Potresti essere tu il nuovo addetto al Service Desk del pluripremiato team della WE. Avrai la possibilità di metterti alla prova in uno scenario internazionale. Lavora presso la loro sede in Canada e dai una svolta alla tua carriera nel campo delle organizzazioni no profit!

 

Per opportunità simili visita la sezione: Cooperazione, Sviluppo e Volontariato

 

Ente: WE Charity si è sempre distinta come ente no profit impegnato a diventare un datore di lavoro di livello mondiale. E’ stata premiata con più riconoscimenti, di cui due volte da Waterstone Human Capital come una delle 10 migliori aziende più ammirate del Canada e selezionata tre volte come Top Employer for Young People. La loro impresa sociale WE è un’organizzazione certificata, riconosciuta per i propri impatti positivi quando si tratta di governance, di lavoratori, di comunità, di ambiente e dei loro clienti.

 

Dove: Toronto, Ontario, Canada.

 

Quando: candidature aperte tutto l’anno.

 

Destinatari: Possono candidarsi tutti coloro che abbiano:

  • Passione per la tecnologia;
  • Familiarità con diverse piattaforme tecnologiche (Mac, PC, Android);
  • Capacità di essere organizzati in un ambiente di lavoro esigente e frenetico con scadenze ravvicinate;
  • Meticolosa attenzione ai dettagli con eccellenti capacità organizzative e di gestione del tempo;
  • Ottime capacità comunicative, scritte e orali;
  • Forti abilità interpersonali;
  • Dimostrata capacità di lavorare bene sia autonomamente che all'interno di un team.



Scadenza:  non specificato.

 

Descrizione dell’offerta: Il Dipartimento “Tecnologia” di WE sta cercando un coordinatore di Service Desk per unirsi al suo team, focalizzandosi sulla fornitura di soluzioni di produttività sicure ed efficaci per l'organizzazione. Riferendosi al direttore dei servizi aziendali, il coordinatore del desk sarà il principale responsabile della raccolta dei dati, della creazione di report, della gestione finanziaria e della creazione delle risorse di comunicazione. Il coordinatore lavorerà con il Manager del desk per supportare le attività amministrative quotidiane.

Requisiti: Oltre a quanto previsto nella sezione “Destinatari”, i candidati dovranno dimostrare competenza in:

  • Excel, Powerpoint, PowerBI e Outlook;
  • Rapporti e analisi;
  • Sharepoint, MS Teams;
  • Creazione di documentazione (domande e risposte, FAQ), guide passo passo.



Retribuzione: i tirocini e i posti di lavoro presso la WE Charity sono esclusivamente retribuiti. Per maggiori informazioni al riguardo, vi invitiamo ad utilizzare link e contatti utili.

 

Guida all’application: Compilare l’apposito modulo presente nella pagina dell’offerta di lavoro con le proprie informazioni personali, CV e competenze specifiche.

 

Informazioni utili: I candidati che richiedono una sistemazione per disabilità in qualsiasi fase del processo di assunzione di WE devono contattare il Dipartimento Operazioni e cultura del personale via Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Come richiesto dalla legge applicabile, WE consulterà i richiedenti che richiedono tale sistemazione per garantire che il processo di assunzione di WE tenga conto delle loro esigenze di accessibilità, anche in relazione ai materiali o alle procedure che saranno utilizzate da WE.

 

Link utili:

Offerte di lavoro

WE

FAQs

 

Contatti Utili:  

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.





a cura di Riccardo Testa

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

 

Vuoi iniziare una carriera internazionale? Dai uno sguardo alle attività della nostra associazione su www.festivaldellecarriereinternazionali.org

Partecipa ora a “Un camper per i diritti”, un'unità mobile attrezzata ad ambulatorio che garantisce un servizi di prima assistenza sanitaria alle persone che vivono per strada o in insediamenti precari di Firenza.

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Cooperazione



Ente: Medu si propone di portare assistenza sanitaria alle popolazioni più vulnerabili nelle situazioni di crisi nel mondo e in Italia, promuovere l’impegno volontario di medici ed altri operatori professionali della salute, così come di cittadini e professionisti di altre discipline necessari alle sue azioni e sviluppare all’interno della società civile spazi democratici e partecipativi per la promozione del diritto alla salute e degli altri diritti umani.

