La Ferrari offre agli studenti e ai laureati in economia un'esperienza internazionale e un’eccezionale opportunità di scoprire il suo modello di business e di  imparare durante uno stage di 6 mesi con il team a Singapore.



Per altre opportunità simili visita la sezione Altre opportunità



Ente: Ferrari è una delle più grandi aziende automobilistiche che produce vetture uniche per prestazioni, innovazioni, tecnologie per il  piacere della guida e del design. Auto che in tutto il mondo rappresentano il più autorevole esempio di “Made in Italy. Ferrati crea e produce tutte le sue auto a Maranello, in Italia, ma le vende in oltre 60 mercati in tutto il mondo attraverso una rete di 180 rivenditori autorizzati.



Dove: Singapore



Quando: per 6 mesi



Destinatari: studenti all’ultimo anno o laureati in economia



Scadenza: non specificata



Descrizione dell’offerta: lavorando direttamente con il responsabile del marketing nella regione dell'Estremo Oriente, lo stagista avrà  l'opportunità di tracciare i piani di marketing in 17 diversi mercati in tutta la regione e sostenere l'implementazione di eventi regionali, tra cui comunicazione e logistica degli eventi. Lavorando sul "lato numerico" lo stagista avrà la completa gestione degli ordini d'acquisto, selezionando i fornitori sulla base di un processo di selezione qualitativa e completando il ciclo delle fatture con i fornitori. Infine, preparerà i materiali POS per lo showroom (marketing, prodotto, brochure post-vendita) e supporterà il monitoraggio dei siti Web



Requisiti:  i requisiti necessari per questo stage sono:

- essere laureato di recente (idoneo per stage) o all'ultimo anno di laurea in economia con ottimi risultati accademici;

- una passione per il settore automobilistico e / o il mercato del lusso;

- possedere un pensiero analitico, orientato al target;

- forte capacità di comunicazione e di presentazione

- attitudine per l’attenzione ai dettagli e consapevolezza della responsabilità che viene fornita con il  ruolo;

- un inglese scritto e parlato fluente.

Esperienze come Project Management sono considerate un vantaggio.



Retribuzioni: non specificato



Guida all’application: per poter candidarsi per questa opportunità cliccare sul pulsante “Apply now” e registrarsi presso la pagina dedicata



Informazioni utili: per questo stage si effettua il tempo pieno presso gli uffici della Ferrari a Singapore



Link utili:

Link dell’offerta

Ferrari Careers

Ferrari HomePage

             

           

 

Contatti Utili:  
Via Abetone Inferiore n. 4,
I-41053 Maranello (MO)
Tel: +39 0536 949111



a cura di Lorenza Paolella Ridolfi

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Vuoi iniziare una carriera internazionale? Dai uno sguardo alle attività della nostra associazione su www.festivaldellecarriereinternazionali.org

Pubblicato in Altre opportunità.

Sei un professionista che vuole dare forma alla prossima economia mondiale? Vorresti creare nuovi prodotti e servizi per aumentare l'economia a basse emissioni di carbonio? Pronto a uscire dalla tua zona di comfort e guardare le cose in modo diverso? Climate-KIC, invita gli aspiranti pionieri e le potenziali organizzazioni di hosting a candidarsi al programma di mobilità professionale di Climate-KIC Pioneers in Practice.

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Formazione

 

Ente: EIT Climate-KIC is a European knowledge and innovation community, working to accelerate the transition to a zero-carbon economy. Supported by the European Institute of Innovation and Technology, Pioneers into Practice è il programma di mobilità professionale europeo della Climate-KIC che mira a promuovere lo sviluppo di nuove competenze e la nascita di progetti innovativi ed efficaci nella lotta ai cambiamenti climatici. Ogni anno un gruppo selezionato di esperti provenienti dalle discipline più diverse, è guidato in un percorso formativo che mira a liberare creatività e nuove competenze, per arrivare a consolidarle in progetti innovativi. L’ambizioso obiettivo del Pioneers into Practice è sostenere e alimentare una nuova generazione di low carbon innovators capace di comprendere e gestire la transizione verso una società a ridotte emissioni di carbonio.

 

Dove: quindici destinazioni Europee, tra cui l’Italia (Emilia-Romagna). Per l’elenco completo delle città visitare la pagina web.

 

Quando: il programma Pioneers va da Maggio a Novembre e consiste in un corso di 4-6 settimane

Destinatari: aperto a tutti gli studenti universitari e laureati

 

Scadenza: scade l’11 Aprile 2019

 

Descrizione dell’offerta: Il programma Pioneers intreccia teoria e pratica, crescita professionale e lavoro di gruppo, priorità regionali e prospettive europee. Durante il programma, ogni pioniere riceve una formazione sui temi della Transizione e del System Thinking, dei nuovi modelli di business, dell’adattamento e mitigazione ai cambiamenti climatici, svolge un’esperienza lavorativa all’estero (4-6 settimane) in una organizzazione candidata, collabora in esercitazioni e lavori di gruppo, costruisce una rete di relazioni e conoscenze professionali.
Pioneers into
Practice è un’opportunità unica di scambio professionale e networking in una rete europea di esperti e organizzazioni del settore pubblico, privato, della ricerca e no-profit impegnati nella lotta ai cambiamenti climatici.

