Europa
 
Destinatari: Giovane con la passione per i viaggi e la scrittura
 
Durata: Non specificata
 
Scadenza: Non c’è alcuna scadenza
 
Descrizione dell’offerta: Il ruolo di giornalista per il sito svolge si in remoto in modo che si può svolgere l’attività da in qualsiasi posizione, inoltre pieno credito viene dato all’autore che ha pubblicato i contenuti sul sito. Compito dell’aspirante giornalista sarà pubblicare contenuti sul sito, fornendo informazioni riguardo il cibo, l’arte, la cultura, i luoghi da visitare nel vecchio continente
 
Requisiti: L’aspirante giornalista deve possedere:
 
-eccellenti doti di scrittura in lingua inglese
-essere in grado di articolare idee e scrivere contenuti coinvolgenti
 
Documenti richiesti: Curriculum Vitae, breve lettera d’accompagnamento i links dei propri canali di social media, blogs, ecc. e qualora fossero stati scritti i propri articoli o varie pubblicazioni
 
Retribuzioni: Non prevista
 
Guida all’Application: Per candidarsi all’offerta inviare tutta la documentazione richiesta appena elencata sopra al seguente indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Informazioni utili: Il sito di Wonderlust Europe rientra nell’ambito dell’European Youth Press (EYP), una rete di organizzazioni dei media giovanili in Europa che lavora per costruire una società dove vengono responsabilizzati i giovani aspiranti giornalisti in Europa i quali tramite quest’organizzazione   partecipano attivamente alla creazione di mezzi equi, indipendenti e responsabili, favorendo lo sviluppo della democrazia e della libertà si stampa a livello internazionale
 
 
Link utili:
 
 
Contatti utili:
Tel: 030.3940.52500-35
 
A cura di Vittorio Borsa
 
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.
LA REDAZIONE
 
Pubblicato in Europa.
Lo Youth & College Department sta cercando dinamici studenti di corsi di laurea triennali o magistrali allo scopo di inserirli nel National Headquarters office come stagisti
 
ENTE: National Association for the Advancement of Colored People (NAACP), la cui missione quella di assicurare l’uguaglianza in ambito politico, educativo, sociale ed economico dei diritti di tutte le persone senza alcuna discriminazione razziale. Fondata nel 1909 è la più antica organizzazione che si occupa di diritti civili.
 
DOVE:Baltimora, Maryland
 
DESTINATARI:Studenti di Laurea Triennale o Magistrale che rispettino i requisiti
 
QUANDO:Primavera, Estate o Autunno Semestre 2016  Durata: Minimo 2 mesi
 
SCADENZA: L’offerta è ciclica
 
DESCRIZIONE DELL’OFFERTA: Questo internship programme è creato per gli studenti interessati alla difesa dei diritti civili e dei diritti umani, al public service, alla difesa, al giornalismo e alle comunicazioni online nell’ambito di una vera esperienza di lavoro nella social justice arena. L’internship permette agli studenti di aumentare la loro conoscenza e consapevolezza delle problematiche dei diritti umani e dell’uguaglianza tra le razze.  Lo stagista avrà tra gli altri compiti quello di scrivere articoli per il sito web e il blog, monitorare la copertura mediatica di tematiche politiche, presenziare alle task force e altri meeting, aiutare nel coordinamento della Youth and College program per la NAACP Annual Convention e occasionale lavoro amministrativo.
 
Per scoprire le altre opportunità vista la nostra pagina Cooperazione, Sviluppo e Volontariato
 
REQUISITI: Il candidato ideale dovrebbe possedere molti, se non tutti, di questi requisiti:
- Passione e interesse per la giustizia sociale e desiderio di lavorare in gruppo
- Essere studente un corso Triennale o Magistrale
- Eccellenti abilità di comunicazione scritta e orale
- Abilità di lavorare per priorità
- Spirito d’iniziativa
- Conoscenza delle strutture e delle politiche NAACP
-F lessibilità a lavorare oltre le ore stabilite se necessario
- Impegno di 25-25 ore di lavoro settimanali
- Capacità e disponibilità a viaggiare
- Esperienza con la Piattaforma Office
 
DOCUMENTI RICHIESTI: Lettera di Presentazione, CV, Documento che attesti gli esami sostenuti e due lettere di raccomandazione
 