 

Dove: Firenze

 

Quando: su disponibilità

 

Destinatari: coloro interessati a dare il proprio contributo alla causa

 

Scadenza:  senza scadenza

 

Descrizione dell’offerta: fin dalla sua costituzione Medu è presente con il progetto Un camper per i diritti, un’unita mobile attrezzata ad ambulatorio che garantisce un servizi di prima assistenza sanitaria alle persone che vivono per strada o in insediamenti precari.
L’unità mobile di MEDU a Firenze raggiunge gli insediamenti informali, quali baraccopoli, edifici occupati, insediamenti spontanei, stazioni nella città di Firenze e dei Comuni limitrofi per garantire cure di base e fornire
informazioni sul diritto alla salute e le modalità di accesso ai servizi socio-sanitari territoriali

 

Requisiti: Il progetto è sempre alla ricerca di volontari medici, infermieri, psicologi e altri operatori con altre professionalità (sociale, legale etc..) che possano affiancare il nostro team durante i colloqui.

 

Guida all’application: per candidarsi scrivere all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Informazioni utili:  i destinatari sono migranti forzati (richiedenti asilo, rifugiati e profughi in transito) senza dimora o in condizioni abitative precarie a Firenze

 

Link utili:

Link dell’Offerta

MEDU Lavora con noi

 

Contatti Utili:  

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

FIRENZE
Via Monsignor Leto Casini, 11
tel. 335/1853361




a cura di Lorenza Paolella Ridolfi

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Vuoi iniziare una carriera internazionale? Dai uno sguardo alle attività della nostra associazione su www.festivaldellecarriereinternazionali.org



Un libro per aspiranti cooperanti, un testo che rappresenta il coronamento di ben 5 anni di Blog sulla cooperazione internazionale nel quale mi sono dedicato all’orientamento gratuito di quanti, italiani e non, hanno deciso di provare a intraprendere questa professione. Il progetto ha avuto il riconoscimento di molti addetti ai lavori, uno su tutti Job4good, dimostrazione che questa guida colma un vuoto che si era creato negli anni tra chi vuole intraprendere la professione del cooperante e il settore della cooperazione.

Diego Battistessa

 

Una guida agile e aggiornata per chi desidera entrare nel mondo della cooperazione internazionale. Tutte le informazioni necessarie per scegliere la formazione più efficace, per orientarsi tra le Ong, per capire a fondo quali siano le prospettive concrete di una professione affascinante e ricca di concrete opportunità di crescita.

"VORREI FARE IL COOPERANTE: come trasformare un sogno in una professione" è il nuovo libro di Diego Battistessa, edito da Graphofeel edizioni (Roma) lanciato a fine novembre 2018. In questo progetto hanno partecipato dure importanti realtà formative settoriali sia a livello italiano che internazionale: si tratta di ONG 2.0 (Torino) e Social Change School (Madrid).

Silvia Pochettino, fondatrice di ONG 2.0, in un recente intervento parla cosi del libro:

Chi è un cooperante? Cosa fa? Che competenze deve avere? Quanto guadagna? Ma soprattutto perché parte? A discapito delle molte polemiche che hanno imperversato negli ultimi mesi riguardo questo settore sono sempre di più i giovani, e meno giovani, interessati a impegnarsi nel settore della cooperazione internazionale. Ma spesso con idee molto confuse. Si ondeggia tra l’immagine favolistica dell’operatore umanitario eroico a quella dissacrante del “buonista” sfigato che – in sostanza – cerca lavoro nei paesi poveri perché qui non lo trova.

Il cooperante non è né l’un né l’altro.

Lo spiega bene Diego Battistessa, docente di Ong 2.0 ed esperto di cooperazione internazionale con molti anni di terreno alle spalle, nel libro “Vorrei fare il cooperante. Come trasformare un sogno in una professione“, una guida dove trovare strumenti, buone pratiche, consigli e riflessioni per dipingere i contorni di una professione tanto bella quanto difficile da spiegare. Il cooperante non è uno che “aiuta”, così come la cooperazione non è “solidarietà”, almeno non nel senso tradizionale del termine, che presuppone ci sia qualcuno in difficoltà e qualcun altro che è solidale con lui. Cooperazione, come in realtà dice il termine stesso, è co-operare, ovvero lavorare insieme per affrontare le sfide del mondo di oggi.

