Co-fondata da Bono, ONE è un’organizzazione internazionale sostenuta da oltre 8 milioni di persone, delle quali 60,000 in Italia, che opera con campagne e attività di sensibilizzazione per combattere la povertà estrema e le malattie prevenibili. Apolitica, ONE mira a sensibilizzare l’opinione pubblica e a lavorare di concerto con i leader politici per combattere l’AIDS e le malattie prevenibili, aumentare gli investimenti per l’agricoltura e l’alimentazione e chiedere ai governi maggiore trasparenza nei programmi di lotta alla povertà.

Diventa membro di ONE e scopri di più sulle sue campagne qui!  

Con il DATA Report 2017, ONE continua nel suo ruolo di monitoraggio dei flussi e tendenze degli aiuti pubblici allo sviluppo (APS) per i maggiori donatori mondiali. Nello specifico, il rapporto di quest’anno, 2017 DATA Report: Finanziare il Secolo Africano, mostra come nonostante gli aiuti pubblici allo sviluppo abbiano raggiunto livelli record, i paesi più poveri del mondo ricevano una quota decrescente delle risorse globali in un momento storico molto delicato.

Il rapporto sottolinea infatti come entro il 2050, la popolazione dell’Africa è destinata a raddoppiare e a diventare la più giovane del mondo: la popolazione giovanile africana sarà 10 volte quella dell’Unione Europea. Un aumento degli aiuti pubblici allo sviluppo, degli investimenti privati e delle risorse nazionali è dunque necessario per finanziare l'istruzione, l'occupazione e l’empowerment di questa gioventù in crescita, cruciale per sollevare i paesi meno sviluppati dalla povertà, accelerare la sostenibilità e garantire prosperità a lungo termine.

 

ONE esorta dunque i leader mondiali ad aumentare con urgenza gli investimenti verso l’Africa per scongiurare il rischio di maggiore instabilità e ulteriori popolazioni sfollate, nonché per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile adottati due anni fa da parte dei governi dei 193 paesi membri dell’ONU.

 

Al livello globale:

- Nel 2016 gli aiuti pubblici allo sviluppo globali hanno raggiunto livelli record, ammontando a 140,1 miliardi di dollari, un aumento del 7,4% dal 2015 in termini reali.

- La quota destinata ai paesi meno sviluppati è scesa al 28% nel 2016, rispetto al 32% di soli quattro anni fa.

- L'Africa, che ospita oltre il 50% dei più poveri del mondo, ne risente più gravemente considerato che i paesi donatori non hanno rispettato le promesse sull’APS, nonché a causa dei bassi livelli di investimenti diretti esteri (IDE) e della diminuzione delle risorse interne.

- La quota degli aiuti globali destinati all’Africa è scesa dal 36% nel 2012 al 32% nel 2016.

 

Al livello nazionale:

- La spesa destinata dall’Italia agli aiuti allo sviluppo è aumentata per il quarto anno consecutivo, portandoli allo 0,26% del Reddito Nazionale Lordo.

- L’Italia resta ben lontana dall’obiettivo internazionale di stanziare lo 0,7% del Reddito Nazionale Lordo per gli aiuti allo sviluppo.

- La spesa interna per l’assistenza ai rifugiati rappresenta una quota preoccupante (circa un terzo) del bilancio complessivo stanziato dall’Italia.

Sul caso italiano, Kate Critchley, Direttrice Esecutiva per l’Europa (ad interim) di ONE, ha affermato: “Ospitando i leader del G7 in Sicilia, luogo geograficamente più vicino all'Africa di ogni altra precedente sede del vertice, l'Italia ha inviato un segnale positivo della sua volontà di assumere un ruolo prominente nel forgiare un nuovo partenariato internazionale con il continente. Tuttavia, l'Italia continua a non rispettare gli impegni internazionali in materia di aiuti oltremare. Per di più, la spesa interna per lassistenza ai rifugiati rappresenta una quota preoccupante del bilancio complessivo stanziato dallItalia. L'Italia fa bene a investire nella sicurezza e nell’accoglienza dei profughi e deve continuare a farlo, ma senza sviare risorse da vitali programmi di aiuto. Questi costi non dovrebbero contare come assistenza internazionale allo sviluppo”.

Scopri qui la pagina interattiva di ONE sul DATA Report per il 2017!

Se sei interessato ad arricchire la tua formazione nel settore del no profit, se vuoi imparare ad analizzare un bando e a scrivere un progetto partecipa al corso di formazione “Progettare per il Terzo Settore” organizzato dall’Associazione Più Vita onlus, avrai la possibilità di conoscere gli strumenti della Progettazione per la Cooperazione Internazionale e l’Educazione allo Sviluppo, sperimentando in prima persona il lavoro del progettista. Il corso è aperto a studenti, lavoratori, occupati e disoccupati e tutti coloro interessati ad avvicinarsi al mondo del no profit.