 

Requisiti:  i requisiti per partecipare al programma Pioneers, sono:

- vivere in una delle località partecipanti;

- è auspicabile possedere un diploma universitario legato al settore del cambiamento climatico e / o della sostenibilità OPPURE un altro titolo equivalente in un altro campo;

- avere almeno 2 anni di esperienza lavorativa / volontaria in un settore correlato ai cambiamenti climatici e / o alla sostenibilità;

- impegnarsi ad affrontare il cambiamento climatico e far parte di una comunità di professionisti che condividono idee influenti e imprenditoriali;

- essere in grado di completare tutti gli elementi del programma (eLearning, workshop, progetto di gruppo, posizionamento);

- possedere  competenze linguistiche avanzate in inglese o altre lingue (almeno equivalente B2);

- non essere stato un pioniere negli ultimi tre anni;


Costi/Retribuzioni: non specificati

 

Guida all’application: Per l'applicazione al programma Pionieri è necessario creare un passaporto Climate-KIC per poter presentare la domanda. Come parte del processo di richiesta, ti verranno chieste le seguenti informazioni:

- informazioni sui contatti;

- educazione di base;

- abilità linguistiche;

- esperienza del progetto;

- campi di interesse;

- CV in formato Europass;

REM:

- sarà necessario creare un profilo e accedere prima di poter completare il modulo di domanda;

- è necessario completare la domanda in inglese;

 

Informazioni utili: per ulteriori informazioni visitare il sito

 

Link utili:

Link Offerta
About Pioneers Programme

                 

Contatti Utili: per contattare il programma Pionieri, vedere lista contatti

 

a cura di Sara Girelli

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Vuoi iniziare una carriera internazionale? Dai uno sguardo alle attività della nostra associazione su www.festivaldellecarriereinternazionali.org







ECMI raccoglie le domande per il suo programma di tirocinio di ricerca. Il programma è destinato agli studenti del Master in corso che desiderano sviluppare ulteriormente le proprie competenze analitiche, redazionali e di networking in un think tank leader europeo. Sarà redatto un accordo tra ECMI/CEP e l'Università del candidato. Candidati ora!

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Europa

 

Ente: L'European Capital Market Institute (ECMI), è un'organizzazione non-profit indipendente creata per fornire un forum in cui i partecipanti al mercato, i responsabili politici e gli accademici possono scambiarsi idee e pareri riguardanti l'efficienza, la stabilità, la liquidità , l'integrità, l'equità e la competitività dei mercati finanziari europei e discutere le ultime tendenze del mercato. ECMI conduce ricerche approfondite volte a informare il dibattito e il processo decisionale su una vasta gamma di questioni rilevanti per i mercati dei capitali. Attraverso le sue varie attività, ECMI facilita l'interazione tra i partecipanti al mercato, i politici e gli accademici.

 

Dove: Bruxelles, Belgio

 

Quando: il periodo preferibile per iniziare il tirocinio di ricerca è tra inizio Giugno 2019 e la fine di Novembre 2019

 

Destinatari: rivolto a tutti gli studenti di Master in Economia, Statistica, Finanza e chiunque abbia interesse nei mercati dei capitali

 

Scadenza: open

 

Descrizione dell’offerta: il tirocinante sarà in grado di acquisire approfondimenti sui mercati finanziari e il loro funzionamento e il relativo quadro normativo/politico, contribuendo al lavoro quotidiano di ECMI accanto al direttore generale e il personale di ricerca/amministrativo. Il tirocinante sarà provvisto di spazio ufficio, risorse di dati disponibili e strutture informatiche e riceverà un assegno mensile. Le principali responsabilità del tirocinio sono:

- compilazione e interpretazione dei dati sui mercati di capitali (pacchetto statistico ECMI & Findings);

- stesura di commenti e briefing politici su temi specifici;

-sostenere il team nel contribuire all'organizzazione di seminari/conferenze/Task Forces.



Requisiti:  i requisiti che il candidato dovrebbe avere per partecipare al tirocinio di ricerca  sono:

- essere attualmente iscritti ad un corso di magistrale o Master in economia/finanza/statistica e mostrare un forte interesse nei mercati dei capitali;

- dimostrare una buona comprensione degli strumenti finanziari/intermediari e avere familiarità con le banche dati finanziarie/macroeconomiche;

- possedere una conoscenza funzionante di MS Office e del software statistico/econometria;

- mostrare una padronanza della lingua inglese con provata capacità di stesura.

 

Costi/Retribuzioni: non specificati



Guida all’application:  Per partecipare al tirocinio il candidato dovrà presentare via email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. :

- lettera di motivazione e CV dettagliato;

- lettera di raccomandazione da un professore o ricercatore, familiare con il lavoro del candidato (1-2 recenti campioni di scrittura);

 

Informazioni utili: per ulteriori informazioni riguardo le attività svolte dal ECMI, visitare il website

 

Link utili:
Link Offerta ECMI

About ECMI           

Contatti Utili:  
Centre for European Policy Studies
1 Place du Congres, 1000 Brussels
Tel: +32 (0) 2 229 39 1
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

a cura di Sara Girelli

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Vuoi iniziare una carriera internazionale? Dai uno sguardo alle attività della nostra associazione su www.festivaldellecarriereinternazionali.org







Pubblicato in Europa.

A vent’anni dalla sua fondazione, Banca Etica lancia una gara di idee rivolta a giovani under 35 con l’obiettivo di aprire una riflessione sugli scenari futuri per la finanza etica e l’economia solidale e attrezzarsi davanti alle trasformazioni e alle sfide dei prossimi vent’anni. Dai un’occhiata al bando di gara per diverse città d’Italia e non solo!

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Formazione

 

Ente: Banca Popolare Etica nasce a Padova il 30 maggio 1998. Una banca etica è un istituto bancario che, però, opera sul mercato finanziario con criteri legati all'etica. Fornisce alla propria clientela i normali servizi bancari muovendosi, però, nell'ambito di particolari criteri (diversamente definiti da istituto ad istituto) nella selezione degli investimenti sui quali concentrare il risparmio raccolto; inoltre, le banche etiche operano spesso anche nell'ambito del microcredito fornendo, a clientela particolarmente disagiata (in tipici casi ove tale clientela ha estrema difficoltà a usufruire dei canali finanziari tradizionali), prestiti di importo anche molto basso ed a interesse relativamente basso.

Dove: diverse località in Italia e in Spagna

 

Destinatari: La gara si rivolge ad aspiranti imprenditori under 35 in due diverse categorie:
- Promotori: partecipanti che abbiano avviato da non oltre 2 anni o intendano avviare un progetto di economia solidale in uno dei temi proposti;
- Osservatori: giovani interessati a lavorare allo sviluppo di progetti in uno dei temi proposti ed alla ricerca di nuovi spunti, sinergie ed idee proposte da altri partecipanti.