Dal canto suo, Marco Crescenzi, presidente di Social Change School dice:

Il prezioso libro curato da Diego Battistessa, con il supporto della Social Change School e di ONG 2.0, è uno degli sforzi più seri tra quelli fatti dalla Cooperazione Internazionale per rendersi più trasparente – nei pregi e difetti – e comunicarsi ad un più ampio pubblico. Un “pieno” di istruzioni concrete e “field based”, per chi si avvia alla cooperazione internazionale.  Informazioni di solito esclusivamente disponibili nell’”ambiente” o in chi segue percorsi “interni” di professionalizzazione, come quelli nelle ONG o nella Social Change School. Centinaia di migliaia di giovani, scandalosamente,  non trovano queste  informazioni nelle Università che pur dovrebbero prepararli con grande responsabilità ad un mestiere tanto complesso. La Scuola riceve decine di migliaia di richieste di informazioni su questi temi, e “Vorrei fare il cooperante” è una miniera di “diritte” per dare un’idea strutturata di cosa può aspettarsi – di bello e di difficile – chi vuol intraprendere le professioni della cooperazione.

L’Autore del libro, Diego Battistessa, che ha collezionato esperienze di cooperazione in Asia, Africa, Europa e sopratutto America Latina, intervistato sul progetto editoriale racconta che:

“Questo libro per me rappresenta un atto dovuto verso un settore professionale meraviglioso che però spesso non riesce a comunicarsi in modo chiaro con chi a questo settore si vuole avvicinare. Questo libro non l’ho scritto da solo, è stato scritto da migliaia di persone che in questi ultimi 5 anni hanno bussato alla porta del mio blog per chiedere consigli, per risolvere dubbi e cercare informazioni. È un libro che avrei voluto leggere anche io 10 anni fa quando decisi di cambiare vita e dedicarmi alla cooperazione internazionale. È un testo che non può e non deve far nascere la vocazione umanitaria ma che permette, questo si, di trasformare quella vocazione in realtà. 

...Cercare di spiegare chi è un cooperante internazionale risulta essere un compito non facile, sopratutto se partiamo dal presupposto che come amo ripetere, un lavoro nella cooperazione internazionale non è il risultato di un’equazione matematica perfetta, un insieme di fattori che posti nell’ordine adeguato danno sempre lo stesso risultato. In questo settore 2+2 non fa 4 e ogni situazione è soggetta a delle specificità che non possono essere enunciate come vertià universali. Non esiste quini una formula, un’equazione che se applicata correttamente ci permette di stabilire che diventeremo dei cooperanti professionisti, lavorando nella regione del mondo che più amiamo e con l’organizzazione che più rappresenta i nostri valori: però esistono delle buone pratiche e delle regole che se ignorate possono ostacolarci in modo determinante il cammino. Ecco dunque il valore aggiunto di questa guida. Presentare in modo chiaro e dettagliato le regole del “gioco” e far capire a chiunque si voglia avvicinare a questa professione quali sono le competenze necessarie, dove e come acquisirle e sopratutto come porle in valore nel Cv e in un ipotetico colloquio di lavoro. Nella guida si curano aspetti relativi anche alle relazioni personali, alle aspettative salariali, al volontariato e alla formazione...

 

- Il libro in versione Ebook si può acquistare (in formato E-Pub o Mobi) sul sito di Graphofeel edizioni  al prezzo 6,99 euro.

- Controlla qui le recensioni su Amazon

 

Vieni a trovare Diego Battistessa alla Fiera delle Carriere Internazionali. Iscriviti gratuitamente compilando il form d'iscrizione. Ti aspettiamo!

 

Pubblicato in Rubrica

Guarda ora  queste due proposte di ENGIM per il volontariato in Ecuador. Se hai buona volontà, spirito di adattamento e vuoi aiutare chi più ne ha bisogno leggi l’offerta e candidati.



Per altre opportunità simili visita la sezione Cooperazione



Ente: L'ENGIM è una ONG iscritta nell'elenco delle "Organizzazioni della società civile ed altri soggetti senza finalità di lucro" istituito presso l'Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo.
L’ENGIM opera In Italia, in Europa e nei PVS ponendo particolare attenzione sull’importanza dell’educazione, dello sviluppo delle abilità e sulla generazione di nuove idee, intese come strumenti chiavi per lo sviluppo umano, la crescita economica e la produttività. L’educazione e la formazione professionale sono, infatti, elementi importanti ai fini di creare una società inclusiva; costituiscono un fondamento della società civile, sostengono ed arricchiscono le culture; costruiscono rispetto e comprensione reciproci e giocano un ruolo cruciale nell’aiutare tutte le persone ad adattarsi ai cambiamenti. Per questi motivi la nostra associazione ha scelto come ambito di azione principale la formazione professionale, impegnandosi nello sviluppo e nell’attuazione delle buone prassi a livello nazionale, europeo e mondiale, valorizzando la competenza dei propri operatori a livello internazionale.