 

Ente: Più Vita Onlus è un'organizzazione senza fini di lucro che lavora da oltre dieci anni per la Cooperazione e l'Educazione allo Sviluppo nei paesi del Sud del mondo, realizzando progetti a favore dei bambini che vivono in condizioni di povertà e disagio per dare loro maggiori strumenti e competenze per un futuro più ricco di opportunità.

Il lavoro dell’Associazione si sviluppa in Nicaragua, Repubblica Dominicana e in Italia con il fine di sostenere lo sviluppo delle popolazioni più svantaggiate, con particolare attenzione ai bambini e alle donne che vivono sotto la soglia di povertà e di garantire loro il rispetto dei diritti umani fondamentali: istruzione, alimentazione e assistenza medica.

 

CORSO PROGETTARE PER IL TERZO SETTORE

 

Quando:  19-20-26 ottobre

Scadenza Iscrizioni:  16 ottobre 

Il corso si svolgerà in tre giornate ed ha l’obiettivo di illustrare le nozioni fondamentali del ciclo del progetto, dall’elaborazione dell’idea alla sua formulazione attraverso il quadro logico, fino alla valutazione ex post. Durante le lezioni tutti i partecipanti saranno coinvolti nella simulazione delle attività spiegate.

 

Programma:

 

  • Bandi enti pubblici e privati: ricerca, analisi e studio di fattibilità
  • Proposta progettuale: ciclo del progetto, elaborazione idea di progetto, formulazione progetto e quadro logico (obiettivi, attività, risultati attesi, indicatori di valutazione).
  • Partenariato: ricerca dei partner, relazioni, documentazione necessaria
  • Chiusura e consegna presentazione di un progetto
  • Introduzione alle fasi di post-approvazione: gestione delle attività di progetto, valutazione in itinere e finale
  • Esercitazione finale: simulazione della presentazione di un progetto, si lavorerà al testo di un bando mettendo in pratica tutte le fasi precedentemente analizzate e studiate.

 

Le lezioni si terranno presso la sede dell’Associazione Più Vita onlus a Roma, in via Fabio Numerio 46, dalle ore 9.00 alle ore 15.00.

 

Docente:  Il corso sarà tenuto dalla Dott.ssa Graziella Tedesco, Responsabile dell’Ufficio Progettazione di Più Vita onlus. Progettista e Formatrice, Consulente per la Cooperazione Internazionale, con una pluriennale esperienza nella gestione, rendicontazione e progettazione per l’Educazione allo Sviluppo. https://it.linkedin.com/in/graziella-tedesco-4b40b428

 

Iscrizioni: Per iscriversi occorre compilare  il FORM ONLINE presente sul sito web www.piuvitaonlus.org o scrivere una mail ad Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. indicando Nome, Cognome, Numero di telefono, Email ed eventuale ruolo ricoperto attualmente dal partecipante all’interno di una organizzazione/associazione entro il 16 ottobre.

N.B. L’invio della prima e-mail di iscrizione non è in alcun modo vincolante ai fini della partecipazione al corso. Questa, sarà effettiva solo nel momento in cui l’Associazione contatterà gli iscritti per definirne le modalità di versamento del contributo. Il corso prevede un numero massimo di 7 partecipanti.

 

Contributo di partecipazione: La quota di partecipazione è di 170,00€. Il contributo raccolto sarà interamente devoluto al progetto “Competa il futuro” a sostegno dell’infanzia in Italia. http://www.piuvitaonlus.org/cosa-facciamo/educazione-e-formazione/completa-il-futuro.html

E’ previsto uno sconto di 10,00€ per tutti coloro che hanno già frequentato un corso di formazione organizzato da Più Vita onlus.

                         

Info: Per informazioni sul programma dettagliato dei corsi consultare il sito web www.piuvitaonlus.org alla pagina Cosa Facciamo/Corsi di Formazione, scrivere una mail ad Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o chiamare il numero di telefono 06 99929866.

 

Link Utili:

www.piuvitaonlus.org

Progettare per il Terzo Settore

AiBi cerca volontari e personale da inserire nel proprio staff. Approfitta di questa offerta e candidati subito!

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Cooperazione

 

Ente: AiBi, Associazione Amici dei Bambini è un’organizzazione non governativa costituita da un movimento di famiglie adottive e affidatarie.

Dal 1986 Ai.Bi. lavora ogni giorno al fianco dei bambini ospiti negli istituti di tutto il mondo per combattere l’emergenza abbandono.
La loro missione è tentare di dare ad ogni bambino abbandonato una famiglia, per garantire il suo diritto di essere figlio.

L’abbandono minorile è la quarta emergenza umanitaria del XXI secolo:
- di fame si muore e si vede
- di malattia si muore e si vede
- in guerra si muore e si vede

Di abbandono si muore dentro e non si vede. Amici dei Bambini lotta ogni giorno per combattere l’emergenza abbandono.