Quando: la gara si svolgerà attraverso quattro eventi pubblici, in diversi giorni e in diverse città, strutturati come laboratori di co-progettazione, ognuno associato ad un tema specifico

 

Scadenza: la scadenza è prevista nel giorno dell’evento pubblico:

- Bari, 21 Gennaio 2019;
- Padova, 21/22/23 Gennaio 2019;
- Milano, 19 Marzo 2019;
- Bilbao, 9 Aprile 2019;

 

Descrizione dell’offerta: Venti di futuro è una gara di idee che si propone di raccogliere e promuovere progetti ed idee imprenditoriali in uno dei cinque assi tematici che rappresentano le sfide del futuro per la finanza etica:

- periferie e rigenerazione urbana;
- cultura, lavoro, impresa;
- innovazione sociale;
- sharing economy e impact finance;
- economia sociale e solidale necessario;
L'assistenza tecnica e l'accompagnamento allo sviluppo dell'idea saranno svolti dai partner di Banca Etica:
- ENTOPAN: Provider integrato di innovazione. Progetta e realizza percorsi di accelerazione e integrazione per start-up, imprese e territori. Accompagna i partner e i clienti operando con un approccio multidisciplinare su più livelli: Advisoring, Finance, ICT, Communication & Multimedia;
- OLTRE INNOVATION: Hub di Open Innovation che incrocia i fabbisogni di innovazione e una rete specializzata di provider di innovazione, leader negli ambiti della Consulenza Strategica, della Comunicazione, dell’Innovazione Sociale, dell’ICT e della Digital Transformation;

Requisiti: Si può partecipare alla gara di Banca Etica a titolo individuale o in gruppo, anche se non costituito formalmente in una ragione sociale. In caso di partecipazione in gruppo è possibile coinvolgere anche over 35, a condizione che la maggioranza dei componenti del gruppo rispetti il requisito di età.

 

Retribuzioni: Per ogni asse tematico la proposta vincitrice riceverà un buono in denaro di € 1.000 da utilizzare sulla piattaforma Soci In Rete.

Le proposte vincitrici riceveranno:
- assistenza tecnica e accompagnamento allo sviluppo di un vero e proprio piano di fattibilità tecnica e finanziaria per la propria idea;
- opportunità di finanziamento in ambito pubblico e privato;
- promozione dell’idea vincitrice tramite i canali web e social di Banca Etica, ottenendo visibilità e ulteriori opportunità di ampliare la propria rete di relazioni.

 

Guida all’application: Per partecipare alla gara indetta da Banca Etica è sufficiente:
- compilare il form nella pagina dell’evento a cui si vuole partecipare;
- allegare il modello di idea progettuale e gli eventuali altri allegati che il candidato riterrà opportuno inviare fino a un massimo di 5;

 

Informazioni utili:  Per ogni tema sarà realizzata una classifica delle idee progettuali che sono state sviluppate nei laboratori di co-progettazione. La valutazione sarà effettuata da una giuria di esperti del mondo di Banca Etica, si baserà sui materiali elaborati durante i laboratori di co-progettazione e verterà sugli indicatori di valutazione di sostenibilità utilizzati da BE: Governance, Lavoro, Ambiente, Comunità.

 

Link utili:

Partecipa alla gara

Venti di Futuro

About Banca Etica

               

Contatti Utili:  per contattare Banca Etica per qualsiasi informazione compilare il form online

 

a cura di Sara Girelli

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Vuoi iniziare una carriera internazionale? Dai uno sguardo alle attività della nostra associazione su www.festivaldellecarriereinternazionali.org




Il Master in Global Economics and Social Affairs (GESAM) è un programma internazionale organizzato dalla prestigiosa Università Ca' Foscari di Venezia, in collaborazione con l'Organizzazione Internazionale del Lavoro. Il programma del Master offre una vasta gamma di discipline interessanti, dall'economia, dalle relazioni internazionali alle discipline giuridiche,tenute interamente in lingua  inglese. GESAM prepara leader del futuro ad affrontare sfide globali, e fornisce agli studenti le competenze essenziali per identificare e interpretare le problematiche a livello internazionale e le loro tendenze. Il Master è progettato per persone che desiderano intraprendere una carriera internazionale e acquisire competenze manageriali al fine di coniugare tendenze di mercato e competitività con la sempre crescente necessità di promuovere lo sviluppo sostenibile con particolare attenzione agli aspetti sociali e ambientali. L'ultima parte del corso è una Summer School a Ginevra, inoltre mentre si redige la tesi finale lo studente avrà la possibilità di frequentare un periodo di studio e ricerca presso una delle istituzioni partner dell’università. Quest'anno è la sua quinta edizione e sono aperte le iscrizione a questo straordinario Master internazionale

Qui di seguito è riportata un’interessante intervista fatta ad Alessia, una studentessa che ha già frequentato il corso GESAM. Leggendo il suo percorso capirai perchè il Master-GESAM è unico nel suo genere.

 

Perchè hai scelto il Master GESAM?  

A: Ho scelto il Master GESAM perché era il compromesso perfetto per avvicinarmi a discipline nuove per me, quali l'economia ed il diritto, pur collegandosi ai miei studi precedenti e all'approfondimento della lingua Inglese. Inoltre, fungeva da importante 'ponte' tra il mondo accademico e quello lavorativo, con la possibilità di trascorrere un periodo di ricerca e studio all'estero.  

 

Pensi che sia stato utile svolgere il Master interamente in lingua inglese?

A: Il fatto che sia interamente svolto in lingua Inglese è sicuramente un valore aggiunto. In un mondo globalizzato come quello in cui viviamo, la Lingua inglese ha un'importanza chiave per la comunicazione e la diplomazia internazionale. Inoltre, la possibilità di interfacciarsi con Docenti ed esperti provenienti da tutto il mondo permette l'acquisizione di un quadro generale più ampio e approfondito.