RETRIBUZIONE:Non prevista
 
GUIDA ALL’APPLICATION: Inviare i documenti richiesti all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
INFORMAZIONI UTILI:Baltimora è una città degli Stati Uniti d’America, nello stato del Maryland. Essendo una città portuale , è stata spesso riconosciuta come città di quartieri, con differenti distretti tradizionalmente occupati da distinti gruppi etnici: Inner Harbor, frequentata da turisti per via di hotel, musei e negozi; Fells Point, una volta punto di intrattenimento per i marinai, ora rinnovato; e Little Italy, collocata in mezzo alle altre due, dov'era basata la comunità italoamericana e in cui crebbe la Portavoce del Congresso degli Stati Uniti Nancy Pelosi. Più all'interno, si trova Mount Vernon, il tradizionale centro culturale ed artistico della città
 
LINK UTILI:
 
CONTATTI UTILI:
Youth & College
Phone: (410) 580-5656
Fax: (410) 358-9786
 
A cura di Tommaso Boldrini
 
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente
 
LA REDAZIONE
Vuoi appropriarti del tuo futuro senza investire tanto tempo e tanti soldi? Basta un click e Firstmaster fa il resto! Iscriviti subito e avrai a disposizione corsi per varie professioni come addetto stampa, scrittore, giornalista, editor, fotografo e tante altre!
 
Per altre offerte simili visita il nostro sito alla sezione Formazione
 
Ente: Firstmaster è un’associazione non-profit di formazione professionale online per l’occupazione giovanile nel terziario avanzato che mette a disposizione degli iscritti 6 aree di formazione professionale, tutte comprese nell’iscrizione annuale: 36 euro ( 3 euro al mese per 12 mesi). Con Firstmaster avrai corsi, consulenze, guide e manuali per entrare nel mondo del lavoro.. tutto a portata di un click! FirstMaster è attiva nello studio e nella didattica delle attività professionali attinenti alla Comunicazione e all’editoria. Tutte le attività sono realizzate dagli associati per gli associati, in forma non-profit (non commerciale), quindi gratuita quando possibile o con la condivisione delle spese vive. Con i suoi 70 corsi di formazione (on-demand e gratuiti), e più di 100 tra tutorial, guide e manuali (gratuiti per gli associati), FirstMaster si configura come principale centro di e-learning italiano del settore e il più facile accesso formativo professionale, nell’ambito dell’industria culturale
 
 
Dove: online, in qualsiasi luogo con connessione wireless
 
 
Destinatari: qualsiasi tipo di utente
 
 
Quando: in qualsiasi momento
 
 
Scadenza: Aperta tutto l'anno
 
Descrizione dell’offerta: tutti i corsi di formazione professionale Open FM sono disponibili con la semplice iscrizione a FirstMaster. Sono i corsi più semplici da frequentare, anche mentre studi o lavori. Infatti, decidi tu quando iniziare un corso e quando concluderlo. Puoi frequentare l’aula virtuale in qualsiasi ora e giorno della settimana. Inoltre i corsi presentan questi vantaggi:

-nessun costo aggiunto: è tutto gratuito dopo l’iscrizione;
- frequenza autonoma: in qualsiasi giorno e ora;
-  accesso online: per risparmiare tempo e soldi;
- attestato di frequenza: per arricchire il tuo curriculum;
- consulenza: per scegliere meglio, con nostri esperti;
- lezioni brevi: facili da inserire tra i tuoi impegni;
 
 
 
Requisiti: nessun requisito richiesto a parte la connessione wireless!
 
 
Guida all’application: procedere all’iscrizione a FirstMaster cliccando sul seguente Link
 
 
Informazioni utili: un’ottima occasione per seguire le tue passioni ricevendo l’attestato di partecipazione e frequentando corsi gratuiti nelle discipline da te sempre amate. Mai nessuno dovrebbe rinunciare ai suoi sogni, ecco perché attraverso la tecnologia e un semplice click da ora puoi realizzarli!
 
Link:
 
 
 
 
Contatti Utili: Per qualunque tipo di informazione visitare la Seguente Pagina
 
A cura di Maria Luisa Briguglio
 

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Vuoi iniziare una carriera internazionale? Dai uno sguardo alle attività della nostra associazione su www.festivaldellecarriereinternazionali.org

La Bein Media corporation è alla ricerca di un traduttore per i suoi uffici di Doha. Se sei interessato al mondo della comunicazione e conosci l'arabo non perdere questa opportunità.
 
Per ulteriori opportunità simili clicca qui
 
Ente: Bein Media è nata nel 2014 da Al Jazeera. Con più di 2000 dipendenti e sedi in 33 paesi di 5 continenti, il gruppo è destinato a diventare uno dei leader nella produzione televisiva e all news.
 