 

Dove: Milano

 

Destinatari: tutti gli interessati in possesso dei requisiti richiesti

 

Quando: non specificato

 

Scadenza: non specificato

 

Descrizione dell’offerta: AiBi ricerca continuamente volontari da inserire nel suo staff in base alle posizioni aperte. Ne proponiamo due e sono:

 

Addetto ufficio stampa online;

il candidato lavorerà in sinergia con la presidenza dell’associazione. Al candidato saranno affidate le seguenti mansioni:

- realizzare e promuovere l’agenzia di stampa quotidiana online “AiBiNews”
- gestire i contatti con gli organi di stampa, tenendo le relazioni con i giornalisti (carta stampata, radio, televisione, web) e i principali influencer del settore, per far conoscere le attività e le campagne di lobby dell’associazione e accrescerne la visibilità
- redigere  e diffondere  comunicati stampa, newsletter, testi redazionali e interviste
- redigere periodicamente  gli house organ dell’associazione
- gestire e sviluppare  i social media con lo scopo di incrementare la capacità di raccolta fondi e la brand reputation dell’associazione, assicurandosi che sia sempre forte e positiva

 

Volontario ufficio gestione donatori e sostenitori;

Il volontariato permetterà di seguire da vicino le attività di gestione dei donatori e sostenitori privati dell’associazione sia dal punto di vista comunicativo che quello gestionale.

L’attività di affiancamento dei DESK del sostegno a distanza comprenderà:

- Gestione e comunicazione sostenitori e donatori
- Monitoraggio della concorrenza
- Collaborazione nella stesura di testi
- Partecipazione ai progetti con l’ufficio Marketing, Fundraising e comunicazione
- Gestione campagne attive
- Data entry programma gestionale My donori
- gestione di schede bambino oggetto di sostegno a distanza

 

Requisiti: per Addetto ufficio stampa online;
- Grande entusiasmo nel condividere e promuovere la missione di AiBi
- Essere innamorati del proprio lavoro di comunicatore del sociale
- Grande abilità  nelle tecniche di  comunicazione on line (padronanza nell’utilizzo di WordPress e di Google Analytics, Web copywriter, SEO Copy, Content Marketing, stesura di articoli SEO oriented e cura dell’inserimento in pagina mediante selezione di foto e/o video correlati, utilizzo professionale dei principali Social Media, Facebook, Twitter e Google+, )
- Facilità e rapidità nella redazione delle news.

 

Per Volontario ufficio gestione donatori e sostenitori; il candidato ideale, sarà uno studente o un giovane laureato di età compresa tra i 23 e i 30 anni.

E’ indispensabile la buona conoscenza del pacchetto office (in particolare excel).

Si richiedono buone capacità di comunicazione, attitudine e interesse alla comunicazione e ai rapporti interpersonali e capacità di lavorare in team. Automunito

 

Costi/Retribuzioni: non specificato

 

Guida all’application: per candidarsi ad una delle offerte proposte, è sufficiente andare sul link offerta presente in fondo a questo articolo, cliccare sulla posizione scelta e compilare il modulo online

 

Link utili:

Sito AiBi

Link offerta

 

Contatti Utili:

Via Marignano 18 - 20098 Mezzano di San Giuliano Milanese (Milano)

Per qualunque chiarimento inviare una e-mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



a cura di Pecorari Giuditta

 

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

L’ONG Cesvi è alla ricerca di un Project Administrator per supervisionare i progetti nei Paesi. Se il mondo della Cooperazione è la tua passione, non perdere questa fantastica opportunità!

Per opportunità simili visita la nostra sezione Cooperazione

 

Ente: Cesvi Fondazione Onlus è un'organizzazione umanitaria laica e indipendente che opera per la solidarietà internazionale, fondata a Bergamo nel 1985. Nata come associazione, giuridicamente riconosciuta come organizzazione non governativa, ente morale e, infine, ONLUS di diritto, Cesvi è oggi una fondazione di partecipazione. Le finalità dell'associazione, definite nell'attuale statuto, sono orientate alla progettazione, promozione e realizzazione di programmi di cooperazione, emergenza e riabilitazione ai paesi in via di sviluppo. A tale scopo, Cesvi si occupa di reclutare, selezionare e addestrare personale tecnico italiano specializzato da inviare nelle aree di progetto, al fine di far crescere nel territorio una maggiore consapevolezza della realtà complessiva e sviluppare, di conseguenza, progetti di cooperazione finalizzati allo sviluppo delle popolazioni più disagiate, organizzare le attività di soccorso per assicurare la sopravvivenza e superare l'emergenza e organizzare le attività di riabilitazione e ricostruzione di strutture distrutte da guerre e calamità.

l'azione di Cesvi oltre a operare in progetti di intervento umanitario diretto, opera trasversalmente anche per promuovere, in Italia e in Europa, una cultura della solidarietà mondiale, attraverso la promozione di progetti educativi, campagne di sensibilizzazione, diffusione di materiale informativo, reclutamento di donatori e volontari e coinvolgimento delle imprese private e delle istituzioni in operazioni di sostegno concreto.