 

Dove: Santo Domingo de los Tsáchilas, Ecuador / Tena, Ecuador

 

Quando: da due mesi a un anno

 

Destinatari: coloro interessati a svolgere un’attività di volontariato

 

Scadenza: non indicata

 

Descrizione dell’offerta: Due progetti di volontariato in Ecuador.

Il primo è presso il progetto sociale “Soñando por el cambio-Centro di prevenzione e riabilitazione per bambini e adolescenti in situazione di rischio”. Il Centro è gestito dalla controparte locale, la Congregazione dei Padri Giuseppini del Murialdo, e l’obiettivo del progetto è quello migliorare le condizioni di vita dei minori e restituire i diritti umani fondamentali, il valore e la dignità ai bambini/e e adolescenti, vittime della strada, della violenza, e dello sfruttamento sessuale, così come garantire il loro reinserimento nella società e nel loro ambito familiare e comunitario.

Il secondo è presso il Centro Casa Bonucelli. Il Centro è gestito dalla controparte locale, la Congregazione dei Padri Giuseppini del Murialdo con l’obiettivo di migliorare le condizioni di vita di bambini e adolescenti che vivono situazioni di disagio economico, familiare e sociale.



Requisiti: i requisiti richiesti per i progetti sono :

- preferibile esperienza lavorativa o di volontariato nei settori socio-educativi
capacità di lavorare in gruppo;
- buona conoscenza della lingua spagnola;
- buona conoscenza dell’uso del pacchetto Office e del Web;
- capacità di adattamento e di relazionarsi in modo positivo con diversi interlocutori (in Italia e all’estero)
capacità di lavorare per obiettivi rispettando le scadenze
dinamicità, spirito critico, motivazione etica, disponibilità al confronto ed al cambiamento

 

Costi: spese di viaggio e trasporto interno a carico del volontario,
alloggio a  120 euro/mese e assicurazione medica di circa 40 euro al mese.

 

Guida all’application: per potersi candidare scrivere a Federico Filipponi (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

Informazioni utili: I volontari, nei giorni lavorativi, usufruiscono gratuitamente dei pasti (colazione e pranzo) offerti all’interno della mensa

 

Link utili:

Link dell’Offerta

ENGIM Progetti

 

Contatti Utili:  

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




a cura di Lorenza Paolella Ridolfi

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Vuoi iniziare una carriera internazionale? Dai uno sguardo alle attività della nostra associazione su www.festivaldellecarriereinternazionali.org

Vuoi entrare a far parte di un’organizzazione internazionale con la quale crescere dal punto di vista personale e professionale? Quale migliore occasione per entrare a far parte di COSPE: tutto l’anno puoi diventare volontario e prendere parte alle loro iniziative, ai loro festival e alle loro campagne. Cosa aspetti? Candidati e inizia la tua carriere internazionale ora!

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Cooperazione

 

Ente: COSPE nasce nel 1983 ed è un’associazione privata, laica e senza scopo di lucro. Operano in 25 Paesi del mondo con circa 70 progetti a fianco di migliaia di donne e di uomini per un cambiamento che assicuri lo sviluppo equo e sostenibile, il rispetto dei diritti umani, la pace e la giustizia tra i popoli. Lavorano per la costruzione di un mondo in cui la diversità sia considerata un valore, un mondo a tante voci, dove nell’incontro ci si arricchisca e dove la giustizia sociale passi innanzitutto attraverso l’accesso di tutti a uguali diritti e opportunità.

 

Dove: Potrai svolgere l’attività di volontario in diverse città del mondo a seconda delle esigenze dell’associazione



Quando: Potrai diventare volontario da subito



Destinatari: Potranno partecipare tutti coloro che vogliono entrare a far parte di un’organizzazione internazionale e che vogliono intraprendere un percorso di crescita personale e professionale




Scadenza: Potrai fare richiesta per diventare volontario tutto l’anno in quanto è un’offerta open



Descrizione dell’offerta: Vuoi mettere a disposizione il tuo tempo e condividere le tue competenze con l’associazione COSPE per delle cause giuste e un mondo migliore? Diventa volontario/a COSPE e partecipa attivamente alle loro iniziative: un’opportunità per entrare a contatto con il mondo della cooperazione internazionale e i loro progetti. Ma sarà anche e soprattutto un’esperienza di crescita personale e professionale. Saranno infatti tanti gli eventi e i momenti di formazione ai quali potrai partecipare, sempre affiancato dagli operatori COSPE.

 

 

Requisiti:  Il/la candidato/a ideale deve:

- voler investire il tempo in attività professionalizzanti;

- condividere le cause dell’associazione;

- voler mettere a disposizione il proprio tempo per costruire un mondo migliore.