 

Il corpo docenti del Master GESAM si compone di Professori universitari, di Funzionari delle Organizzazioni non governative e delle Istituzioni e di Tecnici, sia nazionali che internazionali, esperti in ambito economico, giuridico e sociale. Condivideresti con noi un ricordo positivo della formazione in aula che più ti è rimasto impresso?

A: Nel corso delle settimane di lezione è possibile approfondire diversi aspetti, a seconda dei temi trattati. Ho apprezzato moltissimo le analisi e i confronti studenti-docente, volti ad uno scambio di pareri, talvolta contrastanti, ma sempre costruttivi.

 

Com’è stata l’esperienza della Summer School a Ginevra?

A: La Summer School è stata la ciliegina sulla torta, abbiamo visto la teoria delle lezioni diventare pratica. Abbiamo avuto modo di visitare gli Headquarters dell'ILO, delle United Nations e del WTO, e anche di visitare la splendida città di Ginevra.

 

Il Master GESAM offre agli studenti la possibilità di svolgere lo stage in diverse realtà, in Italia o all’estero, presso Ong, Centri di Ricerca, Imprese, Banche, Istituzioni, costruendo una proposta personalizzata e adeguata alle esigenze di ogni studente. Com’è stata la tua esperienza di internship?

A: Ho svolto il mio stage presso un'azienda che intrattiene rapporti commerciali con l'estero e che mi ha dato la possibilità di sfruttare molto la mia conoscenza di diverse lingue straniere. Ma le opportunità proposte erano davvero tantissime: Ong, Organizzazioni Internazionali, Centri di ricerca.

 

A chi consiglieresti di iscriversi al Master GESAM?

A: Sicuramente a chi vuole intraprendere la carriera diplomatica e politica, ma anche a chi è interessato alla gestione aziendale volta all'internalizzazione delle imprese.

 

Oggi, di cosa ti stai occupando?

A: Una volta terminato il master, ho deciso di iscrivermi alla Magistrale in Relazioni Internazionali considerati sia la possibilità di accedere direttamente al secondo anno e sia i programmi d'esame molto inerenti a i temi del Master. Dopo la laurea vorrei rimanere nell'ambito internazionale, ma non so ancora in quale parte nel mondo! 

Vuoi saperne di più su questo programma unico? Scoprirai più dettagli sul Master-GESAM in questo articolo

 

a cura di Maria Longombardo

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Pubblicato in Rubrica

Il Master in Global Economics and Social Affairs (GESAM) è un programma internazionale organizzato dalla prestigiosa Università Ca' Foscari di Venezia, in collaborazione con l'Organizzazione Internazionale del Lavoro. Il programma del Master offre una vasta gamma di discipline interessanti, dall'economia, dalle relazioni internazionali alle discipline giuridiche,tenute interamente in lingua  inglese. GESAM prepara leader del futuro ad affrontare sfide globali, e fornisce agli studenti le competenze essenziali per identificare e interpretare le problematiche a livello internazionale e le loro tendenze. Il Master è progettato per persone che desiderano intraprendere una carriera internazionale e acquisire competenze manageriali al fine di coniugare tendenze di mercato e competitività con la sempre crescente necessità di promuovere lo sviluppo sostenibile con particolare attenzione agli aspetti sociali e ambientali. L'ultima parte del corso è una Summer School a Ginevra, inoltre mentre si redige la tesi finale lo studente avrà la possibilità di frequentare un periodo di studio e ricerca presso una delle istituzioni partner dell’università. Quest'anno è la sua quinta edizione e sono aperte le iscrizione a questo straordinario Master internazionale

 

Carriere internazionali ha intervistato Joanne Houston, una studentessa che ha già frequentato il corso GESAM. Dai un’occhiata alla sua interessante esperienza e capirai perchè il Master-GESAM è stato decisivo per la sua carriera lavorativa ed anche per la sua vita



Perché hai scelto il Master GESAM?

J: Nel corso degli ultimi anni ho sviluppato un interesse sempre più crescente per le scienze economiche ed il loro collegamento a tematiche sociali. Prima di iniziare il Master, attraverso altri corsi come Commercio Internazionale, Economia del Lavoro, Investimento Diretto Estero e Crisi FinanziarIe, ho avuto modo di approfondire la comprensione del nesso tra economia, politica e fenomeni sociali. Questo mi ha permesso di capire che il contesto politico ed istituzionale di un sistema sono strettamente legati al suo progresso economico, il quale, a sua volta, influisce fortemente su fenomeni sociali. La possibilità di comprendere in maniera più approfondita questa complessa connessione, così come capire quali aspetti sono da considerarsi fondamentali per un approccio economico sostenibile, sono gli elementi che maggiormente mi hanno spinto a scegliere il Master GESAM. Ha inoltre contribuito alla mia candidatura la struttura del Master, che grazie a lezioni, workshop, stage e tesi offre un’esperienza varia, e quindi la possibilità di osservare problematiche da punti di vista differenti.

 

Pensi che sia stato utile svolgere il Master interamente in lingua inglese?

J: Molto. Un Master in inglese permette di attrarre non solo studenti, ma anche professori di origini diverse. Durante il Master, ho infatti avuto modo di seguire lezioni di docenti provenienti da Paesi differenti: Italia, Cina, Francia, Germania e Svizzera sono alcuni di questi esempi. Questo è  stato estremamente interessante, in quanto mi ha permesso di fare esperienza di stili di insegnamento diversi tra di loro, e di confrontarmi con punti di vista nuovi. Svolgere un Master in inglese e` utile anche da un punto di vista più` pratico, poiché` permette di scrivere la tesi e affrontare argomenti in una lingua molto importante dal punto di vista lavorativo.

 

Il corpo docenti del Master GESAM si compone di Professori universitari, di Funzionari delle Organizzazioni non governative e delle Istituzioni e di Tecnici, sia nazionali che internazionali, esperti in ambito economico, giuridico e sociale. Condivideresti con noi un ricordo positivo della formazione in aula che più ti è rimasto impresso?