 

Dove: Nairobi, con possibili trasferte in Somalia in base alle necessità dei progetti

 

Destinatari: laureati in Economia e Contabilità

 

Quando: inizio della collaborazione Settembre/Ottobre

 

Scadenza: 30/09/2017

 

Descrizione dell’offerta: Il Project Administrator sarà supportato e supervisionato dall’ Amministrazione Regionale con base a Nairobi. Il candidato nello specifico dovrà:

- pianificare, supervisionare e consegnare i progetti relativi alla funzione amministrativa: contabilità, budgeting, approvvigionamento, report finanziario e monitoraggio

- assicurarsi che la gestione del programma sia in linea con le procedure amministrative dei donatori, con le leggi locali e con i principi Cesvi

- assicurarsi un adeguato reporting al Capo di Missione, relativamente al controllo/gestione dei flussi finanziari dei vari progetti, monitorando costantemente i costi e i flussi di cassa (final balance and budget analysis)

- collaborare con il Manager Logistico, Area Manager e Project Manager nella preparazione dei contratti con fornitori e partner e controllare le performance amministrative

 

Requisiti:

- esperienza minima di due anni nella gestione di emergenze e/o progetti di sviluppo

- conoscenza delle procedure amministrative di approvvigionamento dei donatori (EU, ECHO, OFDA, Unicef, DFID)

- forti doti comunicative

- provate capacità di lavorare in gruppo, flessibilità e adattabilità

- provate capacità di lavorare sotto pressione e sotto scadenze

- attenzione al dettaglio

- Inglese fluente

- eccellenti abilità informatiche

 

Costi e Retribuzioni: 2.200 - 3.000 € salario lordo

 

Guida all’application: per candidarsi sarà necessario inviare il proprio CV al seguente link

 

Informazioni utili: a causa dell’alto numero di candidature saranno ricontattati soltanto i candidati selezionati

 

Link Utili:

Vacancy

 

Contatti:

Cesvi - Fondazione di partecipazione e ONG

24128 Bergamo, via Broseta 68/a

tel. +39 035 2058058 - fax +39 035 260958 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




A cura di Barbara Parisse

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

L’Organizzazione Non Governativa Oxfam, offre tirocini curriculari per il dipartimento Programmi e Progetti in Italia e per il dipartimento Cooperazione Internazionale e Aiuto Umanitario, entrambi con sede a Firenze. Entra in una delle ONG più attive nel campo della Cooperazione!

Per opportunità simili visita la nostra sezione Cooperazione

 

Ente: Oxfam è un movimento globale che unisce persone che vogliono combattere l’ingiustizia della povertà. Nelle emergenze Oxfam interviene per salvare vite umane e per aiutare nella ricostruzione, aiuta le persone più vulnerabili con progetti di sviluppo a lungo termine, mobilita l’opinione pubblica per chiedere un cambiamento di leggi e regolamenti che contribuiscono a determinare l’esistenza della povertà, come disuguaglianza, discriminazione contro le donne e cambiamento climatico. Con il passare degli anni, Oxfam porta aiuto nelle più importanti crisi del mondo, come in Cambogia dopo la caduta di Pol Pot o in Etiopia vittima della carestia nel 1984, che raccoglie 51 milioni di sterline. Parallelamente, porta avanti una serie di ricerche e studi di settore, posizionandosi come esperta mondiale nei temi dello sviluppo. Oxfam Italia ha aderito nel 2010 alla confederazione internazionale Oxfam e nasce dall’esperienza di Ucodep, organizzazione non governativa italiana che per oltre 30 anni si è impegnata con passione e professionalità per migliorare le condizioni di vita di migliaia di persone povere nel mondo, dando loro il potere e l’energia di costruirsi un proprio futuro, di controllare e orientare la propria vita, di esercitare i propri diritti.

 

Dove: Firenze

 

Destinatari: tutti coloro in possesso dei requisiti

 

Quando:

Stage curriculare Ufficio Tunisia, Marocco, Senegal

minimo 3 mesi – massimo 6

Stage curriculare Migrantour

4 mesi

 

Scadenza: 15/10/2017

 

Descrizione dell’offerta:

Stage curriculare Ufficio Tunisia, Marocco, Senegal

- Assistenza per quanto riguarda tutti gli aspetti di gestione ordinaria (inclusa l’elaborazione di note relative alle riunioni di coordinamento a livello di sede o con lo staff Oxfam nei paesi, traduzioni di documenti da verso il francese, archiviazione dei documenti di progetto e di documentazione)

- Supporto nell’organizzazione di eventi e attività previste dai progetti nei paesi di riferimento che prevedono la realizzazione di attività in Italia (supporto logistico ed organizzativo)

- Supporto nella capitalizzazione/sistematizzazione di risultati e best practices emerse all’interno dei progetti in gestione a fini di disseminazione interna ed/o esterna

- Supporto all’ufficio nella predisposizione di ricerche ed analisi funzionali allo sviluppo di strategie e programmi

- Partecipazione all’elaborazione di nuove proposte progettuali sulla base dei bandi in uscita ed in coerenza con le programmazioni paese. Il calendario delle progettazioni viene aggiornato periodicamente e sulla base di ciò verrà definito su quali progettazioni la/lo stagista sarà coinvolto/a. In linea generale sarà richiesto di fornire supporto con l’elaborazione di analisi di contesto attraverso la raccolta di dati ed informazioni sul paese e sul settore di intervento ed apposite ricerche sul settore e/o linea di finanziamento/donatore relativamente alla strategia/priorità e progetti finanziati in passato. Lo/la stagista sarà inoltre incaricato/a di supportare l’ufficio nella predisposizione/rielaborazione con anche traduzione di concept notes/schede da presentare a possibili donatori, pubblici e privati, italiani e non.