 

 

Retribuzioni: Non specificato

 

 

Guida all’application: Se vuoi diventare volontario COSPE devi seguire pochi semplici passi:

- Compilare il form online con le tue informazioni;

- Caricare il tuo CV sul sito.

 

 

Informazioni utili: L’associazione ha fondato anche una Scuola Cospe che organizza corsi come:

- il “Corso di Arabo”;

-“Amministrazione e Rendicontazione per la Cooperazione Internazionale”;

- “Project Manager” per la Cooperazione Internazionale ed il Non Profit”.

Per scoprire altri corsi e saperne di più su questa scuola, fai clic qui.

 



Link utili:

Link all’offerta

Chi è l’associazione COSPE

Scuola COSPE           

 

 

Contatti Utili:  

Via Slataper, 10 - 50134

Firenze - Italia

Tel. +39 055 473556

Fax +39 055 472806

E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




a cura di Eleonora Somma

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Vuoi iniziare una carriera internazionale? Dai uno sguardo alle attività della nostra associazione su www.festivaldellecarriereinternazionali.org






L'ufficio statunitense del Nonviolent Peaceforce di St. Paul, MN accetta candidature  per varie posizioni. Se condividi la missione dell'organizzazione e sei pronto a metterti alla prova allora non perdere l'occasione!

 

Per altre opportunità simili visita la sezione  Cooperazione

 

Ente: La Nonviolent Peaceforce favorisce il dialogo tra le parti in conflitto e offre una presenza protettiva per i civili che vivono in condizioni di disagio.
Con il quartier generale a Ferney Voltaire (Francia) e un ufficio a Minneapolis, le squadre sul campo NP sono attualmente schierate nelle Filippine, nel Sud Sudan, in Myanmar e nel Medio Oriente. Lo staff sul campo comprende veterani delle zone di conflitto, esperti peacekeepers e  nuove personalità sul campo con la giusta combinazione di esperienza, abilità e attitudine. L'obiettivo è proteggere i civili in conflitti violenti attraverso strategie disarmate e costruire la pace accanto alle comunità locali sostenendo la più ampia adozione di questi approcci per salvaguardare vite umane e dignità.



Dove: Ufficio Nonviolent Peaceforce, Minneapolis




Quando: I tirocini possono essere estivi, semestrali o personalizzati per soddisfare le esigenze del candidato




Destinatari: candidati che mostrano interesse per la mission dell’Organizzazione



Scadenza: Open- è possibile candidarsi tutto l’anno



Descrizione dell’offerta: Al momento si accettano candidature  per il ruolo di Database Assistant.
Aiuta Nonviolent Peaceforce a gestire   i dati significativi su donatori, sostenitori e contatti in Raiser's Edge, il database di gestione delle relazioni. L'assistente database lavorerà anche alla pianificazione di metodi, criteri e procedure per una migliore integrità dei dati. Il candidato lavorerà molto con i computer.




Requisiti:  Il candidato ideale deve possedere:
- ottima conoscenza dei computer

- Esperienza e abilità nelle ricerche su Internet;
- Ottime capacità di ragionamento;
- Attenzione ai dettagli;
- ottime capacità scritte e verbali;
- capacità di lavorare autonomamente;
- Riservatezza e discrezione;
- capacità di concentrarsi mentre si trova in prossimità di altri;
- Impegno per la missione di Nonviolent Peaceforce;
- Pazienza e perseveranza;
- Desiderio di imparare;
-  Senso dell'umorismo;

 

Costi/Retribuzioni: Generalmente gli stagisti NP non sono retribuiti, ma ricevono preziose esperienze lavorative e crediti per la loro istruzione.



Guida all’application: I candidati interessati sono pregati di scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. allegando il proprio curriculum e una lettera di presentazione.



Link utili: Nonviolent Peaceforce sito ufficiale

Link all’offerta

 

             

Contatti Utili:  

Diane Kammerude, Finance and HR Manager,

(612) 871-0005

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.





a cura di Beatrice Baruffa

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Vuoi iniziare una carriera internazionale? Dai uno sguardo alle attività della nostra associazione su www.festivaldellecarriereinternazionali.org





E4Impact, in collaborazione con l'Università Cattolica del Sacro Cuore (UCSC) e università locali, seleziona i migliori studenti internazionali che avranno così  la possibilità di svolgere uno stage in un Paese africano. Un' occasione imperdibile a livello formativo e un'esperienza di vita fantastica. Non perdere l’opportunità e candidati subito!