J: Ho apprezzato moltissimo avere professori diversi tra di loro: avere ogni giorno docenti con uno stile diverso ha infatti reso tutto molto interessante. Raymond Saner e Lichia Yiu sono stati tra i primi professori che abbiamo avuto. Fantastici, come tanti altri! Ci hanno messo alla prova sin dal primo istante, portandoci a ragionare su temi interessantissimi, ma altrettanto complessi. Con loro abbiamo approfondito i Sustainable Development Goals, sia attraverso un momento di spiegazione per così` dire piu` tradizionale, sia attraverso momenti più` interattivi. Divisi in gruppi, abbiamo ad esempio svolto un gioco di simulazione in cui siamo stati sfidati a trovare una soluzione a problemi legati ai Sustainable Development Goals. In poche ore, questa attività` mi ha permesso di capire quanto sia complesso affrontare argomenti legati alla sostenibilità`: le variabili da considerare sono numerosissime per un analista.

 

Com’è stata l’esperienza della Summer School a Ginevra?

J: Molto interessante! Innanzitutto, ho avuto modo di visitare una città nuova e di incontrare tutti i miei compagni di corso a distanza di un mese dalla fine delle lezioni. Insieme, abbiamo seguito presentazioni e lezioni molto interessanti presso l’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO), istituzione di cui avevamo imparato gia` molto durante le settimane a Venezia. Questo ci ha permesso di osservare più` da vicino come funziona l’ILO, e comprenderne più` a fondo la struttura. Abbiamo conosciuto funzionari di questa istituzione che ci hanno parlato di alcuni loro progetti, e abbiamo avuto modo di rivedere professori conosciuti a Venezia in occasione di lezioni precedenti all’esperienza della Summer School. L’ultimo giorno a Ginevra e` stato invece dedicato a delle visite guidate al World Trade Organisation e alle Nazioni Unite, altra esperienza interessante.

 

Il Master GESAM offre agli studenti la possibilità di svolgere lo stage in diverse realtà, in Italia o all’estero, presso ONG, Centri di Ricerca, Imprese, Banche, Istituzioni, costruendo una proposta personalizzata e adeguata alle esigenze di ogni studente. Com’è stata la tua esperienza di internship?

J: Attualmente, sto svolgendo un tirocinio a Bruxelles presso CSR Europe. Sono arrivata in Belgio da tre mesi, e mi trovo a metà` della mia esperienza di stage. Ho la fortuna di lavorare con persone esperte nell’ambito della sostenibilità` e della responsabilità` sociale d’impresa, il che mi sta permettendo di approfondire argomenti trattati nel Master, e in aggiunta di imparare altre cose nuove. Lavoro con gente appassionata del proprio lavoro, preparata, e molto disponibile, in una città` viva e molto interessante. Tutto questo ha contribuito a confermare il mio interesse a lavorare anche in futuro nell’ambito della sostenibilità, in un ambiente internazionale. Posso quindi dire che la mie esperienza di internship è stata, ed è tuttora molto interessante. Un consiglio è quello di organizzarsi bene e per tempo: molte organizzazioni ed istituzioni hanno scadenze ben precise per le candidature ai tirocini.

 

A chi consiglieresti di iscriversi al Master GESAM?

Consiglierei il Master GESAM a tutte le persone interessate ad approfondire argomenti legati alla sostenibilità`, al lavoro, al diritto internazionale, a chi e` interessato ad approfondire il collegamento tra l’economia e tematiche sociali, e a chi in generale e` interessato a comprendere in maniera più approfondita la connessione tra i contesti economico, sociale e politico. Consiglierei inoltre il Master a chi ha intenzione di mettersi alla prova: ho infatti avuto modo di studiare e affrontare lavori di gruppo con persone provenienti da studi universitari diversi, il che mi ha permesso di considerare argomenti da punti di vista nuovi.

 

Oggi, di cosa ti stai occupando?

J: Al momento mi trovo a Bruxelles, dove sto svolgendo un tirocinio presso CSR Europe, un’organizzazione che si occupa di progetti legati alla responsabilità` sociale d’impresa. In particolare, mi occupo di progetti legati ai Sustainable Development Goals (SDGs) e all’economia circolare, argomenti che mi appassionano moltissimo. Grazie a molte delle lezioni frequentate durante il Master, ho avuto modo di approfondire gli SDGs da diversi punti di vista, cosa che mi sta aiutando moltissimo in questa esperienza. Il Master GESAM e la mia attuale esperienza di tirocinio mi hanno permesso di conoscere il mondo della responsabilità sociale d’impresa più` a fondo, e hanno confermato il mio desiderio di cercare opportunità` future nell’ambito della sostenibilità`.

 

Joanne Houston

 

Vuoi saperne di più su questo programma unico? Scoprirai più dettagli sul Master-GESAM in questo articolo

 

a cura di Maria Longombardo

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Pubblicato in Rubrica

Il Master  in global economics and social affairs (GESAM) è un  Master internazionale, organizzato dalla prestigiosa Università Ca’ Foscari nell’incantevole città di Venezia.

 

GESAM si incentra su materie di economia internazionale come ad esempio International Management e Political Economy; oltre che su discipline di diritto internazionale. Grazie allo studio approfondito di tali discipline gli studenti acquisiranno le competenze chiave  in business e management come anche in sistemi legali a livello mondiale. Il programma formativo è intensivo e si basa su un approccio trasversale di apprendimento che unisce lezioni teoriche con l’esperienza sul campo. L’ultima settimana del corso sarà una Summer School presso l’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO) a Ginevra, durante la quale le lezioni e i seminari di approfondimento verranno tenuti da  funzionari dell’OIL; in questa occasione gli studenti avranno l'occasione di visitare la base dell’OIL e di altre rinomate organizzazioni internazionali (OMC, UN). Inoltre, a tutti gli studenti verrà data l’opportunità di svolgere uno stage di tre mesi in Italia o all’estero presso uno dei partner istituzionali dell’università; un’opportunità unica per accedere al mondo del lavoro e intraprendere un’esperienza professionale in un’importante Organizzazione internazionale. Master-GESAM è organizzato dall’Università Ca’ Foscari in collaborazione con alcune Organizzazioni internazionali di rilievo, ad esempio l’Organizzazione Internazionale del Lavoro a Ginevra



Il Master GESAM, alla sua 5° edizione, è svolto interamente in lingua inglese, ha durata annuale e prevede 318 ore di didattica in formula full-time (dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 18) nel periodo dal 18 febbraio 2019 al 5 aprile 2019 (per 7 settimane)

Per dare una panoramica  del Master, qui di seguito è riportata un’interessante intervista fatta ad una delle studentesse iscritta all’edizione precedente, Ginevra. Spendi pochi minuti del tuo tempo per dare un’occhiata a questa testimonianza



D:  Perchè hai scelto il Master GESAM?