Stage curriculare Migrantour

Migrantour Firenze è un percorso sulla Firenze dell’intercultura particolarmente adatto agli alunni di scuole primarie, secondarie, studenti stranieri e a chi voglia scoprire la città in termini di accoglienza e d’integrazione. L’iniziativa si incentra sulla dimensione dell’incontro e del dialogo interculturale, con l’idea che un itinerario urbano realizzato con accompagnatori qualificati possa rappresentare un modo innovativo e originale d’imparare a conoscere la città e riflettere sui temi del rapporto tra culture e persone nel mondo contemporaneo.

Lo/la stagista seguirà le attività di Migrantour Firenze ed in particolare si prenderà cura di:

- Contattare scuole medie e superiori per promuovere passeggiate Migrantour e dare informazioni a riguardo

- Tenere i contatti con le scuole interessate anche per alternanza scuola-lavoro

- Contattare altri enti/istituzioni potenzialmente interessati a Migrantour

- Aggiornare data-base scuole e altre istituzioni (università etc.) per promuovere passeggiate Migrantour

- Aggiornare pagina Facebook Migrantour e altri social e strumenti di comunicazione

- Seguire aspetti organizzativi di passeggiate per scuole e/o per adulti

- Seguire la definizione e organizzazione del nuovo percorso in Oltrarno

- Lavorare alla preparazione di eventuali brochures e materiali informativi / promozionali per scuole e pubblico generico

 

Requisiti:

Stage curriculare Ufficio Tunisia, Marocco, Senegal

- Conoscenza di base del ciclo di progetto

- Buona conoscenza del francese e dell’inglese

- Interesse per l’area e le tematiche di lavoro di OIT nei paesi di riferimento

Stage curriculare Migrantour

- Essere regolarmente iscritti a un corso di laurea

- Buone capacità di relazione e competenze comunicative

- Capacità di organizzarsi e di lavorare in autonomia

- Preferibilmente proveniente da area di studi su intercultura e/o comunicazione

 

Costi e Retribuzioni: non retribuito

 

Guida all’application:

Stage curriculare Ufficio Tunisia, Marocco, Senegal

Inviare CV e breve lettera di presentazione a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. indicando nell’oggetto “Stage Magreb e Senegal_nome_cognome”

Stage curriculare Migrantour

Inviare CV e breve lettera di presentazione a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. indicando nell’oggetto “Assistente per le attività di Migrantour_nome_cognome”



Link Utili:

Stage curriculare Ufficio Tunisia, Marocco, Senegal

Stage curriculare Migrantour

 

Contatti:

Oxfam Italia

Via Concino Concini, 19 | 52100 Arezzo

Tel. +39 0575 182481

Fax +39 0575 1824872


A cura di Barbara Parisse

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

La fondazione Telethon è alla ricerca di uno stagista da inserire nel suo staff del dipartimento Comunicazione e Relazioni Pubbliche, con sede a Roma. Non perdere l’opportunità di arricchire il tuo curriculum con una delle fondazioni più importanti d’Italia!

 

Per opportunità simili visita la nostra sezione Cooperazione

 

Ente: La Fondazione Telethon è una delle principali charity italiane. Dal 1990, su mandato di una comunità di pazienti, opera con l'obiettivo di realizzare la promessa della cura delle malattie genetiche rare attraverso il finanziamento di ricerca biomedica eccellente. La Fondazione Telethon è un'organizzazione senza scopo di lucro riconosciuta dal Ministero dell'Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica. Compito della Fondazione è quello di gestire e promuovere le iniziative di raccolta fondi, gestire i fondi raccolti per destinarli ad attività di ricerca interna (presso gli istituti fondati da Telethon) ed esterna (presso laboratori che ospitano i ricercatori che ricevono una borsa). Accanto alle attività di ricerca svolte presso questi istituti, Telethon seleziona ogni anno progetti il cui scopo è quello di studiare le malattie genetiche assegnandoli a ricercatori ospitati in strutture pubbliche e private.