Dove: Doha
 
Destinatari: Laureati in lingue
 
Durata: Non specificato
 
Scadenza: Non specificato
 
Descrizione offerta: Gli interpreti dovranno fornire traduzione live di eventi e interviste. Sia per i programmi live che per quelli pre registrati. La risorsa dovrà, in particolare, essere in grado di fornire traduzione simultanea e puntuale dall'Arabo in diverse lingue europee come inglese, francese, italiano o tedesco
 
Requisiti:
-Laurea in lingue
-Ottime abilità di ricerca
-Capacità di lavoro in team
-Skills comunicative
-Ottima conoscenza dell'arabo
 
Retribuzione:Prevista ma non specificata
 
Documenti richiesti: Curriculum Vitae, transcript universitario, esperienze di lavoro pregresse, informazioni personali
 
Guida all’application: I documenti dovranno essere inseriti nella piattaforma online al seguente link
 
Info utili: Doha è la città più grande nonché capitale del Qatar. Città moderna e cosmopolita, offre diverse opportunità. Sede di numerose istituzioni universitarie, è in prima fila per diventare la futura Dubai, complice anche la mole di eventi internazionali previsti per i prossimi anni, come i mondiali di calcio del 2022
 
Contatti utili: Per maggiori informazioni su questa e altre offerte pubblicate dal Bein Media group, compilare il form online al seguente link
 
Link:
 
A cura di Alessio Caschera
 
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.
 
LA REDAZIONE
 
Pubblicato in Altre opportunità.
Il mestiere della comunicazione istituzionale sta emergendo come uno dei settori chiave per i giovani laureati. Il Rome Press Game è una simulazione che si propone proprio di "iniziare" i giovani alle professioni legate non solo al giornalismo, ma anche alla comunicazione, relazioni esterne, settore stampa, interpretariato e traduzione. Oltre ai protagonisti del  Rome Press Game, abbiamo intervistato un giovane italiano, leader della comunicazione in una delle maggiori agenzie ONU.
Mettiamo insieme:
- Un’ agenzia delle Nazioni unite, l’UNICEF, dai grandi numeri e dagli innumerevoli progetti di protezione dei bambini in tutto il mondo, intervenuta in Afghanistan, Palestina, Sud Sudan, Sierra Leone, Ecuador, Bolivia e in molti altri contesti, sempre al fianco dei minori e del mondo dell’infanzia
- Il suo Comitato italiano, che dal 1974 ad oggi con le sue attività risulta essere nella top ten dei comitati nazionali UNICEF
- Andrea Iacomini, che inseguendo incessantemente la propria passione ed iniziando la propria avventura da una scuola di giornalismo, ad oggi è il portavoce nazionale del comitato UNICEF Italia onlus
Quello che avremo è un’intervista, rilasciata questa settimana per carriereinternazionali.com, da leggere tutta d’un fiato, lasciandoci affascinare dal mondo della cooperazione, del volontariato e del giornalismo e preparandoci per quella che sarà un’esperienza unica: il primo Rome Press Game, a Roma dal 5 all’8 Marzo 2016.
Premesse fatte, non ci resta che iniziare!
 
Andrea, in questo preciso momento storico, siamo di fronte ad emergenze che pongono tutti noi davanti una realtà complessa che sfida gli attuali equilibri geopolitici. Quali sono i principali interventi dell’UNICEF a favore dei bambini nella condizione di profughi e
richiedenti asilo? E quali le principali azioni e campagne in cui il Comitato italiano per l’UNICEF ONLUS è impegnato?
Quest’anno i numeri dei richiedenti asilo hanno raggiunto livelli davvero alti. Basti pensare che un richiedente su quattro in Europa è un minore. Tra gennaio e settembre 2015 sono stati 215mila i bambini e gli adolescenti che hanno cercato asilo nell’Unione Europea. Per Unicef la loro protezione deve avere la priorità su tutto, per questo motivo abbiamo lanciato la campagna “BAMBINI IN PERICOLO” con cui ci impegniamo, grazie ai fondi raccolti, a supportare gli Spazi a Misura di Bambino nei centri di accoglienza di molti paesi europei, forniamo alle famiglie, informazioni sulla salute e la nutrizione dei loro figli, ci accertiamo che i bambini abbiano il necessario supporto psicologico e garantiamo l’accesso ai programmi di istruzione. Qualche giorno fa, per sottolineare che prima ancora di essere migranti sono essenzialmente bambini, abbiamo pubblicato anche la petizione “indignamoci!”. 

 

Qual è il ruolo dei giovani all’interno del Comitato italiano per l’UNICEF ONLUS? Cosa invece a suo avviso i giovani possono fare in questo momento di crisi per la sensibilizzazione ai problemi dei minori?
Nella nostra organizzazione i giovani sono importanti. Molti fanno parte di “Younicef”, una rete di volontari con un’età compresa tra i 14 e 30 anni che si propongono di promuovere le iniziative del Comitato Italiano Unicef volte alla tutela dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza. I ragazzi e le ragazze di Younicef contribuiscono, insieme ad Unicef, a costruire un mondo a misura di bambino per questa e per le generazioni future e sono protagonisti attivi di questo cambiamento. Informare gli altri sui diritti dei minori ed essere, al tempo stesso, informati è la prima cosa che un ragazzo al giorno d’oggi può fare per sensibilizzare gli altri sul problema dei minori.