R: Ho scelto il Master GESAM perchè dopo aver conseguito il titolo di laurea triennale ero incerta se continuare il mio percorso di studi con una laurea magistrale; avrei invece preferito un percorso più concreto e meno accademico. Inoltre, non avevo ancora chiare le idee sull’ambito in cui specializzarmi; il  Master GESAM mi ha attratto proprio per le sue caratteristiche di interdisciplinarietà.

 

D: Pensi che sia stato utile svolgere il Master interamente in lingua inglese?

R: Sì, credo che sia un valore aggiunto. Al giorno d’oggi sapere l’inglese è fondamentale e svolgere un percorso interamente in lingua inglese è uno dei modi migliori per prendere dimestichezza con la lingua.



D: Il corpo docenti del Master GESAM si compone di Professori universitari, di Funzionari delle Organizzazioni non governative e delle Istituzioni e di Tecnici, sia nazionali che internazionali, esperti in ambito economico, giuridico e sociale. Condivideresti con noi un ricordo positivo della formazione in aula che più ti è rimasto impresso?

R: Ricordo che un giorno una mia collega chiese a un professore proveniente dal ILO International Training Centre come si compone la giornata tipo di un funzionario di un'organizzazione internazionale. Mi colpì il fatto che il docente in questione non si imbarazzò affatto di fronte a questo genere di domande e fu, anzi, contento di rispondere. Tutti i relatori che abbiamo avuto si sono dimostrati sempre molto aperti e disponibili a chiarirci ogni tipo di domanda, dubbio o approfondimento e questo, secondo me, è fondamentale per comprendere meglio ogni tematica e per instaurare un rapporto più sincero e diretto con persone esperte nel campo.



D: Com’è stata l’esperienza della Summer School a Ginevra?

R: È stata sicuramente un’esperienza utile e interessante. Da un lato la visita e le lezioni presso l’Organizzazione Internazionale del Lavoro hanno permesso a noi studenti di calarci all’interno di una vera istituzione internazionale e di avere un contatto diretto con le persone che la compongono. Dall’altro lato Ginevra è senz’altro un fulcro a livello mondiale per chi ambisce a una carriera internazionale ed è stato quindi molto stimolante avere l’opportunità di visitare una città del genere.

 

D: Il Master GESAM offre agli studenti la possibilità di svolgere lo stage in diverse realtà, in Italia o all’estero, presso Ong, Centri di Ricerca, Imprese, Banche, Istituzioni, costruendo una proposta personalizzata e adeguata alle esigenze di ogni studente. Com’è stata la tua esperienza di internship?

R: Attualmente sto svolgendo un tirocinio di 3 mesi presso un centro di ricerca sui cambiamenti climatici perché sono rimasta colpita dalle lezioni del Master riguardanti il tema della sostenibilità. Ero curiosa di sperimentare cosa volesse dire lavorare in un centro di ricerca e di comprendere le varie sfaccettature del tema dei cambiamenti climatici, perciò posso dirmi soddisfatta di aver scelto quest’esperienza.

 

D: A chi consiglieresti di iscriversi al Master GESAM?

R: Consiglierei di iscriversi al Master a chi, come me, magari è incerto sul settore lavorativo o accademico in cui specializzarsi, perchè il Master offre lezioni che hanno un approccio sempre diverso: a volte giuridico, altre economico, altre ancora umanistico o addirittura scientifico. Lo consiglierei anche a chi è semplicemente interessato a comprendere meglio le dinamiche del fenomeno della globalizzazione.



D: Oggi, di cosa ti stai occupando?

R: Al momento sto appunto svolgendo uno stage. Tuttavia, una volta concluso, miro a continuare i miei studi nell’ambito delle relazioni internazionali e in futuro confido di costruirmi una carriera dal respiro internazionale.

 

Ginevra

 

Hai mai pensato di specializzarti nella gestione dell’economia Made in Italy? L’Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT, primo Ateneo nel Lazio e secondo nel centro-sud Italia per tasso di occupazione dei laureati magistrali a un anno dalla laurea (81,7%)*, offre un corso di laurea magistrale pensato per specializzarsi proprio in questo campo. Leggi l’articolo e scopri il corso di laurea magistrale in Economia e management internazionale – curriculum in Beni di lusso, made in Italy e mercati emergenti

 

Il nostro Bel Paese è sempre più amato e ammirato all’estero per prodotti unici al mondo per la loro qualità e per la loro bellezza. Questa vera e propria eccellenza produttiva riguarda molti campi: il cibo, la moda, i mobili e i complementi di arredo, soprattutto nel segmento di mercato del lusso.

Dati ufficiali forniti dal Ministero dello Sviluppo Economico mostrano come le esportazioni dei prodotti Made in Italy di eccellenza siano determinanti per la nostra bilancia commerciale, con trend in continua crescita (elaborazioni Osservatorio Economico Ministero Sviluppo Economico su dati Istat). Le statistiche mostrano che, se nel periodo gennaio-febbraio 2017 le esportazioni all’estero degli articoli di abbigliamento hanno reso 2.937 mln di euro, solo un anno dopo, periodo gennaio-febbraio 2018, le stesse esportazioni sono aumentate portando nelle casse italiane 3.038 mln di euro.

La testata giornalistica Il Sole 24 Ore parla di ‘record del Made in Italy’ denotando un mercato in continuo rialzo. La richiesta dei beni prodotti in Italia pare inarrestabile toccando nel 2017 livelli altissimi mai raggiunti prima (Sole 24 Ore).