 

Dove: Roma

 

Destinatari: tutti coloro in possesso dei requisiti

 

Quando: durata del tirocinio di 4 mesi

 

Scadenza: non specificato

 

Descrizione dell’offerta:

Attività/Responsabilità del ruolo:

- Informare e sensibilizzare i volontari Telethon dell’iniziativa di raccolta fondi “Io sostengo la Ricerca con tutto il cuore”

- Coinvolgere i volontari nell’organizzazione di nuovi punti promozionali della Campagna di Piazze su tutto il territorio nazionale

- Supportare le attività logistiche della campagna, in particolar modo le spedizioni dei materiali e le richieste di occupazione del suolo pubblico

- Inserimento dati nel DB interno per il monitoraggio e la reportistica delle attività di raccolta nelle piazze

 

Requisiti:

- Età 20-35 Diploma/laurea

- Ottime doti relazionali

- Buona conoscenza di excel  

- Organizzazione Collaborazione

- Costituisce titolo preferenziale aver maturato esperienza di segreteria, accoglienza o operatore telefonico

 

Costi e Retribuzioni: Rimborso spese € 650 mensili

 

Guida all’application: per candidarsi sarà necessario inoltrare la propria candidatura sul seguente link

 

Informazioni utili:

Numero di posizioni ricercate: 4

 

Link Utili:

Stage

 

Contatti:

Via Varese 16b - 00185 Roma

Tel. +39 06 440151

Fax. +39 06 44 015521






A cura di Barbara Parisse

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Se sei uno studente o un neo laureato ed hai interesse nell’ambito dei conflitti, la costruzione della pace, la sicurezza ei diritti umani, approfitta di questa occasione e collabora con Fund For Peace

 

Per opportunità simili visita la nostra sezione Cooperazione

 

Ente: Fund For Peace è un’organizzazione indipendente, non partecipante, senza scopo di lucro che opera in tutto il mondo per prevenire conflitti violenti e offrire una vasta gamma di iniziative incentrate sull' obiettivo di promuovere la sicurezza sostenibile attraverso la ricerca, la formazione, l'istruzione e l'impegno. L'organizzazione punta costruire ponti in diversi settori e sviluppare tecnologie e strumenti innovativi per i responsabili politici. La missione è creare strumenti e approcci pratici per la mitigazione dei conflitti e evidenziare la capacità di uno Stato nel risolvere in modo pacifico i propri problemi senza una presenza militare o amministrativa esterna.

 

Dove:  Washington, DC

Destinatari: Laureato o studente universitario (o laureato di recente) che cerca esperienza nel settore delle ONG ed in possesso di tutti i requisiti richiesti

 

Quando: il tirocinio avrà una durata di minimo 3 mesi, volendo si può chiedere una proroga

 

Scadenza: non vi è una scadenza, il tirocinio si rinnova ogni semestre

 

Descrizione dell’offerta: I tirocinanti hanno la grande responsabilità di gestire i propri progetti e di condurre una propria ricerca, offrendo una significativa responsabilità e devono essere dotati di un'esperienza pratica nel campo delle relazioni internazionali, con un'eccellente esperienza lavorativa ed esposizione alle comunità internazionali e ONG. Le responsabilità interne possono includere:
- analisi dei conflitti
- ricerca e scrittura di articoli e relazioni
- assistere con l'editing e la correzione
- monitoraggio e aggiornamento dei dati specifici per paese
- fornire supporto agli eventi pubblici del Fondo per la Pace
- frequentare conferenze e tavole rotonde per conto del Fondo per la Pace

 

Requisiti:

- esperienza o comprensione delle aree programmatiche del Fondo per la Pace
- eccellenti abilità di comunicazione scritta e orale
- solide capacità organizzative
- iniziativa individuale e flessibilità
- forte ricerca e competenze informatiche
- un grande senso dell'umorismo

 

Costi e retribuzioni:

Dipende dalle ore di lavoro:
- part-time, 125 dollari al mese
- full-time, 250 dollari al mese

 

Guida all’application: mandare la propria application qui, prima bisogna assicurarsi di aver letto le linee guida qui

 

Link utili:

info circa Fund For Peace

link offerta

 

Contatti:

Contact FFP on Facebook

1101 14th Street NW | Suite 1020 | Washington, D.C. 20005 | +1 202 223 7940

A cura di Valeria Ruggiero

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Se sei interessato ai diritti umani, diritto internazionale umanitario e alle relazioni internazionali non perdere questa occasione di internship con l’International Insitute of Humanitarian Law!

 

Ente: L'Istituto Internazionale di Diritto Umanitario è una, non-profit, organizzazione umanitaria indipendente fondata nel 1970. La sua sede si trovano a Villa Ormond, Sanremo (Italia). Lo scopo principale dell'Istituto è quello di promuovere il diritto internazionale umanitario, dei diritti umani, del diritto dei rifugiati e questioni connesse. Grazie alla sua specifica esperienza, l'Istituto si è guadagnato una reputazione internazionale come centro di eccellenza nel campo della formazione, della ricerca, e la diffusione di tutti gli aspetti del diritto umanitario internazionale. Considerando le finalità che persegue, l'Istituto opera in stretta collaborazione con le più importanti organizzazioni internazionali dedicati alla causa umanitaria, tra cui il Comitato Internazionale della Croce Rossa (ICRC), l'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR), e l'International Organization for Migration (IOM). Ha relazioni operative con l'Unione europea, l'UNESCO, la NATO, OIF (Organizzazione Internazionale Francofonia), e la Federazione Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa. Essa ha lo status consultivo presso le Nazioni Unite (ECOSOC) e del Consiglio d'Europa

