Nome dell’ente: Comitato delle Regioni ( Committee of the Regions – Comité des Regions)
 
Chairman: Markku Markkula è il Presidente del Comitato delle Regioni (CdR). Diventato membro del CdR nel 1995, ha ricoperto una serie di ruoli all’interno dell’istituzione nel corso degli ultimi quindici anni. Il 12 febbraio 2015 è stato eletto Presidente del Comitato delle Regioni per un periodo di 2 anni e mezzo.
 
 
Data di fondazione: Il CdR è stato istituito nel 1992 in applicazione del Trattato di Maastricht
 
Collocazione: Esso ha sede a Bruxelles ed è composto da 350 membri provengono dai 28 Stati membri dell'Unione europea e rappresentano le collettività regionali e locali (articolo 263 del Trattato CE). I membri esercitano le loro funzioni in piena indipendenza, nell'interesse generale della Comunità.
 
Indirizzo:
Committee of the Regions/Comité des Regions
Rue Belliard/Belliardstraat 99-101
B - 1040 Bruxelles/Brussel
Belgique/België
 
Obiettivi:L’obiettivo principale di questo organismo è quello di incentivare la cooperazione tra le regioni degli stati membri dell'Unione, in particolar modo tra le regioni limitrofe di stati membri diversi. Pertanto esso fa in modo che la legislazione dell'UE tenga conto della prospettiva locale e regionale. A tal fine il Comitato pubblica relazioni (pareri) sulle proposte della Commissione.
 
Descrizione dei progetti/attività dell'ente:Si tratta di un organo consultivo, al quale il Consiglio dell'Unione Europea e la Commissione europea hanno l'obbligo di rivolgersi prima di prendere decisioni riguardanti temi di competenza delle amministrazioni locali e regionali tra cui l’occupazione, l’ambiente, l’istruzione o la salute pubblica.
Ogni anno si svolgono cinque sessioni plenarie, durante le quali il CdR definisce le sue politiche e adotta i pareri. Vi sono sei commissioni che si occupano di diversi settori politici (es. ambiente, istruzione, politica economica …) e preparano i pareri da discutere nelle sessioni plenarie.
Il Comitato adotta inoltre risoluzioni su questioni politiche di attualità.
 
Opportunità: Il Comitato delle Regioni offre tre tipi di internship:
 
- Tirocinio di 5 mesi per neolaureati, da svolgersi nella sessione primaverile (febbraio- luglio) o autunnale (settembre – febbraio dell’anno successivo). Il numero di posti è limitato ed ogni candidato sarà affidato ad uno specifico dipartimento del CdR, pertanto le mansioni spaziano dal settore politico a quello tecnico-amministrativo.
- Visite di studio a breve termine, per studenti che abbiano già conseguito una laurea triennale. Essa permetterà ai candidati di osservare con i propri occhi il lavoro della Commissione e di acquisire esperienza pratica e conoscenza di un contesto lavorativo internazionale. La visita di studio può durare da 1 a 6 mesi e le spese sono totalmente a carico dei beneficiari.
- Il terzo incarico si rivolge a candidati che abbiano già avuto precedente esperienza a livello comunitario, nell’ambito delle amministrazioni UE. I candidati devono possedere una conoscenza approfondita dell’inglese e del francese. La durata prevista va da 1 a 4 mesi.
 
Per contattare l’ufficio Internship del CdR scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
 
In action...:
Il Comitato delle Regioni organizza periodicamente forum, open days ed altri eventi di notevole interesse internazionale. L’elenco completo degli eventi è consultabile alla sezione News and Events del sito ufficiale CdR.
Link utili:
 
Pagina in Italiano Comitato delle Regioni su Europa.eu
Homepage Comitato delle Regioni (disponibile in inglese e francese)
Link Tirocini CdR
Per prenotare visite al CdR
Posizioni aperte presso il CdR
Pubblicato in Istituzioni

Nel quadro della campagna di informazione del Parlamento europeo in vista delle elezioni europee di maggio 2014, Roma

partecipa alla campagna ACT REACT IMPACT con ReACT4JOBS – Lavoriamoci. Strade, percorsi, idee.

 

con gli attori della compagnia Il ratto d’Europa

a cura del Parlamento Europeo / Ufficio D’Informazione in Italia

 

Ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili

per ulteriori informazioni clicca qui

Pubblicato in Eventi e Ultime Notizie
Saranno 80 le idee selezionate in tutta Europa da presentare a investitori privati e istituzioni.
Il 5 giugno 2012 si è aperto un bando per idee imprenditoriali innovative riservato a giovani cittadini europei di età  compresa fra i 18 e 35 anni. Il concorso rappresenta la prima tappa del progetto “Ideas on the move”, ideato  dall’associazione italiana Giovani senza frontiere (Giosef), http://giosef.it/, in collaborazione con la Seconda Università di Napoli, e finanziato con fondi europei nell’ambito del programma comunitario “Europa per i cittadini”. 
Il bando riguarda tre specifici settori: 
• Innovazione di Impresa (diviso in ICT; Green Economy; Economia dei saperi) 
• Utilità sociale e Impegno civile; 
• Turismo (Promozione e tutela del patrimonio ambientale, storico e artistico). 
Il progetto coinvolge, oltre quelle italiane in qualità di capofila, organizzazioni di altri 7 Paesi europei: Spagna, Portogallo, Regno Unito, Belgio, Romania, Bulgaria, Ungheria. 
Per ogni Paese saranno selezionate 10 idee progettuali, i cui responsabili avranno l’opportunità di incontrare potenziali investitori sia istituzionali che privati. 
Sul sito del progetto (www.ideasonthemove.eu), inoltre, sarà possibile votare le tre migliori idee fra le 80 selezionate, che riceveranno un premio in denaro pari a € 3.000. 
I giovani selezionati si incontreranno per dibattere sulle tematiche occupazionali nel corso di due eventi internazionali, uno a Caserta e l’altro a Bruxelles. 
Obiettivo del progetto è informare i giovani cittadini circa strategie e finalità previste da Europa 2020 per la promozione dell’imprenditorialità e delle competenze creative ed innovative, stimolare il dialogo con le istituzioni e raccogliere le opinioni dei giovani coinvolti per arrivare alla definizione di una proposta comune di revisione delle strategie Ue sull’occupazione giovanile da presentare a marzo 2013  al Parlamento Ue dove saranno accolti da una delegazione di Europarlamentari guidata dal vice presidente vicario italiano Gianni Pittella che premierà le tre idee
progettuali vincitrici.
Scadenza posticipata al 16 novembre 2012
 
Per maggiori info: www.ideasonthemove.eu
Pubblicato in Eventi e Ultime Notizie

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.