L’inarrestabile scalata dei guadagni forniti dal Made in Italy richiede, tuttavia, dei professionisti in grado di gestire le continue richieste e le pressioni del mercato; nuove figure di manager che conoscano e che sappiano destreggiarsi nel campo dei settori di alta gamma tipici del sistema economico italiano.

Per specializzarsi in questo campo non è necessario attendere uno stage o un’opportunità lavorativa.

Il  curriculum in Beni di lusso, made in Italy e mercati emergenti del Corso di laurea magistrale in Economia e management internazionale dell’Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT è volto alla formazione di una nuova generazione di manager in grado di operare nei settori di punta del Made in Italy (ad esempio moda, design, food e creative industries). Il corso, di taglio fortemente internazionale, forma esperti in grado di supportare i processi di sviluppo verso i mercati emergenti da cui, nei prossimi anni, proverrà la maggiore domanda di prodotti a marchio italiano.

Proprio per rispondere a questa esigenza formativa, il Curriculum in Beni di lusso, made in Italy e mercati emergenti prevede metà degli insegnamenti in lingua inglese.

Questa scelta lo rende un percorso idoneo sia a studenti che hanno conseguito una laurea triennale in ambito economico sia a studenti laureati in ambito linguistico. Il corso prevede anche la possibilità di studiare una seconda lingua straniera oltre all’inglese a scelta tra arabo, cinese, francese, portoghese, russo, spagnolo e tedesco. L’attenzione all’internazionalizzazione è confermata dall’attivazione, a partire dall'anno accademico 2018/2019, di tre nuovi laboratori di lingue per il business (a scelta tra cinese, inglese e russo).

 Il Corso di laurea è arricchito da seminari e incontri di approfondimento sulle più recenti evoluzioni dei settori di alta gamma e sui trend dei mercati emergenti. Inoltre, si caratterizza per uno stretto collegamento con il mondo delle imprese dato che prevede la possibilità di svolgere stage e tirocini in aziende del Made in Italy e nelle sedi italiane ed estere dell’Agenzia ICE (Istituto per il Commercio con l’Estero).

 Per favorire le possibilità di accesso al mondo del lavoro, il piano di studi prevede insegnamenti specificamente dedicati all’approfondimento delle dinamiche manageriali tipiche del luxury management e delle peculiarità delle imprese italiane. Vedi il Piano di Studi.

Un’ulteriore opportunità fornita agli iscritti al Curriculum in Beni di lusso, made in Italy e mercati emergenti è la partecipazione al programma di Double Degree grazie all'accordo stipulato con l'Università Wyższe Szkoły Bankowe - WSB di Danzica (Polonia), che consente di conseguire un doppio titolo di laurea magistrale. Visita la pagina Double Degree.

È inoltre possibile trascorrere periodi di studio all’estero presso prestigiose università e istituti quali il Fashion Institute of Design & Merchandising di Los Angeles.

In aggiunta, per quanto riguarda il Curriculum in Beni di lusso, made in Italy e mercati emergenti, per il quinto anno consecutivo, l’Università degli Studi Internazionali di Roma -UNINT e ASSOCINA mettono a disposizione un massimo di 3 borse di studio del valore di 6.500 Euro a copertura del 50% della retta d’iscrizione al I e II anno del Corso di laurea magistrale in Economia e management internazionale – curriculum in Beni di Lusso, made in Italy e mercati emergenti. 

I criteri applicati per la selezione dei beneficiari sono i seguenti:
- il voto di laurea triennale o, per coloro che non hanno ancora conseguito il diploma di laurea, il voto medio degli esami sostenuti;
- la conoscenza della lingua inglese, comprovata dal percorso di studio, da eventuali certificazioni linguistiche e da un colloquio attitudinale in lingua inglese;
- la conoscenza di una seconda lingua straniera, comprovata dal percorso di studio triennale e da eventuali certificazioni linguistiche (requisito non vincolante); 
- la conoscenza della lingua cinese, comprovata dal percorso di studio, da eventuali certificazioni linguistiche e da un colloquio attitudinale in lingua cinese (requisito non vincolante).

Il termine di presentazione delle domande è il 14 settembre 2018. I candidati pre-selezionati saranno convocati per un colloquio attitudinale che si terrà entro la fine di settembre a cura di un’apposita commissione composta da membri di UNINT e ASSOCINA. Per maggiori informazioni e per scaricare il modulo di candidatura collegati al sito dell'UNINT tramite il seguente link: borse di studio per il Corso di Laurea Magistrale in Economia e Management Internazionale - curriculum in Beni di lusso, Made in Italy e Mercati Emergenti

A coloro che non hanno conseguito una laurea in materie economiche, ma che sono in possesso dei requisiti d’accesso, l’UNINT dà la possibilità di frequentare nel mese di settembre un precorso facoltativo di Fondamenti di economia e gestione aziendale volto a fornire conoscenze preliminari utili all’avviamento nel programma di studio. Per l'anno accademico 2018/2019 le lezioni del precorso si terranno a partire dal 17 settembre 2018.

 

Per maggiori delucidazioni Richiedi informazioni oppure Prenota un colloquio.

In ogni caso non dimenticare di registrarti al prossimo Open Day organizzato da UNINT - l’Internazionale per richiedere tutte le informazioni necessarie Per partecipare registrati al seguente link:

 

- Open Day 13 settembre 2018

 

*Fonte: XX Indagine (2018) Almalaurea - Condizione occupazionale dei laureati

Non perdere l’occasione di candidarti per una posizione all’interno  dell'Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa (INVITALIA), di proprietà del Ministero dell'Economia

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Altre Opportunità

 

Ente:  Invitalia è l'Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa, di proprietà del Ministero dell'Economia. Dà impulso alla crescita economica del Paese, punta sui settori strategici per lo sviluppo e l'occupazione, è impegnata nel rilancio delle aree di crisi e opera soprattutto nel Mezzogiorno. Gestisce tutti gli incentivi nazionali che favoriscono la nascita di nuove imprese e le startup innovative. Finanzia i progetti grandi e piccoli, rivolgendosi agli imprenditori con concreti piani di sviluppo. Sostiene la filiera culturale e creativa delle regioni interessate e consolidare i settori produttivi collegati, rafforzando la competitività delle micro, piccole e medie imprese

 

Dove: varie sedi in Italia

 

Destinatari: coloro interessati allo sviluppo d’impresa e agli investimenti sul territorio italiano

 

Quando: non specificato

 

Scadenza: entro dicembre 2019

 

Descrizione dell’offerta: è possibile sottoporre la propria candidatura spontanea per uno degli svariati profili ricercati all’interno dell'Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa, di proprietà del Ministero dell'Economia.