 

Dove: Sanremo e Ginevra

 

Destinatari: Laureati

 

Quando: Da concordare

 

Scadenza: Non prevista

 

Descrizione dell’offerta: L'Istituto offre a potenziali stagisti la possibilità di trascorrere un periodo di tempo dedicato all'assistenza nella preparazione delle sue attività, la durata dello stage è di sei mesi

 

Requisiti: Essere Laureati e post-laureati interessati al campo del diritto internazionale umanitario, dei diritti umani, del diritto dei rifugiati, alla legge sull'immigrazione , alle relazioni internazionali e tutte le discipline correlate

 

Documenti richiesti: CV e compilazione dell’application form

 

Retribuzione: Non prevista

 

Guida all’application: Tutti coloro che sono interessati sono invitati a scaricare e leggere attentamente le informazioni generali riguardanti le condizioni del tirocinio.

 

Per candidarsi è necessario inviare una versione aggiornata del vostro CV e il modulo di domanda, debitamente compilato al signor Gian Luca Beruto , Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

Informazioni utili: Ginevra è la seconda città più popolata della Svizzera ed è sede europea dell'ONU, della Croce Rossa e di decine di organizzazioni internazionali. Si trova a sud-ovest del Lago di Ginevra, dove questo sfocia nel fiume Rodano. Nella città vecchia potrai immortalare edifici risalenti a secoli diversi, tra cui la casa dove nacque il filosofo Jean-Jacques Rousseau e la Cattedrale Saint-Pierre, dalla cui cima si gode di una stupenda vista della città

 

Link utili:

Link 

International Institute of Humanitarian Law

Ginevra

 

Contatti utili:

Sanremo, Italy

Tel. +39 0184 541848

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Geneva, Switzerland

Tel. +41 22 9073671/70

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

“Per altre opportunità simili, andate alla sezione “Cooperazione, sviluppo e volontariato”

A cura di Federica Surace

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

 

LA REDAZIONE

 

Non perdere l’opportunità di accrescere la tua formazione in ambito internazionale ed europeo! Candidati ai numerosi internships con l’Associazione Progetti europei di Cooperazione!

 

Per altre opportunità simili visita la nostra sezione  Cooperazione

 

Ente: Progetti europei di Cooperazione, meglio nota con l’acronimo P.E.C.O. è un’organizzazione che si occupa della promozione di progetti europei nell’ambito della cooperazione. P.E.C.O. è stata fondata nel 2013 a Genova grazie all’idea di un gruppo di ragazzi che volevano condividere con tutti  interessi ed esperienze comuni. Progetti europei di Cooperazione nasce soprattutto con lo scopo di offrire numerose opportunità di mobilità internazionale e di apprendimento interculturale. L’organizzazione deve la sua notorietà all’attività intensa all’interno del territorio ligure, soprattutto nell’ambito del settore degli Scambi Europei. P.E.C.O., sin dalla sua nascita ha sempre lavorato in perfetta sintonia con le numerose associazioni no profit e con le varie istituzioni pubbliche a livello locale. La principale attività di Progetti europei di Cooperazione è quella di coordinare i progetti di mobilità e volontariato internazionale promossi ogni anno dalla Comunità Europea come i corsi di formazione e gli scambi culturali. Un’altra importante attività dell’organizzazione è quella di sviluppare e promuovere progetti di educazione non formale e di apprendimento interculturale rivolti non solo a ragazzi con un’età compresa tra i diciotto anni e i trenta anni, ma anche chi difficilmente potrebbe vivere questo genere di esperienze a causa di difficoltà economiche, sociali, problemi di apprendimento o disabilità

 

Dove: Genova

 

Destinatari: Giovani studenti

 

Durata: Non specificato

 

Scadenza: I tirocini sono aperti tutti l’anno

 

Descrizione dell’offerta: Progetti europei di Cooperazione offre la possibilità a giovani studenti di poter partecipare ai propri tirocini accrescendo il proprio curriculum mediante un’esperienza pratica e formativa nell’ambito della cooperazione internazionale ed europea. Gli stage sono aperti tutto l’anno e danno la possibilità di familiarizzare con il lavoro della cooperazione internazionale e con il mondo del no profit. Gli interessati avranno l’occasione di vivere un’esperienza unica in un ambiente multiculturale conoscendo in prima persona i progetti interculturali europei

 

Requisiti: Tutti i candidati interessati ai tirocini proposti dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

- Avere un’età compresa tra diciotto e trenta anni

- Possedere ottime capacità relazionali

- Avere un profondo interesse per l’ambito della cooperazione e del no profit

Retribuzione: Non specificato

 

Guida all’Application: Tutti i candidati dovranno compilare l’apposito Form online (vedi Link Utili) allegando il proprio Cv aggiornato

 

Link Utili:

P.E.C.O. Official Website

Application Form

 

Contatti Utili:

Progetti europei di Cooperazione

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tel: 366 4166308

 

A cura di Jasmina Poddi

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente

COSPE offre Percorsi professionalizzanti qualificati per entrare nel mondo della cooperazione allo sviluppo e del non profit, scegli la soluzione migliore per la tua formazione!