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Cooperazione

 

Ente: E4impact è un' iniziativa lanciata nel 2010 da ALTIS - Graduate School of Business and Society dell'Università Cattolica del Sacro Cuore, con l'obiettivo di formare imprenditori di impatto nel mondo in via di sviluppo al fine di sostenere l'avvio e la crescita delle loro imprese.

Nel 2015 E4Impact è diventata una Fondazione con il supporto di Securfin, Mapei, Salini-Impregilo e l'Associazione Cattolica del Sacro Cuore e Always Africa. Successivamente, Bracco, Eni, Lisa Spa e Intesa Sanpaolo hanno aderito a E4Impact in qualità di Partecipanti aziendali e Marco Bartolomei e Michele Carpinelli come singoli partecipanti.

Il lavoro della Fondazione contribuisce alla realizzazione di molti degli obiettivi sostenibili delle Nazioni Unite, compreso l'accesso a un'istruzione di qualità, a un lavoro dignitoso, alla crescita economica, riduzione della  povertà e della fame.

 

Dove: Africa (diversi paesi)

 

Destinatari: candidati iscritti a un corso di laurea o  ad un master in Economia, Management, Finanza o simili

 

Quando: il tirocinio durerà dai due ai tre mesi

Sono previsti diversi periodi:

Febbraio - Aprile

Maggio - Luglio

Settembre-novembre

In base alle particolari esigenze dei richiedenti possono essere considerati diversi periodi.

I candidati possono esprimere la loro preferenza per periodo e Paese, ma la disponibilità del periodo / paese indicato non può essere garantita.

 

Scadenza: è possibile candidarsi tutto l’anno

 

Descrizione dell’offerta:  I paesi di destinazione sono:

- Kenya, al Tangaza University College di  Nairobi (inglese);

- Uganda, alla Uganda Martyrs University di Kampala (inglese);

- Sierra Leone, alla University of Makeni (inglese);

- Costa d’avorio, al Centre de Recherche et d’Action pour la Paix di Abidjan (francese);

- Senegal, presso l’Institute Supérieur de Management di Dakar (francese).

 

Gli stagisti assisteranno il Business Coach nelle sue attività quotidiane svolgendo i seguenti compiti:

- assistere il Coach durante le sessioni di coaching e mentoring con i partecipanti con particolare attenzione alla strategia e alla sostenibilità economica della propria attività;

- supportare il team locale di E4Impact MBA nelle attività di pianificazione e gestione;

- seguire periodi di apprendimento a distanza;

- partecipare ai vari eventi (per la corrente e la prossima edizione);

- gestire le attività di marketing, selezione e reclutamento per la prossima edizione.

 

Requisiti:  Gli studenti che desiderano fare domanda per questo tirocinio devono:

-  essere iscritti a un corso di laurea o  ad un master in Economia, Management, Finanza o simili  (preferibilmente nell'ultimo anno);

- dimostrare buona conoscenza della lingua parlata nei Paesi disponibili (inglese o francese);

- avere una buona capacità di adattarsi a nuove situazioni e contesti interculturali;

- in caso di tirocinio curriculare rispettare tutti i requisiti dell'Università.

 

I candidati saranno valutati e selezionati sulla base di:

- conformità ai requisiti di base;

- intervista gestita dal team E4Impact;

- ceteris paribus, ordine cronologico dell'applicazione.

 

Costi/Retribuzioni: Questo stage non è retribuito. Tutte le spese (biglietti aerei, visto, assicurazione, eventuali vaccini, vitto, alloggio e tutte le altre spese locali) sono interamente a carico dei tirocinanti con una portata approssimativa di 2.500 Euro (a seconda del Paese) per l'intero periodo.

 

Guida all’application: Per candidarsi è  necessario rivolgersi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e visitare il Link all'offerta

 

Informazioni utili:  L'alloggio è in una struttura accreditata vicino all'università partner locale. Se l'università in cui è iscritto lo stagista dispone di programmi speciali per studenti in uscita, lo stagista potrebbe trarne vantaggio e ottenere un sostegno finanziario.