 

Requisiti: variano in base al profilo professionale selezionato

 

Retribuzioni: prevista e varia in base al ruolo per cui si è sottoposto la candidatura

 

Guida all’application: il candidato, oltre alla compilazione di tutte le sezioni del proprio profilo, dovrà anche allegare, attraverso la sezione dedicata, il proprio curriculum vitae ed eventuali allegati (lettere di referenza, portfolio, elenco pubblicazioni, ecc.) organizzati in un unico file in formato pdf

 

Informazioni utili:  in linea con i nuovi obiettivi di Europa 2020, Invitalia è impegnata nei settori dell’energia e dell’ambiente; inoltre affianca le Amministrazioni pubbliche nell’attuazione di progetti, finanziati in larga parte da fondi comunitari, per valorizzare sotto il profilo economico le aree a vocazione turistica e culturale e per incrementare la competitività dei sistemi turistici locali

 

Link utili: link per la candidatura spontanea

INVITALIA

           

Contatti Utili: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Form

È possibile fissare un appuntamento presso la sede di Invitalia in Via Pietro Boccanelli, 30 - 00138 Roma nei seguenti orari: martedì e giovedì dalle 10:30 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 15:30. La richiesta di appuntamento dovrà essere inviata via email all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. specificando l'oggetto dell'incontro

 

a cura di  Maria Longombardo

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Pubblicato in Altre opportunità.

Il prestigioso Joint Research Center della Commissione Europea ha aperto una posizione di traineeship in Firms’ financing per la Financial and Economic Analysis Unit. Se sei hai una laurea triennale in economia non perdere altro tempo, candidati e inizia la tua brillante carriera europea



Per altre opportunità simili visita la sezione Europa

 

Ente: Il Joint Research Centre - JRC è il servizio scientifico interno della Commissione Europea, che ha l’obiettivo di fornire un supporto tecnico indipendente e basato sull’evidenza scientifica, alle politiche dell’UE al momento della loro definizione. Il JRC collabora con le Direzioni Generali responsabili delle politiche dell’Unione e, al tempo stesso, lavora per stimolare l’innovazione attraverso lo sviluppo di nuovi metodi, strumenti e norme, e mettendo il suo know-how a disposizione di Stati membri, comunità scientifica e partner internazionali. Il suo status di “servizio della Commissione”, che ne garantisce l'indipendenza da interessi privati o nazionali, è determinante per lo svolgimento del suo ruolo. Il Joint research Centre - JRC è composto da sette Istituti scientifici, dislocati in cinque paesi europei: Italia, Belgio, Germania, Spagna e Paesi Bassi, e collabora con più di 1000 diverse organizzazioni, sia pubbliche che private. Il JRC riceve finanziamenti diretti dalla Commissione europea nell’ambito del Programma Quadro, che incrementa, grazie alla sua partecipazione, al programma come partner di progetti, o per azioni quali, il trasferimento tecnologico e lavori commissionati da parti terze (inclusi il mondo dell’industria e autorità regionali)

 

Dove: Ispra (VA), Italia

 

Destinatari: tutti coloro che abbiano minimo conseguito una laurea in ingegneria elettronica o equivalente

 

Quando: la traineeship ha una durata di 5 mesi

 

Scadenza: 28/02/2019



Descrizione dell’offerta: 

La posizione del tirocinante è disponibile presso l'Unità di sicurezza nucleare. L'obiettivo dell'unità è;

- l'uso di tecnologie specifiche, lo sviluppo di strumenti e metodi;

- la fornitura di servizi tecnici e la formazione nel campo delle salvaguardie nucleari, della non proliferazione e della sicurezza nucleare.

Lo scopo del tirocinio sarà:

- la collaborazione alla progettazione di un sistema basato su un singolo computer di bordo (es. Raspberry, Linux, QT);

- la comunicazione su RS485 con sigilli elettroniche potrebbero eventualmente richiedere aggiornamenti del firmware (linguaggio C, microcontrollori MSP430);

- la progettazione di una scheda di espansione per il computer a scheda singola che includerà tutte le interfacce richieste (design e layout KiCad). Un prototipo di scheda sarà prodotto e testato e sviluppato il software pertinente.

 

 

Requisiti: Per candidarsi al tirocinio presso la Nuclear Security Unit è necessario:

- Avere una laurea in ingegneria elettronica o equivalente;

-Essere a conoscenza dei circuiti elettronici e del suo design e dell'elettronica analogico / digitale;

- Conoscere la programmazione software (C / C ++ e / o C #);

- Avere una buona conoscenza della lingua inglese (livello B2).

 

Retribuzioni: non specificato

 

Guida all’application: per candidarsi alla posizione di traineeship è necessario seguire il link alla pagina delle posizioni e cliccare su apply. 



Informazioni utili: sono richieste anche capacità personali come auto-motivazione, spirito di squadra, capacità di essere proattivi e lavorare in modo indipendente

 

Link utili:

link alla pagina delle posizioni

general eligibility requirements

about the JRC



Contatti Utili: per contattare l'ente è necessario compilare il modulo online facendo clic qui. 




a cura di Eleonora Somma

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Vuoi iniziare una carriera internazionale? Dai uno sguardo alle attività della nostra associazione su www.festivaldellecarriereinternazionali.org







Pubblicato in Europa.

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.