 

Ente: COSPE è nata nel 1983 ed è un’associazione privata, laica e senza scopo di lucro che opera in 30 Paesi del mondo con circa 150 progetti a fianco di migliaia di donne e di uomini per un cambiamento che assicuri lo sviluppo equo e sostenibile, il rispetto dei diritti umani, la pace e la giustizia tra i popoli. COSPE lavora  per la costruzione di un mondo in cui la diversità sia considerata un valore, un mondo a tante voci, dove nell’incontro ci si arricchisca e dove la giustizia sociale passi innanzitutto attraverso l’accesso di tutti a uguali diritti e opportunità.

Anche quest'anno COSPE organizza corsi altamente formativi per preparare professionisti impegnati nel mondo della cooperazione e dello sviluppo. In autunno partirà la XIV edizione dei corsi della Scuola COSPE per la cooperazione internazionale ed il non profit, che riapre i battenti il prossimo venerdi 6 ottobre con il primo corso su “I Fondamenti della Cooperazione”. 28 ore di docenza frontale e di laboratorio per introdurre i concetti fondamentali della cooperazione internazionale e dell'educazione alla cittadinanza globale, della geografia delle disuguaglianze e dei diritti umani, dell'interculturalità e delle nuove forme di economia circolare e di economia sociale e solidale sempre più diffuse in Italia e nei paesi in cui opra la cooperazione.

 

Nei mesi di novembre e dicembre 2017 si svolgerà il corso per il Diploma di Collaboratore/Collaboratrice della Cooperazione Internazionale, 80 ore di lezioni teoriche e pratiche ore per formare i partecipanti sulla gestione di un progetto, sulle principali tecniche di comunicazione e fund raising, organizzazione di campagne ed advocacy. Come ogni anno, sono previsti anche seminari tematici sulle politiche di genere ed il ruolo delle donne nella cooperazione, su migrazioni, discriminazioni, uguaglianza di diritti e pari opportunità e due nuovi approfondimenti sulla globalizzazione economica e sui cambiamenti climatici e l'approccio agro-ecologico alla gestione dell'acqua e del territorio.

 

I corsi per ottenere il Diploma per Responsabile di Progetto e il Diploma di Esperto in Gestione di Organismi non profit si svolgeranno da gennaio a maggio 2018, sempre con cadenza settimanale, per un totale di oltre 300 ore di lezione e laboratori per chi vuole frequentare l'intero Diploma Magistrale. Alla fine del percorso formativo i corsi offrono la possibilità di effettuare tirocini in Italia e all’estero.

 

La Scuola COSPE nasce nel 2004 ed ogni anno offre un’ampia scelta didattica con diplomi, certificati e singoli corsi formativi riconosciuti a livello internazionale. Nel 2009 ha ottenuto l’accreditamento come Ente di Formazione da parte della Regione Toscana. I nostri docenti provengono dall’Università, dal mondo delle ONG, della Cooperazione decentrata, del Terzo settore e del giornalismo. Sono professionisti con grande esperienza maturata nell’ambito della progettazione e della gestione dei progetti di sviluppo, con anni di operatività effettiva.

 

I corsi sono rivolti a chiunque voglia avvicinarsi al mondo della Cooperazione, a giovani che abbiano già una formazione universitaria e ad operatori del settore che intendono completare e arricchire le proprie conoscenze. La formazione della nostra Scuola è basata su una metodologia interattiva e partecipativa, puntando al coinvolgimento degli studenti e delle studentesse con attività di gruppo, simulazioni, esercitazioni pratiche, ricerche individuali e collettive.

Sarà possibile frequentare le lezioni anche tramite videoconferenza con la piattaforma multimediale Webinar, gestita da un tutor in aula che sarà di supporto per coloro che seguiranno online.  

Una volta frequentati i nostri corsi, verranno rilasciati diplomi professionali a seguito di un esame finale che certifichi l’acquisizione delle competenze e conoscenza richieste. Per i singoli moduli verranno consegnati attestati di frequenza per coloro che hanno seguito almeno il 75% delle lezioni.

Alcuni moduli formativi e corsi potranno essere riconosciuti, su richiesta degli studenti, come CFU.

All’interno della pagina web www.cospe.org/scuola potrete scoprire l’offerta formativa, il profilo dei docenti, tutte le informazioni utili per iscriversi e le testimonianze dirette degli ex allievi della Scuola.

Per maggiori info si potrà consultare il nostro sito www.cospe.org e inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.