 

Link utili:

Link all'offerta

e4impact sito ufficiale

          

Contatti Utili:  Per ulteriori informazioni contattare Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

a cura di Beatrice Baruffa

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Vuoi iniziare una carriera internazionale? Dai uno sguardo alle attività della nostra associazione su www.festivaldellecarriereinternazionali.org





Un mese, una settimana, un giorno o anche solo un’ora da mettere a disposizione e da dedicare a chi ne ha più bisogno. Compila ora l’Application Form di Project for People ed entra a far parte di questa Organizzazione Internazionale

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Cooperazione

 

Ente: Project for People é un’organizzazione internazionale attiva in Italia, India, Brasile, Bénin. Il nostro impegno è rivolto al miglioramento delle condizioni di vita di oltre un milione di beneficiari, soprattutto donne e bambini, in ambito sanitario, educativo, economico. Le attività della associazione sono esenti da qualsiasi condizionamento confessionale e politico

 

Dove: Milano e in tutta Italia

 

Destinatari: chiunque abbia del tempo a disposizione e volgia partecipare alla causa di Project for People

 

Quando: non specificato

 

Scadenza: open

 

Descrizione dell’offerta:  il volontariato in sede si svolge a Milano dove potrai sviluppare capacità e competenza al fianco collaboratori dell’Associazione. Mettere la tua esperienza, capacità, creatività al servizio di Project for People è il modo più semplice per entrare a far parte dell’equipe che ogni giorno lavora in Italia a favore dei beneficiari sul campo. L’ottimizzazione del database, il contatto con i sostenitori, piccole attività manuali rappresentano azioni per le quali il tuo contributo è essenziale. Basta un’ora alla settimana.

Per il volontariato sul territorio entrerai in uno dei molti  gruppi di volontari che organizzano concerti, cene, feste a sostegno dei progetti in loco. Unisciti a loro e proponi il tuo evento. La raccolta fondi è la modalità più concreta per dare sostegno ai beneficiari di Project for People. Organizzare un evento nella tua città, una festa, una cena e chiedere agli amici di donare a favore di donne e bambini in grave difficoltà rappresenta un gesto di solidarietà molto importante. Basta scegliere il giorno giusto, magari una data speciale come il tuo compleanno, e invitare tutti gli amici. Puoi anche proporre un percorso di Educazione allo Sviluppo (Eas) nella scuola della tua città

 

Requisiti:  non specificato

 

Costi/Retribuzioni: nessuno

 

Guida all’application:  inviare la propria candidatura tramite l’application form nella pagina dedicata

 

Informazioni utili:  ogni anno Project for People seleziona 120 volontari dalle principali università nel mondo affinché possano portare formazione in loco e svolgere monitoraggio negli ambiti della medicina, dell’economia, dell’ingegneria

 

Link Utili:

Link dell’Offerta

Home Page Project for People

                    

Contatti Utili:  

Via Angera 3
20125 Milano
tel 02 3655 2292
fax 02 9998 2010
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

a cura di Lorenza Paolella Ridolfi

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Vuoi iniziare una carriera internazionale? Dai uno sguardo alle attività della nostra associazione su www.festivaldellecarriereinternazionali.org

 

Il terzo settore è un mondo vastissimo e complesso, che sempre più chiede ai propri collaboratori competenze specifiche ed alta professionalizzazione.

Quando si pensa al mondo del lavoro nelle ONG ad esempio, la mente va alla figura dell’espatriato, del cooperante, che parte per missioni e progetti lontani, in aree di conflitto, guerra o povertà, per dare il proprio contributo ad emergenze umanitarie o programmi di sviluppo.

Ma il mondo delle organizzazioni no profit è molto più ampio. Sempre più vacancies parlano di Fundraising, raccolta fondi verso privati, aziende, fondazioni; comunicazione e campagne di sensibilizzazione, digital communication e social media, analisi dati e statistica, finanza e controllo di gestione, management e sviluppo organizzativo, profit-no-profit, Corporate Social Responsabilities, social enterprise e finanza etica.

Spesso guardando ai requisiti delle vacancies delle organizzazioni no profit ci si scoraggia, non avendo conoscenze specifiche su questi temi, o sulle linee guida dei finanziatori istituzionali, piuttosto che l’esperienza richiesta.

Ma come entrare in questo mondo? Come specializzarsi nel settore andando oltre la teoria? Siamo sicuri che l’offerta formativa esistente possa rispondere a queste nuove esigenze degli ETS (enti del terzo settore)?

“Come HR Manager di Amref e specialista delle Risorse Umane e recruiting da molti anni in diverse ONG ed organizzazioni del settore, posso sicuramente affermare che una delle maggiori criticità delle organizzazioni è reperire personale qualificato, per le sedi e per l’estero” dice la Dott.ssa Paola Cocchi. “Personale che abbia non solo l’indispensabile motivazione e bagaglio valoriale, ma anche il know-how tecnico e gli strumenti trasversali di project management necessari per poter rispondere ai requisiti stringenti delle figure professionali ricercate”

Da questo input nasce l’offerta didattica del Master in Cooperazione Internazionale, frutto dello studio e dell’analisi delle esigenze e del contesto del terzo settore svolto da LUISS Business School ed Amref Health Africa Onlus. Un programma formativo che va ben oltre l’approfondimento dei temi del Ciclo del Progetto, per allargare lo sguardo sulle nuove skills e professionalità del settore. Un Master specialistico che nasce dall’unione del rigore accademico di una prestigiosa Business School all’esperienza di una ONG internazionale che opera sul campo da oltre 60 anni.