 

Lei  è impegnato nel settore della comunicazione, quali sono i i punti di forza di questo mestiere? Cosa l’ha attratta del settore della comunicazione istituzionale?
Il punto di forza del mio mestiere è poter raccontare alle radio, alle televisioni, ai giornali, ma anche ai governi quello che succede in alcune parti del mondo come la Siria, l’Iraq, la Nigeria. Si consumano crimini contro l’umanità a poche ore di aereo da noi e spesso noi le ignoriamo. È da cinque anni che va avanti la guerra in Siria e io non ho mai smesso di parlarne perché credo che, sia importante che io, in qualità di portavoce UNICEF Italia, ricordi alle persone cosa succede a milioni di bambini che vivono in questi luoghi devastati dai conflitti, dalla fame, dalla povertà.
È importante far veicolare queste notizie.

 

Ban Ki Moon ha spesso sottilineato come la comunicazione web e i social network abbiamo cambiato la comunicazione anche nelle Organizzazioni internazionali, a suo parere il web come ha cambiato la comunicazione istituzionale?
Credo che l’avvento dei social network abbia cambiato la comunicazione in generale. Unicef Italia è sbarcato nel mondo dei social network più popolari nel paese (Facebook, Twitter, YouTube, Flickr e Instagram) nel 2009 e, da allora, il comitato Italiano è fra i primissimi Comitati Nazionali UNICEF al mondo per numero di utenti e per volume di interazioni. Questo ci fa capire che i social network siano chiaramente un aiuto fondamentale alla comunicazione istituzionale. Ti permettono
di mandare e ricevere notizie all’interno di una rete molto più ampia, diventando una finestra sul mondo. Diciamo che in questo modo è più difficile “far finta di non vedere” ciò che succede negli altri paesi.

 

Qual è stato il suo percorso per arrivare ad essere responsabile della comunicazione per conto del Comitato Italiano per l’ UNICEF ONLUS?
Dopo aver frequentato la scuola di giornalismo dell’Università di Tor Vergata sono diventato giornalista professionista. Fin da giovane mi hanno sempre appassionato la politica, l’Europa e la cooperazione internazionale. Con gli anni queste mie passioni mi hanno portato a trovare diversi lavori nel settore della cooperazione internazionale. Sono stato portavoce dell’Assessorato alle Politiche per l’Infanzia e la Famiglia del Comune di Roma e nel 2008 sono entrato in UNICEF Italia, prima come capo ufficio stampa e poi, dal 2012, come portavoce nazionale.

 

Cosa consiglierebbe a un giovane che vuole intraprendere questa carriera? quale la formazione auspicabile, sempre che ci sia una formula giusta? quali le skills e le competenze imprescindibili?
Consiglierei di non scoraggiarsi, soprattutto all’inizio. In questo mestiere, come in molti altri, la strada è sempre in salita. Non credo che esista una “formula giusta”, ma sono convinto che l’impegno e, perché no, un pizzico di talento siano un ingrediente importante. Ma prima di tutto bisogna avere la passione per questo lavoro. È necessario credere in quello che si fa e in quello che si dice. Ad esempio io, in qualità di Portavoce Unicef, devo parlare ai media e portare avanti le molte cause di milioni di bambini invisibili che esistono nel mondo, raccontare i drammi che vivono, le loro storie, e se non credessi in ciò che dico e che faccio avrei già perso in partenza.

 

Il mondo delle organizzazioni, agenzie ed associazioni internazionali non esisterebbe senza comunicazione. L’importanza di comunicare i progetti, le attività, i traguardi raggiunti, sta proprio nella necessità di coinvolgere sempre più persone su situazioni che altrimenti resterebbero sconosciute ai più e ancor più insopportabili a chi le vive in prima persona.
Passione, formazione, impegno e coraggio sono gli ingredienti migliori, dal 5 all’8 Marzo 2016 sono le date giuste, Roma è la città ideale, il Rome Press Game è l’occasione decisiva. La ricetta è quasi pronta, mancano solo dei giornalisti e traduttori per amalgamare e vivere il tutto, sarai uno di loro?
Per maggiori informazioni, vai al sito del Rome Press Game e contatta il nostro staff
 
Annamaria Abbafati
 
Pubblicato in Altre opportunità.

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.