“Quando gli studenti del Master andranno in Africa a visitare i progetti che avranno analizzato e lavorato in aula, per la field-visit di metà semestre, parleremo della loro implementazione e gestione, degli strumenti di raccolta fondi istituzionale e privata per consentirne l’avanzamento, della loro gestione amministrativa e finanziaria, della loro comunicazione e valutazione. Perché di questo si parla quotidianamente in una ONG” conclude la Dott.ssa Cocchi

E quando gli studenti entreranno nelle organizzazioni a fine corso per le internship, porteranno con loro degli strumenti facilmente applicabili, realmente utili alle realtà in cui si andranno ad inserire, un bagaglio di conoscenze, competenze e metodologie specifiche che potranno essere vero valore aggiunto in termini di professionalità, efficacia ed innovazione per tutto il settore.

Vuoi scoprire di più sul Master in Cooperazione Internazionale?

Sito web ufficiale

Scarica Brochure

Articolo di presentazione da carriereinternazionali.com

 

Pubblicato in Rubrica

L’organizzazione World Vision Italia offre la possibilità di fare uno stage curriculare presso la loro sede di Roma per il Servizio Sostenitori. Aiuta chi ha più bisogno e arricchisci il tuo curriculum professionale e emotivo. Candidati!

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Cooperazione

 

Ente: World Vision è un’organizzazione indipendente di ispirazione cristiana impegnata a sconfiggere le cause della povertà e dell’esclusione sociale, raggiungendo le persone più vulnerabili, a prescindere da religione, razza, etnia o genere. World Vision Italia fa parte della rete di World Vision International, che comprende tutti gli uffici di World Vision nel mondo, e sosteniamo i progetti nei paesi in via di sviluppo (Africa, Asia e America Latina) attraverso la raccolta di fondi. Siamo la più grande ONG al mondo impegnata nel sostegno a distanza, presenti in 99 paesi. Ogni giorno siamo al fianco di oltre 10 milioni di persone nelle comunità più povere, lottando per costruire un futuro migliore per i bambini

 

Dove: Roma, Italia

 

Destinatari: tutti coloro che rispondano ai requisiti richiesti

 

Quando: non specificato

 

Scadenza: non specificata

 

Descrizione dell’offerta: la risorsa interessata allo stage curricolare con World Vision Italia verrà inserita nell’ufficio relazione con i donatori, sarà inoltre coinvolta nell'implementazione della raccolta fondi, attraverso il supporto alla realizzazione di campagne di fundraising. Le attività principali sono:

- supporto alla gestione delle richieste dei donatori, anche con contatto diretto telefonico, interfacciandosi coi vari settori dell’associazione

- supporto all’inserimento dei dati dei donatori, variazione indirizzi e dati anagrafici

- supporto alla ricerca delle location per progetto di acquisizione Face to Face

- supporto alle campagne di fidelizzazione e retention attraverso il mailing e il telemarketing

- preparazione dei materiali per le campagne di acquisizione

- ogni altra attività individuata che possa essere di supporto al Servizio Sostenitori e al Fundraising per il raggiungimento degli obiettivi e della mission dell'organizzazione

 

Requisiti: i requisiti richiesti per inviare la candidatura per lo stage curriculare presso il Servizio Sostenitori sono:

- ottima conoscenza MS Office

- buona capacità di scrittura

- buone capacità comunicative

- buona conoscenza dell’inglese, parlato e scritto

 

Retribuzioni: non è previsto rimborso spese

 

Guida all’application: per inviare la propria candidatura sarà necessario compilare il form al seguente link. Sarà necessario allegare:

- CV

- lettera motivazionale

 

Informazioni utili:  presso World Vision Italia vengono attivati regolarmente stage curriculari nelle aree:

- Ufficio Relazione con i Donatori, a supporto delle attività di retention e cultivation

- raccolta fondi

 

Link utili:

Link dell’Offerta

World vision sito ufficiale

 

 

Contatti Utili: per contattare World Vision Italia seguire questo link

 

a cura di Amantia Bali

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE




Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.